Gara - ID 35

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante SAPRI
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi tecnici
Procedura aperta per l’affidamento della progettazione definitiva/esecutiva per la “MESSA IN SICUREZZA DELLA FRAZIONE TIMPONE MEDIANTE REALIZZAZIONE PONTE SUL TORRENTE BRIZZI” correlato al contributo erariale per la progettazione relativa ad interventi di messa in sicurezza – Ministero dell’Interno
CUP F51B17000710002 – CIG 8521442465
 
CIG8521442465
CUPF51B17000710002
Totale appalto€ 88.140,86
Data pubblicazione 14/12/2020 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 05 Febbraio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 11 Febbraio 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 71 - Servizi architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione
DescrizioneProcedura aperta per l’affidamento della progettazione definitiva/esecutiva per la “MESSA IN SICUREZZA DELLA FRAZIONE TIMPONE MEDIANTE REALIZZAZIONE PONTE SUL TORRENTE BRIZZI” correlato al contributo erariale per la progettazione relativa ad interventi di messa in sicurezza – Ministero dell’Interno
CUP F51B17000710002 – CIG 8521442465
 
Struttura proponente Comune di Sapri
Responsabile del servizio Ing. Alberto Ciorciaro Responsabile del procedimento Ciorciaro Alberto
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf f23-per-bollo - 92.56 kB
File pdf parcella - 331.82 kB
File doc atto-unilaterale-di-obbligo - 79.50 kB
File zip 02-messa-in-sicurezza-timpone-ponte-def - 1.40 MB
File pdf allegato-nt - 755.20 kB
File pdf allegato-oe - 2.71 MB
File p7m disciplinare-ponte.pdf - 1.01 MB
File p7m bando-ponte.pdf - 619.45 kB
File pdf avviso - 280.30 kB

Chiarimenti

  1. 15/01/2021 12:10 -
    Spett.leComune di Sapri
    Area Tecnica
    Via Villa Comunale n.1
    84073 Sapri (SA)
    alla c.a.Ciorciaro Alberto

    Roma, lì 15/01/2021

    OGGETTO:Richiesta di chiarimenti in merito alla gara di Affidamento della progettazione definitiva/esecutiva per la “MESSA IN SICUREZZA DELLA FRAZIONE TIMPONE MEDIANTE REALIZZAZIONE PONTE SUL TORRENTE BRIZZI” CUP: F51B17000710002 - CIG: 8521442465


    Il sottoscritto Capilli Giuseppe, in qualità di Legale Rappresentante della Società di Ingegneria Orizon4 S.r.l., essendo in fase di valutazione la partecipazione della gara in oggetto, propone alla Stazione Appaltante i seguenti quesiti.
    Quesito 1):
    In riferimento al Disciplinare di Gara, punto 2.6.3.2 “Requisiti di partecipazione e capacità tecnico professionale” nel punto a) “di aver espletato, nel decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’articolo 3, lett. vvvv) del Codice dei Contratti, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie di lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, per un importo globale, per ciascuna classe e categoria, nella misura indicata nella tabella sottostante pari ad 1 volta l’importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione:
    Si precisa che
    -l’importo dei due servizi di punta è complessivo e non riferito ad ogni singolo servizio […]“
    •    Si chiede se l’importo dei due servizi di punta richiesto, quale requisito tecnico professionale, sia riferito al valore dell’opera, ovvero alla cifra di 1.803921,15€, analoga per classe e categoria, o se è previsto un coefficiente di riduzione di tale importo.

    Quesito 2):
    In riferimento al Disciplinare di Gara, punto 2.6.4.2 “Requisiti di idoneità professionale” viene riportato che “In caso di R.T. verticale, il requisito di idoneità professionale relativo alla categoria di progettazione principale (V.02) dovranno essere posseduti dalla mandataria”. Considerando che la categoria principale richiesta è S.04, si chiede se la V.02 citata sia frutto di un refuso.

    Si trasmette la presente, attraverso i canali indicati nel disciplinare e si resta in attesa di un vostro riscontro.
     
    Distinti saluti,

    Il Direttore Tecnico
    Ing. Giuseppe Capilli


    Risposta ai quesiti:
    1) Come indicato sul disciplinare al punto 2.6.3.2 lett. a: di aver espletato, nel decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’articolo 3, lett. vvvv) del Codice dei Contratti, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie di lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, per un importo globale, per ciascuna classe e categoria, nella misura indicata nella tabella sottostante pari ad 1 volta l’importo stimato dei lavori che è di € 1.803.921,15;
    2) SI è un refuso. La categoria principale è S.04. Saluti
    15/01/2021 19:25
  2. 14/01/2021 18:35 - Salve, si decrivono nel seguito i chiarimenti per la procedura di gara:
    - al paragrafo 2.2.1 si precisa che la natura delle prestazioni è relativo alla Progettazione Definitiva, Esecutiva e CSP. Contestualmente, al paragrafo 2.10 si indica che la busta amministrativa deve prevedere una garanzia provvisoria di importo pari al 2% dell’importo di Direzione Lavori e CSE. Visto che le attività poste a base di gara non prevedono l’attività di DLe CSE, si chiede se sia necessaria la garanzia provvisoria oppure è un mero refuso.

    Grazie.
     


    erroneamente è stata riportata la obbligatorietà della garanzia provvisria. Pertanto visto l’art. 93 comma 10 del D.Lgs 50/2016 che specifica: “il presente articolo non si applica agli appalti di servizi aventi a oggetto la redazione della progettazione e del piano di sicurezza e coordinamento e ai compiti di supporto alle attività del responsabile unico del procedimento.” NON E’ OBBLIGATORIA LA GARANZIA PROVVISORIA;
    15/01/2021 19:33
  3. 18/01/2021 10:03 - In riferimento al Disciplinare di Gara, punto 2.6.3.2 “Requisiti di partecipazione e capacità tecnico professionale” nel punto a) “di aver espletato, nel decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’articolo 3, lett. vvvv) del Codice dei Contratti, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie di lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, per un importo globale, per ciascuna classe e categoria, nella misura indicata nella tabella sottostante pari ad 1 volta l’importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione:
    Si precisa che
    -l’importo dei due servizi di punta è complessivo e non riferito ad ogni singolo servizio […]“

    •      Si chiede un chiarimento riguardo ai due servizi di punta, ovvero se questi debbano ricoprire integralmente la cifra riferita all’importo dei lavori che è di 1.803921,15€.
     


    Come indicato sul disciplinare al punto 2.6.3.2 lett. a e come già risposto in precedenza bisogna aver espletato, nel decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’articolo 3, lett. vvvv) del Codice dei Contratti, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie di lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, per un importo globale, per ciascuna classe e categoria, nella misura ... pari ad 1 volta l’importo stimato dei lavori che è di € 1.803.921,15. Quindi si deve aver espletato servizi di ingegneria e di architettura relativi a lavori appartenenti alla classe S.04 di importo pari ad una volta l’importo di € 1.803.921,12. Saluti
    18/01/2021 12:36
  4. 18/01/2021 20:15 - Si chiede conferma che non risulta necessaria una garanzia provvisoria né l'obbligatorietà del sopralluogo

    Con riferimento all'offerta tecnica ed in particolare a quanto richiesto per il criterio A, si chiede di chiarire la differenza tra i subcriteri A1 (servizi di progettazione) e A2 (servizi di direzione lavori e cse) e se quindi complessivamente per il criterio A siano da presentare un numero complessivo di 4 servizi affini (3 per subcriterio A2 e 1 per subcriterio A2). Inoltre, si chiede conferma dunque se per ciascun servizio possano essere presentati un numero di 6A3 di documentazione grafica e fotografica e n.1 A4 per relazione di sintesi.
     


    1) I requisiti per la capacità tecnica e professionale sono quelli elencati al punto 2.6.5 del Disciplinare.
    2)Si conferma che non risulta necessaria una garanzia provvisoria ne l’obbligatorietà del sopralluogo;
    3) Il subcriterio A1 si sofferma maggiormente sulla prestazione di Progettazione esecutiva svolta, mentra l’A2 sulla progettazione definitiva ed esecutiva. Entrambi i subcriteri fanno riferimento a quello generale per il quale la commissione di gara valuterà massimo tre servizi analoghi a quello posto a gara sotto il profilo tecnico e per il quale verrà definito un punteggio massimo di 30 punti;
    4) La presentazione da lei descritta sembra coincidere con quanto richiesto dal disciplinare.
    Saluti
    19/01/2021 16:35

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it