Pubblicato

Gara #19980

CONSAC - SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E RECAPITO DELLE FATTURE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
Accedi o registrati per interagire con la piattaforma
Accedi Registrati

Informazioni appalto

02/02/2024
Aperta
Servizi
€ 1.005.000,00
D'AMBROSIO LIDIO
Consac Gestioni Idriche Spa

Categorie merceologiche

6412 - Servizi di corriere

Lotti

1
B021932065
Qualità prezzo
CONSAC - SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E RECAPITO DELLE FATTURE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
VEDI DOCUMENTI DI GARA
€ 1.005.000,00
€ 275.092,67
€ 0,00

Scadenze

01/03/2024 12:00
08/03/2024 12:00
18/03/2024 15:00

Allegati

bando-e-disciplinare-di-gara.pdf.p7m
SHA-256: 1a46d6be2973528c08a5cbbf3f2afefe0b06f61e660231209a834de22d11f08c
02/02/2024 09:26
554.50 kB
capitolato-servizio-di-stampa-imb.-e-recapito-posta-ibrida-aziendale-2023.pdf
SHA-256: 4f7d86bb52435e6e9358d59c5f1cee5444e8dfe2c31e1c24f4c8dd73831d5c78
02/02/2024 09:26
1.28 MB
modello-a-domanda-di-partecipazione-e-dichiarazioni-cumulative.doc
SHA-256: b7f98fa0f6ac57e78f4b8a0322302fb8603d711f885c0e1d57db0965fce303c9
02/02/2024 09:26
253.50 kB
modello-offerta-tecnica.docx
SHA-256: 22a4f5e553b3c4847e213ec2ef35ba25dd8a46b73904060de1862f0518e98d6a
02/02/2024 09:26
14.93 kB

Chiarimenti

07/02/2024 15:02
Quesito #1
si chiede di indicare se la fideiussione provvisoria deve essere intestata ad ASMEL Consortile SCARL oppure a CONSAC Gestioni Idriche spa
09/02/2024 17:28
Risposta
La fideiussione provvisoria deve essere intestata a CONSAC Gestioni Idriche spa
07/02/2024 15:15
Quesito #2
Facciamo riferimento al disciplinare di gara, art. 8.2- REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA: "Ai sensi dell’art. 100, comma 11, del codice per la partecipazione alla gara è richiesto un fatturato globale pari ad almeno il valore stimato dell’appalto, maturato nel triennio precedente a quello di indizione della procedura".
Al riguardo chiediamo di confermare che gli operatori economici che non abbiano ancora approvato il bilancio 2023, potranno dichiarare il possesso del requisito suddetto, con riferimento al triennio 2020-2021-2022 anzichè con riferimento al triennio 2021-2022-2023
09/02/2024 17:29
Risposta
Si conferma che gli operatori economici che non hanno ancora approvato il bilancio 2023, potranno dichiarare il possesso del requisito suddetto, con riferimento al triennio 2020-2021-2022 anzichè con riferimento al triennio 2021-2022-2023
09/02/2024 15:32
Quesito #3
Buonasera,
“Nell'offerta economica è richiesto il prezzo per plico da tre fogli e plico da 4 fogli.
Nel capitolato al paragrafo 4. Fogli aggiuntivi è riportato:
L’appaltatore, con la presentazione dell’offerta, è assoggettato all’obbligo di inserimento nel plico di uno o più fogli aggiuntivi rispetto a quelli standard - così come indicato al p. 3.b - su richiesta della stazione appaltante e previo accordo sull’operatività da seguire nelle fasi di stampa e imbustamento.
Si richiede un chiarimento per capire come saranno remunerati gli eventuali fogli aggiuntivi e il numero massimo di fogli aggiuntivi che potranno essere inviati dal cliente.
Grazie
Cordiali saluti
14/02/2024 10:54
Risposta
Le probabilità di inserimento di fogli aggiuntivi è bassa; l'ipotesi può verificarsi qualora le Autorithy di settore impongano al gestore, in specifiche occasioni, l'inserimento in bolletta di dati o informazioni afferenti alla gestione del rapporto contrattuale. Il prezzo eventualmente da applicare è quello di mercato applicato dall'aggiudicatario.
06/02/2024 10:47
Quesito #4
Gentilissimi,
si segnala che il format del modello A pubblicato nella documentazione di gara non appare pertinente alla presente procedura d'appalto, poiché contiene dichiarazioni in ordine a requisiti non fissati dalla lex specialis:
- iscrizione all’Albo dei soggetti abilitati ad effettuare attività di liquidazione e di accertamento dei tributi e quelle di riscossione dei tributi e delle entrate delle Province e dei Comuni istituito presso il Ministero delle Finanze,
-possesso (con allegazione) di due referenze bancarie
-fatturato annuo riferito ad attività di accertamento, riscossione ordinaria e coattiva dei tributi per il triennio 2020/2022
- regolare esecuzione, nell'ultimo triennio antecedente la pubblicazione del bando di gara, in modo continuativo, in almeno 3 comuni con popolazione uguale o superiore a 10.000 abitanti, ed in almeno 2 Comuni con popolazione uguale o superiore a 20.000 abitanti, congiuntamente, dei seguenti servizi oggetto dell’appalto (gestione ordinaria e straordinaria, riscossione volontaria e/o coattiva).

Si chiede pertanto di confermare che, ai fini della partecipazione alla presente gara, il concorrente deve presentare un modello A che contenga ESCLUSIVAMENTE le previsioni di cui a pag. 22-24 (lettere a)-s)) del disciplinare di gara.
14/02/2024 10:56
Risposta
Gli allegati sono predisposti a titolo semplificativo; nel caso di incongruenze o refusi tra quanto ivi riportato e quanto stabilito nel disciplinare di gara, farà fede quanto stabilito nel disciplinare di gara.
20/02/2024 11:39
Quesito #6
Buongiorno
nella tabella di cui al par. 3, pag. 8 del disciplinare di gara si legge che la prestazione principale è rappresentata da “servizi di distribuzione postale per corriere”.
In realtà, detta dicitura non appare coerente con l’oggetto dell’appalto (i.e. il servizio di stampa, imbustamento e recapito delle fatture del servizio idrico integrato).
Si chiede, pertanto, di confermare -soprattutto ai fini del corretto inquadramento del requisito di capacità tecnico-professionale imposto al partecipante- che la prestazione principale indicata nel disciplinare deve intendersi costituita da “servizi di distribuzione postale” (non “per corriere”).
21/02/2024 13:39
Risposta
Si conferma che la prestazione principale indicata nel disciplinare deve intendersi costituita da “servizi di distribuzione postale”.
21/02/2024 10:30
Quesito #7
Si fa riferimento al disciplinare di gara, par. 8.2- requisiti di idoneità professionale: possesso del titolo abilitativo ai servizi postali.
Al riguardo, si chiede di confermare che, nel caso di partecipazione in costituendo RTI , il citato requisito di idoneità professionale, (titolo abilitativo ai servizi postali) debba essere posseduto solo da parte dell'impresa che effettua le attività di recapito”
21/02/2024 13:44
Risposta
Nel caso di partecipazione di RTI, il requisito di idoneità professionale deve essere posseduto solo da parte dell'impresa che effettua le attività di recapito.

Supporto alle Stazioni Appaltanti: +39 800 955 054
Supporto agli Operatori economici: +39 800 719 717
HELP DESK
assistenza@asmecomm.it - +39 800 719 717
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00