Gara - ID 105

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CASALVECCHIO DI PUGLIA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE, DI ADEGUAMENTO SISMICO ED IMPIANTISTICO - ISTITUTO SCOLASTICO “Girolamo DE RADA”- CUP: F63H18000310003
CIG: 85489722DF
CIG85489722DF
CUPF63H18000310003
Totale appalto€ 1.956.704,05
Data pubblicazione 18/12/2020 Termine richieste chiarimenti Domenica - 03 Gennaio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 08 Gennaio 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 45 - Lavori di costruzione
DescrizioneFORMAZIONE DEL PIANO REGIONALE TRIENNALE DI EDILIZIA SCOLASTICA 2018-2020. E DEI RELATIVI PIANI ATTUATIVI – PROGETTO DEI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE, DI ADEGUAMENTO SISMICO ED IMPIANTISTICO - ISTITUTO SCOLASTICO “Girolamo DE RADA
Struttura proponente COMUNE DI CASALVECCHIO DI PUGLIA
Responsabile del servizio Vincenzo MANZI Responsabile del procedimento MANZI VINCENZO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip atti-di-gara - 10.81 MB
File rar progetto-esecutivo - 171.76 MB
File pdf chiarimenti-del-4.1.2021 - 414.28 kB

Avvisi di gara

04/01/2021CHIARIMENTO TEMPI DI ESECUZIONE
CHIARIMENTO TEMPI DI ESECUZIONE...

Chiarimenti

  1. 18/12/2020 16:44 - Buonasera in merito alla gara in oggetto la scrivente chiede in merito alla categoria OG 11 cl.III richiesta  se è possibile partecipare con la categoria OG 11 cl.II e dichiarando di voler subappaltare il 30% a ditta qualificata in OG 11. grazie

    CHIARIMENTO CIRCA IL POSSESSO DELLA CERTIFICAZIONE NELLA CATEGORIA OG11 E LA RELATIVA QUOTA SUBAPPALTABILE con riferimento alla risposta ai quesiti n. 1 per quanto concerne la possibilità di ricorrere al subappalto, per intero, dei lavori rientranti nella categoria OG11 non essendo in possesso della certificazione per tale categoria, si precisa quanto segue. I lavori in appalto assommano a euro 1.925.275,19 e sono distinti in: - Prevalente OG1 euro 1.296.658,97 - Scorporabile OG 11 euro 628.616,22. Considerato che la categoria scorporabile OG11, superiore al 10% dell’importo totale dell’appalto, rientra tra le categorie di cui all’articolo 89, comma 11 e 105, comma 5, del d.lgs. n. 50 del 2016 attuati dall’articolo 2 del d.m.n. 248 del 2016, essa non può essere oggetto di avvalimento e può essere subappaltata solo nel limite del 30% del proprio importo (quindi al massimo per euro 188.584,86). Tale limite è autonomo e indipendente dal limite generale del 30% dell’importo totale dell’appalto, in quanto ai sensi dell’articolo 1, comma 2, secondo periodo, del citato d.m. n. 248 del 2016, si tratta di limiti applicabili distintamente. L’offerente deve essere in possesso dell’attestazione SOA nella categoria OG11 almeno in classifica II, idonea a coprire la quota della OG11 non subappaltabile, purché dichiari di impegnarsi a subappaltare la parte eccedente tale classifica e, in ogni caso, non più di euro 188.584,86 (30% di 628.616,22); il predetto subappalto non potrà essere suddiviso. Diversamente deve essere in possesso dell’attestazione SOA nella categoria OG11 in classifica III. Ovviamente il concorrente deve, in ogni caso, essere in possesso dell’attestazione SOA nella categoria prevalente in classifica IV. In tutti i casi nei quali il subappalto sia ammesso (o, in caso di attestazione SOA nella categoria OG11 nella sola classifica II, esso sia obbligatorio, nel citato limite di euro 188.584,86), sarà autorizzabile a condizione che: - l'affidatario del subappalto non abbia partecipato, come concorrente singolo o in ATI, alla procedura per l'affidamento dell'appalto; - il subappaltatore sia qualificato per i lavori oggetto del subappalto; - all'atto dell'offerta siano stati indicati
    i lavori o le parti di opere che si intende subappaltare; - il concorrente dimostri l'assenza in capo ai subappaltatori dei motivi di esclusione di cui all'articolo 80 del decreto legislativo n. 50 del 2016.
    04/01/2021 10:48
  2. 23/12/2020 11:27 - In merito alla richiesta di redazione di computo metrico estimativo comprensivo delle migliorie, come riportato a pag.17 del disciplinare di gara, si richiede alla Stazione Appaltante di fornire il computo metrico estimativo editabile.
     


    si rileva che il computo metrico estimativo è stato redatto con apposito programma e salvato in formato pdf. Le parti dell’elaborato possono essere copiati in un file word affinché possa essere editabile.
    Naturalmente è – sarà editabile il contenuto dell’elaborato ma non le funzioni del programma utilizzato.
    04/01/2021 10:49

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: -