Gara - ID 11702

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CASTELCIVITA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
CASTELCIVITA – “AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO DELLA PROGETTAZIONE, ESECUZIONE E GESTIONE DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI GAS NATURALE NEL TERRITORIO COMUNALE”
CIG9561140653
CUPD93F21000210005
Totale appalto€ 5.800.060,64
Data pubblicazione 28/12/2022 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 20 Gennaio 2023 - 12:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 03 Febbraio 2023 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 16 Febbraio 2023 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 45 - Lavori di costruzione
DescrizioneVEDI DOCUMENTI DI GARA
Struttura proponente COMUNE DI CASTELCIVITA
Responsabile del servizio AMATO ALFONSO Responsabile del procedimento Ing. AMATO Alfonso
Allegati
Richiesta DGUE XML
File doc all.-a-domanda-di-ammissione-e-dichiarazioni-1 - 281.50 kB
File doc all.-b-dichiarazione-di-avvenuto-sopralluogo-autonomo-1 - 254.50 kB
File pdf bando-di-gara-metanizzazione - 397.74 kB
File doc all.-c-dichiarazione-requisiti-dei-progettisti-1 - 256.00 kB
File pdf disciplinare-di-gara-metanizzazione - 0.96 MB
File rar gas-metano-aggiornato - 33.77 MB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Chiarimenti

  1. 18/01/2023 14:38 - OGGETTO: AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO DELLA PROGETTAZIONE, ESECUZIONE E GESTIONE DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI GAS NATURALE NEL TERRITORIO COMUNALE – OFFERTA ECONOMICA – RIBASSO PERCENTUALE OFFERTO

    Con riferimento all’oggetto, si segnala che all’Art. 18.4.1 – “Elemento Prezzo”, del Disciplinare di gara, viene indicato l’algoritmo da applicare al fine di individuare l’offerta economica più vantaggiosa per la stazione appaltante. Il relativo punteggio è determinato dal prodotto del coefficiente sette per il coefficiente attribuito all’i-esimo concorrente. Tale coefficiente, a sua volta, è determinato dal rapporto tra il ribasso percentuale offerto dal concorrente i-esimo ed il ribasso percentuale dell’offerta più conveniente. Invece, sul portale dell’ASMECOMM, al titolo “offerta economica” viene esplicitamente indicato il valore a base di gara su cui offrire il proprio ribasso. Si chiede quale delle due valutazioni sarà presa in considerazione in sede di gara dalla commissione giudicatrice. Inoltre si chiede se il ribasso percentuale offerto deve fare riferimento all’importo a base di gara o all’elenco prezzi presentato in fase di gara dal concorrente
     


    Non vedo differenze tra la valutazione indicata e quella del disciplinare.
    L’offerta di ribasso va fatta sull’importoo a bese di gara
    Il RUP
    ing. Alfonso Amato
    23/01/2023 10:11
  2. 18/01/2023 14:40 - OGGETTO: AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO DELLA PROGETTAZIONE, ESECUZIONE E GESTIONE DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI GAS NATURALE NEL TERRITORIO COMUNALE – OFFERTA ECONOMICA – RIALZO PERCENTUALE SUL CANONE

    Con riferimento all’oggetto si segnala che all’art. 18.4.2 – “Canone annuo offerto al Comune”, del Disciplinare di gara, si chiede al concorrente di indicare in offerta, l’importo percentuale sul valore dei Vincoli ai ricavi Totali della località di Castelcivita, laddove il valore dei ricavi totali viene indicato dal concorrente nel piano economico finanziario presentato in sede di gara. Di contro, sul portale dell’ASMECOMM, al titolo “offerta economica”, viene richiesto di inserire il valore del rialzo percentuale offerto sul canone a base d’asta, il cui valore non viene però indicato. Si chiede se la commissione giudicatrice terrà conto in sede di gara di quanto indicato sul disciplinare o sul portale. Si precisa altresì che il modulo All. D- canone annuo di concessione offerto, non è presente tra la modulistica a disposizione sulla piattaforma   e che questo, comunque reperito sul sito del Comune di Castelcivita, è in accordo con quanto disposto dal disciplinare; la sua compilazione comporterebbe quindi una dichiarazione discordante con quanto dichiarato  dal file generato dalla piattaforma, contravvenendo a quanto disposto a pag. 34 del disciplinare di gara, primo capoverso “ N.B. Il totale dell’offerta …….nel suddetto file dell’Offerta Economica”.
     


    Nel PEF allegato al progetto è previsto un benefit annuo la comune di € 3.000,00 (pag. 16 del PEF).
    La maggiorazione percentuale va calcolata sull’incremento di benefit offerto dal concorrente rispetto al benefit del PEF allegato al bando (% = [B*offerto – B*gara]/B*gara * 100).
    il RUP
    ing. Alfonso Amato
    23/01/2023 10:23
  3. 18/01/2023 14:42 - OGGETTO: AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO DELLA PROGETTAZIONE, ESECUZIONE E GESTIONE DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI GAS NATURALE NET TERRITORIO COMUNALE – REQUISITI PREVISTI AI SENSI DELL’ART. 87 DEL CODICE

    Con riferimento all’oggetto e più specificatamente all’Art. 7.3.4- Requisiti previsti ai sensi dell’Art. 87 del Codice, del Disciplinare di gara, viene richiesto alla società partecipante alla gara di indicare se in possesso:
    1. della certificazione del proprio sistema qualità alla Norma UNI EN ISO 9001/2015;
    2. della certificazione del proprio sistema di gestione ambientale alle norme UNI EN ISO 14001/2015;
    3. della certificazione del proprio sistema della NORMA BS OHSAS 18001/2007.
    Si chiede se le certificazioni sopra indicate devono essere tutte o almeno una in possesso della Società partecipante.
     


    Il bando elenca le certificazioni di cui il concorrente dovrà dichiarare il possesso.
    Ai fini della partecipazione resta l’obbligo di possesso della certificazione ISO 9001
    Il RUP
    ing. alfonso amato
    23/01/2023 16:34

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it