Gara - ID 581

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante SAN GIOVANNI A PIRO
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi tecnici
PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO “SERVIZIO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE PER L’INTERVENTO FINALIZZATO ALLA PROTEZIONE DEL LITORALE DI SAN GIOVANNI A PIRO (SA) DAI FENOMENI DI EROSIONE COSTIERA E DAI RISCHI AD ESSI CONNESSI E COMPLETAMENTO DELLE OPERE DI DIFESA COSTIERA ESISTENTI – CUP: H81J17000010009 – CIG: 8606340072.
CIG8606340072
CUPH81J17000010009
Totale appalto€ 112.865,59
Data pubblicazione 27/01/2021 Termine richieste chiarimenti Giovedi - 11 Febbraio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 15 Febbraio 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 71 - Servizi architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione
Descrizione“SERVIZIO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE PER L’INTERVENTO FINALIZZATO ALLA PROTEZIONE DEL LITORALE DI SAN GIOVANNI A PIRO (SA) DAI FENOMENI DI EROSIONE COSTIERA E DAI RISCHI AD ESSI CONNESSI E COMPLETAMENTO DELLE OPERE DI DIFESA COSTIERA ESISTENTI”
Struttura proponente COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO
Responsabile del servizio PAOLO FERRARO Responsabile del procedimento FERRARO PAOLO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip atti-di-gara - 2.28 MB

Seggio di gara

Atto di costituzione 8 - 25/01/2021
Nome Ruolo CV
PAOLO FERRARO Responsabile Unico del Procedimento

Chiarimenti

  1. 27/01/2021 17:20 -

    Con riferimento al quesito posto non c’è dubbio che il numero minimo di servizi affini è tre.
    Cordiali Saluti
    01/02/2021 14:06
  2. 28/01/2021 09:58 - Il mandante che deve svolgere solo il servizio di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione,deve possedere anch’egli i requisiti di cui al punto 7.3 lettera h del disciplinare di gara?

    Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo orizzontale il requisito dell’elenco dei servizi di cui al precedente punto 7.3 lett. h) deve essere posseduto, nel complesso dal raggruppamento, sia dalla mandataria, in misura maggioritaria, sia dalle mandanti.
    Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo verticale ciascun componente deve possedere il requisito dell’elenco dei servizi di cui al precedente punto 7.3 lett. h) in relazione alle prestazioni che intende eseguire, fermo restando che la mandataria deve possedere il requisito relativo alla prestazione principale.
    Il requisito dei due servizi di punta di cui al precedente punto 7.3 lett. h deve essere posseduto dal raggruppamento temporaneo orizzontale nel complesso, fermo restando che la mandataria deve possedere il requisito in misura maggioritaria.
    Il requisito dei due servizi di punta relativi alla singola categoria e ID può essere posseduto da due diversi componenti del raggruppamento.
    Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo verticale ciascun componente deve possedere il requisito dei due servizi di punta di cui al precedente punto 7.3 lett. h in relazione alle prestazioni che intende eseguire, fermo restando che la mandataria deve possedere il requisito relativo alla prestazione principale.

    Cordiali Saluti
    01/02/2021 14:19
  3. 05/02/2021 09:36 -

    1. Quesito
    L’operatore economico che intende partecipare alla procedura di gara dovrà effettuare, ai sensi dell’art. 11 del Disciplinare di Gara, preventivo sopralluogo in via autonoma presso le aree interessate dalla presente procedura di gara.
    È previsto che il suddetto sopralluogo possa esser effettuato da un soggetto all’uopo delegato, munito di apposita delega.
    Si chiede, di chiarire, se prima di effettuare il sopralluogo, l’operatore economico debba trasmettere comunicazione alla Stazione Appaltante, inoltrando la delega all’uopo formulata o se il sopralluogo possa effettuarsi in piena autonomia, o, diversamente, se la delega dovrà essere semplicemente allegata alla dichiarazione di sopralluogo prevista tra i documenti amministrativi.
    Risposta:
    E’ il caso che chi effettua il sopralluogo, se persona diversa da chi è titolato a farlo, venga preventivamente delegato. Questo al fine di giustificare la presenza sui luoghi a seguito di un eventuale controllo da parte della vigilanza e/o per opportunità di delega antecedentemente al momento del sopralluogo.

    2. Quesito
    Laddove l’operatore economico si presenti in Raggruppamento Temporaneo costituendo, si chiede di conoscere se il Geologo, che partecipa in qualità di Mandante del RTI, debba possedere i “REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA PROFESSIONALE” di cui al punto 7.3 lettera f) e  lettera h) del Disciplinare di Gara.
    Risposta:
    In caso di RTI vale quanto riportato al punto 7.4 del disciplinare di gara, in particolare:
    Il requisito relativo al fatturato globale di cui al punto 7.2 lett. f deve essere soddisfatto dal raggruppamento temporaneo nel complesso. Detto requisito deve essere posseduto in misura maggioritaria dalla mandataria.
    Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo orizzontale il requisito dell’elenco dei servizi di cui al  punto 7.3 lett. h) deve essere posseduto, nel complesso dal raggruppamento, sia dalla mandataria, in misura maggioritaria, sia dalle mandanti.
    Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo verticale ciascun componente deve possedere il requisito  dell’elenco dei servizi di cui al punto 7.3 lett. h) in relazione alle prestazioni che intende eseguire, fermo restando che la mandataria deve possedere il requisito relativo alla prestazione principale.




     
    08/02/2021 18:27

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it