Gara - ID 6098

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante POLLENA TROCCHIA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Pollena Trocchia – PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RR.SS.UU., DELLE FRAZIONI DIFFERENZIATE E DEI RIFIUTI SPECIALI, GESTIONE DELL’ISOLA ECOLOGICA PER IL PERIODO DI ANNI 5.
CIG90275054CB
CUP
Totale appalto€ 7.781.990,00
Data pubblicazione 05/01/2022 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 31 Gennaio 2022 - 12:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 04 Febbraio 2022 - 12:00 Apertura delle offerteMercoledi - 23 Febbraio 2022 - 15:00
Categorie merceologiche
  • 905 - Servizi connessi ai rifiuti urbani e domestici
DescrizioneVEDI DOCUMENTI DI GARA
Struttura proponente COMUNE DI POLLENA TROCCHIA
Responsabile del servizio SCHIAVONE FRANCESCO Responsabile del procedimento Ing. Schiavone Francesco
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip atti-di-gara - 6.34 MB
File pdf modello-referenze - 155.94 kB
File pdf planimetria-isola-ecologica-comunale - 347.03 kB
File p7m verbale-di-gara-n.1-del-21.03.2022-seduta-pubblica.pdf.p7m - 637.91 kB
File p7m verbale-di-gara-n.2-del-22.03.2022-seduta-pubblica.pdf.p7m - 578.43 kB
File p7m verbale-di-gara-n.-3-del-01.04.2022-seduta-pubblica.pdf.p7m - 605.20 kB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

20/04/2022LINK DI PARTECIPAZIONE - SEDUTA PUBBLICA DEL 20/04/2022 ORE 15:30
Partecipa alla mia riunione da computer, tablet o smartphone. https://meet.goto.com/431952813Puoi accedere anche tramite telefono. Italia: +39 0 230 57 81 80Codice accesso: 431-952-813 Scarica subito l’app e preparati all’inizio della tua prima riunio...
19/04/2022apertura offerta tecnica
Si comunica che il giorno 20/04/2022 alle ore 15.30 la Commissione tecnica procederà, alla luce dello scioglimento della riserva da parte della SA, all’apertura, in seduta pubblica, delle offerte tecniche.     https://meet.goto.com/431952813 ...
29/03/2022LINK DI PARTECIPAZIONE - SEDUTA PUBBLICA DEL 01/04/2022 ORE 15:30
Partecipa alla mia riunione da computer, tablet o smartphone. https://meet.goto.com/874747677Puoi accedere anche tramite telefono. Italia: +39 0 230 57 81 42Codice accesso: 874-747-677 Scarica subito l’app e preparati all’inizio della tua prima riunio...
21/03/2022LINK DI PARTECIPAZIONE - SEDUTA PUBBLICA DEL 22/03/2022 ORE 15:00
Partecipa alla mia riunione da computer, tablet o smartphone. https://meet.goto.com/991651373Puoi accedere anche tramite telefono. Italia: +39 0 230 57 81 42Codice accesso: 991-651-373 Scarica subito l’app e preparati all’inizio della tua prima riunio...
21/03/2022Apertura Busta amministrativa - rinvio
21.03.2022 Si comunica che per problemi tecnici, l’apertura delle buste amministrative sarà effettuata domani, 22/03/2022, alle ore 15.00. Seguirà link di partecipazione Scusandoci per l’inconveniente intervenuto, si coglie l’occasione per porg...
18/03/2022PRIMA SEDUTA PUBBLICA - LINK DI PARTECIPAZIONE
SI COMUNICA CHE LA PRIMA SEDUTA PUBBLICA SI TERRA’ IL GIORNO 21/03/2022 ORE 15:30 Partecipa alla mia riunione da computer, tablet o smartphone. https://meet.goto.com/454907629Puoi accedere anche tramite telefono. Italia: +39 0 230 57 81 42Codice access...
16/02/2022AVVISO RINVIO - PRIMA SEDUTA PUBBLICA
SI COMUNICA CHE LA PRIMA SEDUTA PUBBLICA PREVISTA PER IL GIORNO 23/02/2022 ORE 15:00 E’ RINVIATA A DATA DA DESTINARSI....

Chiarimenti

  1. 10/01/2022 10:15 - Gent.mi,
    in relazione ai requisiti di cui al paragrafo 5.2 rubricato “Requisiti di idoneità tecnica, professionale e finanziaria” si chiede conferma che il requisito di cui al punto 6) “Iscrizione all’Albo delle società Cooperative presso il Ministero dello Sviluppo Economico” è richiesto in alternativa al requisito di cui al punto 1 “Iscrizione da almeno tre anni al Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. o in un analogo registro professionale o commerciale dello Stato di appartenenza per l’attività di gestione dei rifiuti”.

    Cordiali saluti


    Alla gara sono ammessi a partecipare tutti gli operatori economici indicati all’articolo 45 del Dec. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50  e ss.mm.ii..
    Le sole società cooperative dovranno dichiarare l’Iscrizione all’Albo delle società Cooperative presso il Ministero dello Sviluppo Economico, di cui al punto 6. del paragrafo 5.2 del Disciplinare di gara.
    Il Punto 1. ed il punto 6. non son alternativi.
     
    13/01/2022 12:18
  2. 10/01/2022 12:11 - Come si evince dal Piano Industriale (tabella di cui a pag. 30:CCNL FISE Assoambiente – Tabelle Ministero del Lavoro_D.D. 7/2019- Dicembre 2018), al fine di calcolare il costo del personale, sono state prese in considerazione le tabelle FISE di dicembre 2018, alla luce delle quali il costo del personale risulta pari a € 719.145,04.
    Tuttavia, essendo stata la gara pubblicata nel 2021, le tabelle FISE da prendere in considerazione sono quelle relative a marzo 2019, sulla base delle quali il costo del personale è nettamente superiore.
    Per l’effetto, si chiede di adeguare il costo del personale come previsto dalla normativa di settore e alla luce dei parametri economici attualmente vigenti.

    Cordiali saluti


    Il costo massimo annuo del personale rideterminato con le tabelle FISE marzo 2019, è pari ad 743.627,00, con un incremento di € 24.481,96 (annuo), che rappresenta un incremento del 3,4% sul costo del personale calcolato con le tabelle FISE dicembre 2018.
    Le società che partecipano alla gara, dovranno tenere conto dei costi del personale nel presentare la propria offerta economica. L’importo complessivo a base d’asta della gara resta invariato.
     
    13/01/2022 12:19
  3. 10/01/2022 12:34 - Con la presente per richiedere sopralluogo al fine di partecipare alla procedura di gara indetta dal Comune di Pollena Trocchia (NA) avente ad oggetto il SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RR.SS.UU., DELLE FRAZIONI DIFFERENZIATE E DEI RIFIUTI SPECIALI, GESTIONE DELL'ISOLA ECOLOGICA PER IL PERIODO DI ANNI 5 - CIG:90275054CB


     


    Punto 9. del Disciplinare

    L’operatore economico interessato a partecipare alla presente procedura è tenuto alla visita dei luoghi oltre che a prendere visione di tutti gli elaborati a base di gara. I concorrenti potranno ottemperare all’obbligo di sopralluogo nella modalità e nei tempi che ritiene maggiormente opportuni. Ai fini della partecipazione alla presente procedura dovrà compilare e firmare digitalmente l’allegato “Dichiarazione di sopralluogo autonomo” ed allegarlo alla Documentazione Amministrativa.
    Per eventuali informazioni o contatti – Ufficio Ambiente Via Esperanto n. 2 Pollena Trocchia – Tel. 081 893 67 30
     
    13/01/2022 12:21
  4. 10/01/2022 16:39 - Buonasera Spett. Ente,
    con la presente La Scrivente richiede chiarimento in merito al punto 5.2 REQUISITI DI IDONEITÀ TECNICA, PROFESSIONALE, FINANZIARIA del displinare di gara; in particolare vorremmo sapere se è necessario il punto 6. dove viene chiesta Iscrizione all’Albo delle società Cooperative presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Iscrizione nello Schedario Generale della Cooperazione presso il Ministero del Lavoro e della previdenza sociale (per i consorzi di cooperative). Pertanto, la gara è riservata alle sole cooperative?
    In attesa di un riscontro, si coglie l’occasione per ringraziarVi anticipatamente e porgere cordiali saluti. 


    Alla gara sono ammessi a partecipare tutti gli operatori economici indicati all’articolo 45 del Dec. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50  e ss.mm.ii..
    Le sole società cooperative dovranno dichiarare l’Iscrizione all’Albo delle società Cooperative presso il Ministero dello Sviluppo Economico.
     
    13/01/2022 12:22
  5. 17/01/2022 09:27 -
    1. Si chiede conferma che il limite di 25 pagine fronte retro in formato A4 riferito alla Relazione Tecnica debba intendersi come 50 facciate A4


    CONFERMATO.
    17/01/2022 10:28
  6. 17/01/2022 10:41 - spett.le SA
    con la presente la scrivente chiede chiarimento relativo al paragrafo 5.2 puntto n. 4.riguardante lo svolgimento di servizi analoghi su n.2 comuni aventi una popolazione 13.000. Tale dato è cumulabile per esempio con due Comuni che se sommati, pareggiano ovvero superano tale popolazione oppure il servizio deve essere stato svolto necessariamente su due PA aventi 13.000 cadauno? Grazie


    Relativamente al requisito previsto al paragrafo 5.2 – punto 4 del Disciplinare di gara, si precisa che, al fine di garantire la maggiore partecipazione alla gara, è possibile esaudire il requisito richiesto anche avendo  svolto nell'ultimo triennio (2018-2020), senza demeriti, il servizio di igiene urbana per almeno due anni continuativi, in almeno due Comuni la cui popolazione residente e non fluttuante sia stata al 31.12.2020 complessivamente superiore ai 26.000 abitanti, ovvero la media della popolazione dei due distinti Comuni sia pari o superiore a 13.000 abitanti.
    In ciascuno dei due distinti Comuni deve essere stata raggiunta una percentuale di R.D. non inferiore al 55% in ciascun anno di servizio.
     
    19/01/2022 09:35
  7. 17/01/2022 12:40 -
    1. Relativamente alla gara telematica a procedura aperta per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei RR.SS.UU., delle frazioni differenziate e dei rifiuti speciali, gestione dell’isola ecologica per il periodo di anni 5 - CIG 90275054CB, in conformità al punto 14 del Disciplinare di gara, si richiede di precisare se la Relazione tecnica, da predisporre come Offerta tecnica, debba contenere n.25 pagine totali, oppure n.2 cartelle per ognuna delle n.25 pagine per un totale di n.50 cartelle totali.
    2. Relativamente alla gara telematica a procedura aperta per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei RR.SS.UU., delle frazioni differenziate e dei rifiuti speciali, gestione dell’isola ecologica per il periodo di anni 5 - CIG 90275054CB, in merito a quanto riportato alla lettera i) dell’Allegato A (domanda di partecipazione e dichiarazioni), ovvero di indicare gli automezzi nell’offerta contenuta nella busta B – Documentazione tecnica, si chiede di chiarire se tale indicazione deve essere fatta entro i limiti massimi di pagine richiesti dell’elaborato tecnico oppure deve può essere allegata allo stesso elaborato.


    “La Relazione dovrà essere redatta su un massimo di n. 25 pagine  (fronte/retro) in formato A4.
    Tutte le pagine dovranno essere numerate. L'estensione massima s'intende riferita ai contenuti e non include la copertina e l'indice o sommario che il concorrente è tenuto a redigere. Eventuali pagine eccedenti non saranno prese in considerazione e i relativi contenuti non saranno oggetto di valutazione.
    Al fine di agevolare il compito della Commissione nella valutazione del progetto, lo stesso deve essere redatto in modo chiaro e concreto, ed eventualmente corredato di depliants e schede tecniche”
    Si precisa che la Relazione può essere redatta in massimo 50 facciate, oltre al frontespizio, l’indice ed eventuali depliants e schede tecniche.
    La lettera i) della Domanda di partecipazione e Dichiarazioni (Modello allegato A al disciplinare) rientra nelle dichiarazioni da rendere ed inserire nella Busta telematica “A” Documentazione Amministrativa.
    L’indicazione degli automezzi va riportata nella relazione tecnica e rientra nel limite massimo di 50 facciate formato A4.
     
    19/01/2022 09:41
  8. 18/01/2022 14:49 -
    1. in riferimento al punto 3. “Documentazione di gara, chiarimenti e comunicazioni” si chiede:
    • di mettere a disposizione degli operatori economici l’allegato E al capitolato;
    • di mettere a disposizione degli operatori economici l’allegato 4 – Modello D – Offerta Economica;
            2. in riferimento al punto 5.1 “Requisiti di ordine generale” lett. b):

    “b) Nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27/12/1956, n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall'art. 10 della legge 31/05/1965, n. 575;”

    Si chiede che tale dichiarazione trattasi di refuso in quanto abrogata dal D.Lgs 6 settembre 2011 n.159 e che pertanto la dichiarazione da dover rendere sia:

    “l’inesistenza di cause di decadenza, di sospensione o di divieto previste dall'articolo 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159  o di un tentativo di infiltrazione mafiosa di cui all'articolo 84, comma 4, del medesimo decreto. Resta fermo quanto previsto dagli articoli 88, comma 4-bis, e 92, commi 2 e 3, del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, con riferimento rispettivamente alle comunicazioni antimafia e alle informazioni antimafia;”

    3.  in riferimento al punto 5.2 “Requisiti di idoneità tecnica, professionale e finanziaria” sottopunto 5: “Possesso dei certificati di qualità aziendale, in corso di validità, riferiti ai servizi oggetto d'appalto secondo le norme UNI EN ISO 9001:2008, UNI EN ISO 14001:2004 (o certificazione EMAS) e BS OHSAS 18001:2007.”
     
    • Si chiede conferma che la certificazione da dover possedere sia la ISO 9001:2015;
    • Si chiede conferma che la certificazione da dover possedere sia la ISO 14001:2015;
    • Si chiede conferma che la richiesta della certificazione OHSAS 18001:2007 trattasi di refuso in quanto dal 12.03.2021 tale certificazione non è più vale poiché sostituita dalla ISO 45001:2018
      4.   In riferimento al punto 9. “Sopralluogo” si chiede gentilmente di mettere a disposizione degli operatori economici l’allegato “Dichiarazione di sopralluogo autonomo”;  
    5.   In riferimento al punto 13 “Contenuto e deposito della documentazione amministrativa” sottopunto 13.1 – lettera o:
    “di aver preso visione del Piano Industriale, del Capitolato d'Appalto, del Bando e del Disciplinare di gara, con i relativi allegati e di accettare incondizionatamente tutte le norme e disposizioni in essi contenute e di impegnarsi a comunicare, pena risoluzione del contratto, ogni eventuale variazione dei nominativi intervenuta negli organi societari o dei procuratori speciali, ivi comprese quelle relative agli eventuali beneficiari di sub affidamenti;”

    Si chiede gentilmente di mettere a disposizione degli operatori economici il Piano Industriale in quanto non presente tra la documentazione di gara pubblicata;
     


      
    1. L’allegato E al Capitolato di gara non esiste – Trattasi di un refuso.
    Il Modello “Offerta Economica non è stato predisposto in quanto l’offerta economica va presentata secondo quanto indicato esplicitamente al paragrafo 15 del Disciplinare di gara.

    2. In riferimento al punto 5.1 “Requisiti di ordine generale” lett. b) si chiarisce: - Le leggi n. 1423/1956 e n. 575/1965 sono state trasfuse nel Decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136 (c.d. Codice antimafia).  Occorre, pertanto, fare riferimento al D.Lgs n. 159/2011. Si conferma la dichiarazione come formulata nella richiesta di chiarimenti.

    3. In riferimento al punto 5.2 “Requisiti di idoneità tecnica, professionale e finanziaria” sottopunto 5:, si chiarisce che le certificazioni da possedere sono le seguenti:
    • Certificazione di qualità : ISO 9001:2015;
    • Certificazione Sistema Ambientale : UNI EN ISO 14001:2015;
    • Certificazione Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza: UNI EN ISO 45001:2018.
    4. Trattandosi di Sopralluogo autonomo come previsto al Paragrafo 9 del Disciplinare di gara la dichiarazione va liberamente resa dal concorrente.
    5. Il Piano Industriale risulta pubblicato nella piattaforma Asmecomm, nonché è pubblicato anche sul sito del Comune di Pollena Trocchia www.comune.pollenatrocchia.na.it nella home page nonché nella sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di gara – Informazioni sulle singole procedure – Anno 2022.
    19/01/2022 11:30
  9. 19/01/2022 19:29 - Buonasera,
    la scrivente società formula quesito per la referenza bancaria. La Scrivente è in possesso di n. 1 c/c bancario per cui riesce a produrre n. 1 referenza bancaria. Per l’atra referenza bancaria richiesta la Scirvente può produrre attestazione come da allegato che tuttavia non riporta fedelmente il testo indicato dalla Stazione Appaltante.
    Si chiede se è comunque soddisfacente tale referenza come richiesto?
    In attesa si porgono distinti saluti.

     


    Al Paragrafo 13.9 del disciplinare di gara viene richiesto di allegare alla documentazione: “Idonee attestazioni rilasciate da almeno due istituti bancari, indirizzate al Comune di Pollena Trocchia, consistenti in lettere di affidabilità, con cui gli istituti di credito attestano genericamente di intrattenere rapporti economici con la ditta, che gode di un buon volume di affari ed offre sufficienti garanzie sul piano economico”.
    E’ legittimo che una società possa intrattenere rapporti bancari presso un solo Istituto di Credito, e pertanto non è possibile avere una seconda attestazione “di intrattenere rapporti economici con la ditta”.
    Quindi, premesso che la prima referenza deve essere conforme a quanto espressamente previsto al paragrafo 13.9 del disciplinare, si ritiene che la seconda attestazione possa essere resa come dal modello allegato alla richiesta di chiarimento, e che, in uno alla dichiarazione concernente il fatturato globale ed il fatturato per servizi analoghi all’attività oggetto dell’appalto, per gli ultimi tre esercizi, soddisfano i mezzi di prova di capacità economica e finanziaria di cui all’Allegato XVII del D. Lgs 50/2016.
    20/01/2022 14:52
  10. 20/01/2022 14:47 - Facendo riferimento alla procedura di cui in oggetto, la nostra Società, interessata alla partecipazione alla gara da Voi bandita, con la presente chiede:
    a. In riferimento al punto 13 “Contenuto e deposito della documentazione amministrativa”, sottopunto nel particolare BUSTA TELEMATICA A – (documentazione amministrativa), sottopunto 13.7 “Certificato generale del Casellario giudiziale” si chiede:
    • di confermare che tale certificato non debba essere presentato dai soggetti cessati da cariche societarie, non essendo più facenti parte della compagine societaria e pertanto l’operatore economico non avrebbe alcun titolo per poterlo richiedere al soggetto interessato;
    • di confermare che per quanto attiene gli altri soggetti ricadenti all’interno del comma 3 dell’art. 80 del D.Lgs 50/2016 tale certificato possa essere presentato in copia conforme ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 sottoscritta digitalmente dal Legale Rappresentante ed inoltre che in alternativa alla presentazione del predetto certificato, sia sufficiente un’autodichiarazione resa dai singoli soggetti sottoscritta in forma autografa e controfirmata digitalmente dal Legale Rappresentante  
    b. In riferimento al modello per le dichiarazioni personali Modello C, richiamato al sottopunto 13.12 della Busta amministrativa del Disciplinare di gara, e messo a disposizione dalla Stazione Appaltante si richiede:
    •  Di confermare che la Sezione A debba essere redatta e sottoscritta digitalmente esclusivamente dal legale rappresentante, in quanto unico soggetto titolato a dichiarare per nome e per conto della Società;
    • Di confermare che le dichiarazioni personali dei soggetti di cui al comma 3, dell’art. 80 D.Lgs 50/2016 possano essere sottoscritte in forma autografa e controfirmate digitalmente dal Legale Rappresentante, e che tali soggetti possano utilizzare il Modello C – Sezione B messo a disposizione della Stazione Appaltante;
      c. In riferimento al Modello A - Domanda di partecipazione lettera n:
    “di essere consapevole del divieto di subappaltare in tutto o in parte i servizi assunti o cedere a terzi, in tutto o in parte, anche mediante cessione di ramo di azienda, il contratto di affidamento e/o i diritti dallo stesso vantati, salvo la deroga di cui all’art. 23 del capitolato speciale d’appalto;”

    Si chiede conferma che il divieto di subappaltare in tutto o in parte i servizi assunti trattasi di refuso e che come riportato al punto 7 del Disciplinare di gara il subappalto è consentito per una quota non superiore al 40% dell’importo complessivo del contratto e purché l’affidatario, in conformità a quanto previsto dall’articolo 105 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.:
    - all’atto dell’offerta abbia indicato le parti del servizio o i servizi che intende subappaltare;
    - il subappaltatore sia qualificato per la categoria di servizi e sia in possesso dei requisiti di cui all’articolo 80 del D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i;
    - sia stato autorizzato dall’Ente affidante.

    d. In riferimento al Modello A – domanda di partecipazione ed in particolare alla dicitura riportata all’ultima pagina:
    “La mancata dichiarazione e/o la sua incompletezza sono causa di esclusione.”

    Si chiede conferma che trattasi di refuso e che le carenze di qualsiasi elemento formale della domanda, e in particolare, la mancanza, l’incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e del DGUE, con esclusione di quelle afferenti all’offerta economica e all’offerta tecnica, possano essere sanate attraverso la procedura di soccorso istruttorio di cui all’art. 83, comma 9 del Codice.

    in attesa di un gentile e celere riscontro si porgono cordiali saluti.
     


    a) Si conferma.
    b) Si conferma
    c) Si conferma quanto riportato al punto m7 del Disciplinare di gara : SUBAPPALTO:
    “Ai sensi dell’art. 105 comma 1 del d.lgs. 50/2016, il contratto non può essere ceduto a pena di nullità, fatto salvo quanto previsto dall’art. 106, comma 1, lettera d) del d.lgs. 50/2016 e s.m.i..
    Il subappalto è consentito per una quota non superiore al 40% dell’importo complessivo del contratto e purché l’affidatario, in conformità a quanto previsto dall’articolo 105 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.:
    - all’atto dell’offerta abbia indicato le parti del servizio o i servizi che intende subappaltare;
    - il subappaltatore sia qualificato per la categoria di servizi e sia in possesso dei requisiti di cui all’articolo 80 del D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i;
    - sia stato autorizzato dall’Ente affidante.
    In mancanza delle suddette indicazioni il subappalto è vietato. Qualora ricorrano le ipotesi di cui all'art. 105, comma 13 del D.lgs. n. 50/2016, la stazione appaltante provvede a corrispondere direttamente al subappaltatore l'importo dovuto per le prestazioni dallo stesso eseguite, previa trasmissione, da parte dell'appaltatore, della comunicazione delle prestazioni eseguite dal subappaltatore, con la specificazione del relativo importo e con proposta motivata di pagamento, ai sensi del suddetto art. 105 del D.lgs. n. 50/2016.”
    d) E’ ammesso il Soccorso Istruttorio ai sensi dell’art. 83, comma 9 del Codice degli Appalti Pubblici – (Vedi Punto 12 del disciplinare di gara).
    25/01/2022 12:17
  11. 21/01/2022 10:28 - 1) Si chiede di poter disporre della distribuzione delle UD e UND suddivise per zone (ad esempio UD centro storico - UD Centro urbano, ecc…)
    2) si chiede di poter disporre di un elenco aggiornato delle UND secondo quanto previsto dal DPR 158/99
    3) si chiede di chiarire se i mezzi previsti per lo svolgimento dei servizi sono a noleggio oppure no considerato l’allegato A al CSA si parla di noleggio/mese
    4) si chiede di indicare un numero minimo di sacchetti e attrezzature minime da fornire alle UD e UND di cui non si ha evidenza in alcun documento posto a bando di gara
    5) si chiede di dettagliare come sono stati determinati i costi di smaltimento dell’organico
    6) si chiede di dettagliare come sono stati determinati i ricavi (stimati in 75.000 €)
    7) l’Art. 6 del CSA riporta quanto segue:
    Dalla lettura del passaggio evidenziato in giallo si evince che la fornitura dei sacchetti non verrà mai conteggiata nel quadro economico in quanto tale costo sostenuto annualmente dalla Ditta Partecipante sarà interamente compensato dai Ricavi Conai. A tal proposito si evidenzia che, ad oggi, non è possibile prevedere l’andamento della raccolta differenziata (e di conseguenza i RICAVI) ed anche i costi delle materie prime (lievitati enormemente) non consentono una perfetta COMPENSAZIONE cosi come indicato nel Piano Industriale


    1) I dati disponibili sono quelli riportati nella Relazione Introduttiva del Capitolato Speciale di Appalto.
    2) come sopra.
    3) Gli automezzi da utilizzare per lo svolgimento del Servizio rientrano nella piena autonomia gestionale aziendale, pertanto possono essere sia di proprietà della ditta, che a noleggio o altra forma di utilizzo consentito dalla legge. L’indicazione riportata nell’allegato A al CSA è solo al fine del computo.
    4) Vedi Art. 34 lettera M del Capitolato Speciale di Appalto.
    5) Costi per il servizio svolto nell’anno 2021.
    6) Ricavi relativi all’anno 2021.
    7) Si conferma quanto riportato. Il Progetto presentato dalla società concorrente non potrà che mirare migliorare i dati della raccolta differenziata, che sono migliorati nell’ultimo triennio e presentano ampie potenzialità di miglioramento.
    25/01/2022 12:22
  12. 21/01/2022 15:47 - Buonasera, 

    con riferimento al requisito di cui al paragrafo 5.2 del Disciplinare di Gara rubricato “Requisiti di idoneità tecnica, professionale e finanziaria” si chiede conferma che il requisito di cui al punto 4), ovvero “aver svolto nell'ultimo triennio (2018-2020), senza demeriti, il servizio di igiene urbana per almeno due anni continuativi, in almeno due Comuni la cui popolazione residente e non fluttuante sia stata al 31.12.2020 pari o superiore ai 13.000 abitanti per ognuno dei Comuni e che in ciascuno di essi sia stata raggiunta una percentuale di R.D. non inferiore al 55% in ciascun anno di servizio”, può essere oggetto di avvalimento?


    Cordialmente


    Ai sensi dell’art. 89 del Codice, l’operatore economico, singolo o associato ai sensi dell’art. 45 del Codice, può dimostrare il possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale di cui all’art. 83, comma 1, lett. b) e c) del Codice avvalendosi dei requisiti di altri soggetti, anche partecipanti al raggruppamento.
    Non è consentito l’avvalimento per la dimostrazione dei requisiti generali e di idoneità professionale.
    25/01/2022 12:24
  13. 24/01/2022 12:25 - In seguito a sviluppi dei calcoli del costo del personale cosi come indicato da Piano Industriale si evince che il costo della manodopera è apri a 925.436,52 €
    Di gran lunga superiore ai 719.145,04 € (che aggiornando ai costi FISE 2019 diventano 734.627 € circa).
    Si chiede pertanto di chiarire tale incongruenza che risulta determinante ai fini della partecipazione della gara.
    Inoltre dal monte ore complessivo degli operatori/autisti si evince che il numero effettivo di unità da assorbire è pari a 21,28 e non 17 unità ( di cui n. 2 PT a 75%) come indicato dagli atti di gara.
     


    Il Servizio è già attualmente (e storicamente) garantito con il personale indicato nella tabella di cui all’Allegato B al CSA. Nell’ultimo triennio il numero degli abitanti è leggermente diminuito e con le vigenti normative sull’intero territorio comunale di Pollena Trocchia non è possibile aumentare il numero di abitazioni residenziali.
    Il computo del Costo massimo del personale in servizio, con le tabelle Ministero del Lavoro Marzo 2019 – CCNL Fise Assoambiente è di seguito riportato:
    Mansione Livello Num Costo annuo Costo complessivo
    Caposquadra 5A 1 51.804,80 51.804,80
    Autista 4A 3 47.876,45 143.629,35
    Autista 3A 2 45.285,45 90.570,90
    Operatori 3A 8 45.285,45 362.283,60
    Operatore Isola Ecologica 2B 1 39.076,39 39.076,39
    Operatore Isola Ecologica 1A 2
    (Part-time 75%
    28.130,98 56.261,96
            743.627,00

     
    25/01/2022 17:18
  14. 25/01/2022 17:03 - Buonasera,
    si sollecita riscontro alla richesta di chiarimento del 25/01 riferita al Costo del Personale.
    Grazie.
    Distinti saluit.


    Il riscontro è presente in piattaforma.
    25/01/2022 17:20
  15. 26/01/2022 09:27 - La Scrivente Società, in relazione all'appalto in oggetto, chiede di elencare le attrezzature di proprietà comunale, quali container, presse, contenitori, ecc., presenti presso il Centro di Raccolta e di pubblicare la planimetria del sito.
     


    La Planimetria del Centro Comunale di Raccolta (Isola Ecologica) è stata pubblicata.
    In dotazione al Centro Comunale di Raccolta, di proprietà del Comune, sono presenti n. 9 Scarrabili da 18 mq e n. 4 scarrabili da 18 mq. Non ci sono presse.
    27/01/2022 16:57
  16. 31/01/2022 10:28 - Quesito nr. 01 ai fini della corretta interpretazione dei requisiti di partecipazione previsti al paragrafo 5.2 punto n.4. riguardante lo svolgimento di servizi analoghi su n.2 comuni aventi una popolazione non fluttuante di 13.000 abitanti, fermo restando il possesso del minino previsto del 55% di raccolta differenziata e dello svolgimento per almeno due anni continuativi, per quanto si chiede anche in ragione del chiarimento pubblicato di precisare se la partecipazione alla gara è consentita e quindi io requisito soddisfatto avendo svolto nel periodo indicato il servizio in 02 comuni di cui, il Comune A risiedono 14.456 abitanti e nel Comune B risiedono 11.875 abitanti, la cui somma degli abitanti residenti in entrambi i comuni è superiore a 26.000, pertanto si chiede se in tal modo il requisito può essere ritenuto soddisfatto

    Si conferma. Si ribadisce: “Relativamente al requisito previsto al paragrafo 5.2 – punto 4 del Disciplinare di gara, si precisa che, al fine di garantire la maggiore partecipazione alla gara, è possibile esaudire il requisito richiesto anche avendo  svolto nell'ultimo triennio (2018-2020), senza demeriti, il servizio di igiene urbana per almeno due anni continuativi, in almeno due Comuni la cui popolazione residente e non fluttuante sia stata al 31.12.2020 complessivamente superiore ai 26.000 abitanti, ovvero la media della popolazione dei due distinti Comuni sia pari o superiore a 13.000 abitanti.
    In ciascuno dei due distinti Comuni deve essere stata raggiunta una percentuale di R.D. non inferiore al 55% in ciascun anno di servizio.
     
    01/02/2022 11:01

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it