Pubblicato

Gara #24803

PROCEDURA D'APPALTO PER L’AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ATTREZZATURE PER IL MIGLIORAMENTO E MECCANIZZAZIONE DELLA RETE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI” – PNRR M2 C1 I1.1 - Linea d’intervento A. DM n. 396 del 28.09.2021.
Accedi o registrati per interagire con la piattaforma
Accedi Registrati

Informazioni appalto

26/03/2024
Aperta
Forniture
€ 766.544,23
GRECO LUANA
Unione di Comuni della Grecia Salentina

Categorie merceologiche

446138 - Contenitori per rifiuti

Lotti

1
B0FDE9916E
C51E23000120006
Solo prezzo
PROCEDURA D'APPALTO PER L’AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ATTREZZATURE PER IL MIGLIORAMENTO E MECCANIZZAZIONE DELLA RETE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI” – PNRR M2 C1 I1.1 - Linea d’intervento A. DM n. 396 del 28.09.2021.
Acquisto di strumentazione hardware e software per applicazioni IOT su vari aspetti gestionali, quali a
titolo esemplificativo la tariffa puntuale, la geolocalizzazione e la trasmissione di dati di
raccolta attraverso piattaforme georeferenziate e modelli di “fleet management” dei mezzi.
€ 766.544,23
€ 0,00
€ 0,00

Scadenze

29/04/2024 12:00
02/05/2024 12:00
03/05/2024 11:00

Allegati

capitolato-tecnico-prestazionale-e-descrittivo-arole5-iot.pdf.p7m
SHA-256: 5fd65b18e722054a2b4dc86765b01fc26f6e1f0856eaa638d8bb0460688e4a8f
21/03/2024 15:55
551.84 kB
prospetto-economico-arole5-iot.pdf.p7m
SHA-256: 374cefdd9fa388cc6f86175e1f82caea069d5c596508f45a43209304c5f08ca9
21/03/2024 15:55
627.02 kB
relazione-tecnico-descrittivo-iot-arole5.pdf.p7m
SHA-256: 56e1868185556992501ea3c4269e68cf00967bd3fe65946e8347fcbe02fec786
21/03/2024 15:55
6.94 MB
dgc-n-11-del-21-01-2021-patto-integrita.pdf
SHA-256: caf93885c475377df1f9392d08ff21060a0247fd6a663cd6e1500eab551cceed
26/03/2024 13:38
142.02 kB
allegato-patto-integrita.doc
SHA-256: f7399460ff7262c597d9ccaac7593ae27d09dfcd51e7060bb4699821491b4803
26/03/2024 13:38
39.50 kB
0-bando-disciplinare-signed.pdf
SHA-256: bc9ec32e2f8e1ba0592a95ab0405a60146f62cb599c9b7f8b64bebb373dfb20e
26/03/2024 14:17
731.53 kB
det-n-2-190-del-25-03-2024.pdf
SHA-256: 3c58f76d71630e9e6e262f608297fd69306dd343b45b2eda813223d12976c82a
26/03/2024 14:18
236.60 kB
determina-n-4.pdf.p7m
SHA-256: 59507e3192848e924979955d761bd5b62f9f885ecc9e346dcc591671fa57713c
26/03/2024 14:18
201.81 kB
capitolato-tecnico-prestazionale-e-descrittivo-amministrativo.pdf
SHA-256: ec4fdf967d6637fb17041a373b9efa6b3ebe7228c51aeba793b236043415e325
26/03/2024 14:50
206.60 kB

Chiarimenti

09/04/2024 15:37
Quesito #1
Si chiede conferma alla S.A. che i mastelli richiesti siano di volumetria 25lt e 50lt così come indicato a pag. 3 del capitolato descrittivo e prestazionale parte amministrativa e che trattasi di refuso la volumetria indicata sia nel prospetto economico che nel capitolato descrittivo e prestazionale – sistemi IOT, ovvero: mastelli 20lt e 40 lt.
16/04/2024 11:56
Risposta
Si conferma che i mastelli richiesti sono di volumetria 25lt e 50lt così come indicato a pag. 3 del capitolato descrittivo e prestazionale parte amministrativa e che trattasi di un mero refuso ia nel prospetto economico che nel capitolato descrittivo e prestazionale – sistemi IOT
09/04/2024 15:38
Quesito #2
Si chiede alla S.A. di voler indicare i quantitativi per ogni singolo colore richiesti sia per i mastelli (in tutte le volumetrie richieste) sia per i carrellati da 120 lt.
16/04/2024 12:07
Risposta
vedere allegato “MASTELLI E CARRELLATI DIVISI PER COLORE E COMUNE”
mastelli-e-carrellati-suddivisi-per-colore-e-comune.pdf
SHA-256: 47261e298ed32a78830e9c280eb25a48d29c2ea466b5b1b460efad907d9bb845
16/04/2024 12:06
87.45 kB
09/04/2024 15:39
Quesito #3
Si chiede conferma alla S.A. che i contenitori di qualsiasi volumetria richiesti in gara debbano essere forniti con stampe serigrafiche.
16/04/2024 12:08
Risposta
Tutte le forniture impiegate dovranno rispettare, per le parti di pertinenza, i CAM definiti nell’Allegato del Decreto 23 Giugno 2022 Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, della pulizia e spazzamento e altri servizi di igiene urbana, della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta dei rifiuti urbani, della fornitura di veicoli, macchine mobili non stradali e attrezzature per la raccolta e il trasporto di rifiuti e per lo spazzamento stradale.
Nello specifico:
Art.4.2.13, punto 9 “Veicoli e attrezzature adibiti al servizio di raccolta e trasporto messi a
disposizione delle Stazione Appaltante”
Art.6.1.1 Caratteristiche tecniche dei contenitori stradali e domiciliari
Art.6.1.2 Elementi di identificazione dei contenitori stradali e domiciliari
09/04/2024 15:40
Quesito #4
Si chiede conferma alla S.A. che i contenitori domiciliari debbano prevedere catadiottri
16/04/2024 12:09
Risposta
Come indicato nell’art. 2.3 del capitolato descrittivo e prestazionale:
“Tutte le forniture impiegate dovranno rispettare, per le parti di pertinenza, i CAM definiti nell’Allegato del Decreto 23 Giugno 2022 Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, della pulizia e spazzamento e altri servizi di igiene urbana, della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta dei rifiuti urbani, della fornitura di veicoli, macchine mobili non stradali e attrezzature per la raccolta e il trasporto di rifiuti e per lo spazzamento stradale.
Nello specifico:
Art.4.2.13, punto 9 “Veicoli e attrezzature adibiti al servizio di raccolta e trasporto messi a
disposizione delle Stazione Appaltante”
Art.6.1.1 Caratteristiche tecniche dei contenitori stradali e domiciliari
Art.6.1.2 Elementi di identificazione dei contenitori stradali e domiciliari

Inoltre “Tutto quanto offerto dovrà essere conforme alle prescrizioni del presente documento ed alle Norme Comunitarie e Nazionali vigenti in materia …..”.
09/04/2024 15:40
Quesito #5
Si chiede conferma alla S.A. che i contenitori stradali (carrellati da 120 lt) debbano essere forniti con n. 4 strisce rifrangenti 10x40 come da codice della strada
16/04/2024 12:10
Risposta
Come indicato nell’art. 2.3 del capitolato descrittivo e prestazionale:
“Tutte le forniture impiegate dovranno rispettare, per le parti di pertinenza, i CAM definiti nell’Allegato del Decreto 23 Giugno 2022 Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, della pulizia e spazzamento e altri servizi di igiene urbana, della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta dei rifiuti urbani, della fornitura di veicoli, macchine mobili non stradali e attrezzature per la raccolta e il trasporto di rifiuti e per lo spazzamento stradale.
Nello specifico:
Art.4.2.13, punto 9 “Veicoli e attrezzature adibiti al servizio di raccolta e trasporto messi a
disposizione delle Stazione Appaltante”
Art.6.1.1 Caratteristiche tecniche dei contenitori stradali e domiciliari
Art.6.1.2 Elementi di identificazione dei contenitori stradali e domiciliari

Tutto quanto offerto dovrà essere conforme alle prescrizioni del presente documento ed alle Norme
Comunitarie e Nazionali vigenti in materia …..
09/04/2024 15:41
Quesito #6
Si chiede conferma alla S.A. che sia i mastelli sia i carrellati debbano essere forniti senza la realizzazione di stampe serigrafiche.
16/04/2024 12:11
Risposta
Tutte le forniture impiegate dovranno rispettare, per le parti di pertinenza, i CAM definiti nell’Allegato del Decreto 23 Giugno 2022 Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, della pulizia e spazzamento e altri servizi di igiene urbana, della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta dei rifiuti urbani, della fornitura di veicoli, macchine mobili non stradali e attrezzature per la raccolta e il trasporto di rifiuti e per lo spazzamento stradale.
Nello specifico:
• Art.4.2.13, punto 9 “Veicoli e attrezzature adibiti al servizio di raccolta e trasporto messi a
disposizione delle Stazione Appaltante”
• Art.6.1.1 Caratteristiche tecniche dei contenitori stradali e domiciliari
• Art.6.1.2 Elementi di identificazione dei contenitori stradali e domiciliari
09/04/2024 15:42
Quesito #7
Si chiede conferma alla S.A. che i punti di consegna presso i comuni interessati siano dotati di muletti e/o gru adibiti allo scarico della merce e che siano accessibili a mezzi di 18 mt.
16/04/2024 12:21
Risposta
Si evidenzia che il punto "2.2. Modalità erogazione fornitura" del capitolato tecnico prestazionale e descrittivo" indica:
"Le modalità di erogazione della fornitura prevedono che le attività vengano svolte presso la sede centrale dei comuni della stazione appaltante compresa fornitura e collaudo durante i normali orari di servizio con mezzi, attrezzature, personale, etc., a carico del fornitore. Sono inclusi tutti gli oneri di preparazione, imballaggio, trasporto e scarico presso le suddette sedi."
09/04/2024 15:45
Quesito #8
In relazione ai vigenti CAM si chiede conferma alla S.A che i colori indicati siano da intendersi per i soli coperchi e che pertanto i fusti di tutte le volumetrie (sia per i mastelli che per i carrellati) debbano essere di colore grigio.
16/04/2024 12:25
Risposta
Il riferimento da rispettare è:
• Art.6.1.1 Caratteristiche tecniche dei contenitori stradali e domiciliari nell’Allegato del Decreto 23 Giugno 2022 Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, della pulizia e spazzamento e altri servizi di igiene urbana, della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta dei rifiuti urbani, della fornitura di veicoli, macchine mobili non stradali e attrezzature per la raccolta e il trasporto di rifiuti e per lo spazzamento stradale.
09/04/2024 15:43
Quesito #9
Si chiede conferma che quanto indicato al punto 2 (concernente l’offerta migliorativa) e 4 (criterio di aggiudicazione) del capitolato descrittivo e prestazionale parte amministrativa trattasi di refuso.
16/04/2024 12:27
Risposta
Si conferma che trattasi di mero refuso
09/04/2024 15:44
Quesito #10
Si chiede conferma che quanto indicato al punto 8 (concernente “L’impresa aggiudicataria dovrà provvedere, nel caso di necessità della stazione appaltate, a proprie spese al ricovero delle attrezzature da consegnare per un periodo non inferiore a 10 settimane, presso un locale ubicato ad una distanza non superiore a 20,00 km dalla sede della stazione appaltante, al fine di consentire l’espletamento delle operazioni di collaudo. Inoltre, l’impresa aggiudicataria, deve dare la disponibilità di accedere presso il locale tutti i giorni feriali dalle ore 9.00 alle 18.00.”) e art.9 (collaudo) e art. 10 (garanzia e manutenzioni) del capitolato descrittivo e prestazionale parte amministrativa trattasi di refuso.
16/04/2024 12:42
Risposta
Si conferma che quanto stabilito nel CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE- Parte amministrativa deve intendersi all'acquisizione di una fornitura,
09/04/2024 15:45
Quesito #11
Si chiede conferma alla S.A. che il totale dei quantitativi indicati nel Prospetto Economico saranno ordinati con una sola lettera d'ordine avente come termine di consegna dell'ultimo bilico pari a 90 giorni naturali
16/04/2024 13:00
Risposta
Il termine di esecuzione della fornitura è pari a 90 giorni dalla data di stipula del contratto; la consegna deve essere effettuata durante l’orario di lavoro secondo le indicazioni che saranno rese dalla Stazione Appaltante e comunque la fornitura dovrà essere consegnata nei singoli comuni dell’Aro le 5.
09/04/2024 15:46
Quesito #12
Si chiede conferma alla S.A. di poter partecipare alla gara anche se la certificazione ISO 22301 Sistema di Gestione per la Continuità Operativa è in fase di acquisizione.
16/04/2024 13:25
Risposta
si controllerà il possesso della Certificazione proma dell'aggiudicazione definitiva
09/04/2024 16:06
Quesito #13
Si chiede alla stazione appaltante di sapere l'importo del contributo ANAC che ogni operatore deve versare nelle modalità indicate nei documenti di gara
16/04/2024 13:27
Risposta
l'importo del contributo ANAC è pari ad € 77,00
16/04/2024 12:39
Quesito #14
nel chiarimento 7 avete inviato la suddivione dei mastelli per colore indicando la volumetria dei mastelli 20 lt e 40 lt, ma nel riscontro al chiarimento 6 avete indicato la volumetria dei mastelli 25lt e 50 lt.
si chiede conferma che la volumetria dei mastelli è di 25lt e 50 lt e che quindi nella suddivisione per colore nei comuni per mastello 20 lt dobbiamo considerare il 25 lt, e per il mastello 40lt dobbiamo considerare il 50lt.
restiamo in attesa di vs riscontro
16/04/2024 13:29
Risposta
La volumetria dei mastelli è 20 lt e 40 lt.
09/04/2024 16:05
Quesito #15
si chiede alla S.A. così come previsto dall'art. 106 comma 8 del codice degli appalti d.lgs. 36/2023 di indicare quali certificazioni o marchi individuati,ogni operatore deve possedere tra quelli previsti dall’allegato II.13 del codice degli appalti per poter beneficiare delle riduzioni sull'importo della cauzione provvisoria entro il limite massimo predetto all'art. 106 comma 8.
16/04/2024 14:19
Risposta
Non si applicano ulteriori riduzioni poichè non previste negli atti di gara
19/04/2024 12:06
Quesito #16
Buongiorno,
in relazione alla presente procedura siamo a chiedere i seguenti chiarimenti:
1) Nella documentazione di gara non risulta l’Allegato D - Protocollo di legalità. Potete cortesemente inserirlo nella piattaforma?
2) Si chiede conferma se la garanzia provvisoria di cui all’art.10 del Bando e Disciplinare di gara debba essere intestata alla Stazione Appaltante ARO LE 5 c/o Comune di Corigliano d’Otranto, Piazza Castello n.1, 73022 Corigliano d’Otranto (LE) oppure alla Centrale Unica di Committenza Unione dei Comuni della Grecia Salentina, Piazza del Sole n.11, 73021 Calimera (LE).
3) Nella documentazione di gara non risulta inserito il Modello di offerta economica. Deve essere allegato solamente il file generato dalla piattaforma unitamente alle schede tecniche dei prodotti forniti?
4) Il criterio di aggiudicazione della gara è quello del minor prezzo (come indicato all’art. 20 del “Bando e disciplinare di gara” oppure è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa (come indicato all’art. 4 del “Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale – Parte amministrativa” sulla base degli elementi premianti di cui all’art. 2 del medesimo Capitolato – Parte amministrativa?
Segnaliamo che nella piattaforma non è presente la busta tecnica per il caricamento della documentazione tecnica relativa agli elementi oggetto di valutazione e di attribuzione punteggio e pertanto non risulta chiara la modalità di attribuzione dei punteggi ed il singolo peso degli elementi premianti indicati all’art.2 del “Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale – Parte amministrativa”.
5) Potete meglio specificare che cosa intendete per “ricovero delle attrezzature” di cui all’art. 8 del “Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale – Parte amministrativa”, essendo la consegna prevista presso i 15 Comuni dell’ARO LE5?
Segnaliamo che detta richiesta rappresenta un costo ulteriore da considerare per l’operatore economico e che l’ubicazione di un locale ad una distanza non superiore a 20 km dalla sede della Stazione Appaltante risulta a discapito di aziende con sedi operative in regioni differenti da quella della Stazione Appaltante e vantaggioso per aziende situate in aree limitrofe la zona di committenza, andando in contrasto con quanto sancito dagli articoli 3 e 108 c.4 del Codice Appalti.
6) Si chiede conferma che i bidoni carrellati, al fine di ottimizzare le spese di trasporto, possano essere consegnati impilati con ruote ed assale da assemblare a cura del destinatario
7) Si chiede conferma che la scritta personalizzata per ciascuna frazione di raccolta sui mastelli e bidoni carrellati in conformità ai CAM sia unica uguale per tutti i 15 Comuni.
8) Si chiede conferma che non siano previsti catadiottri per i mastelli e strisce rifrangenti per i bidoni carrellati, non essendo previsti dai CAM.

In attesa, porgiamo i nostri più cordiali saluti
19/04/2024 13:01
Risposta
1) Nella documentazione di gara non risulta l’Allegato D - Protocollo di legalità. Potete cortesemente inserirlo nella piattaforma?
  1. È GIÀ ALLEGATO IN FORMATO WORD ad ogni buon conto si allega nuovamente
2) Si chiede conferma se la garanzia provvisoria di cui all’art.10 del Bando e Disciplinare di gara debba essere intestata alla Stazione Appaltante ARO LE 5 c/o Comune di Corigliano d’Otranto, Piazza Castello n.1, 73022 Corigliano d’Otranto (LE) oppure alla Centrale Unica di Committenza Unione dei Comuni della Grecia Salentina, Piazza del Sole n.11, 73021 Calimera (LE).
  1. SI CONFERMA CHE la garanzia provvisoria di cui all’art.10 del Bando e Disciplinare di gara debba essere intestata alla Stazione Appaltante ARO LE 5 c/o Comune di Corigliano d’Otranto

3) Nella documentazione di gara non risulta inserito il Modello di offerta economica. Deve essere allegato solamente il file generato dalla piattaforma unitamente alle schede tecniche dei prodotti forniti?
  1. IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA È QUELLO DEL MINOR PREZZO PERTANTO DEVE ESSERE ALLEGATO SOLAMENTE IL FILE GENERATO DALLA PIATTAFORMA UNITAMENTE ALLE SCHEDE TECNICHE DEI PRODOTTI FORNITI
4) Il criterio di aggiudicazione della gara è quello del minor prezzo (come indicato all’art. 20 del “Bando e disciplinare di gara” oppure è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa (come indicato all’art. 4 del “Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale – Parte amministrativa” sulla base degli elementi premianti di cui all’art. 2 del medesimo Capitolato – Parte amministrativa?
Segnaliamo che nella piattaforma non è presente la busta tecnica per il caricamento della documentazione tecnica relativa agli elementi oggetto di valutazione e di attribuzione punteggio e pertanto non risulta chiara la modalità di attribuzione dei punteggi ed il singolo peso degli elementi premianti indicati all’art.2 del “Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale – Parte amministrativa”.
  1. IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA È QUELLO DEL MINOR PREZZO PERTANTO DEVE ESSERE ALLEGATO SOLAMENTE IL FILE GENERATO DALLA PIATTAFORMA UNITAMENTE ALLE SCHEDE TECNICHE DEI PRODOTTI FORNITI
5) Potete meglio specificare che cosa intendete per “ricovero delle attrezzature” di cui all’art. 8 del “Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale – Parte amministrativa”, essendo la consegna prevista presso i 15 Comuni dell’ARO LE5?
Segnaliamo che detta richiesta rappresenta un costo ulteriore da considerare per l’operatore economico e che l’ubicazione di un locale ad una distanza non superiore a 20 km dalla sede della Stazione Appaltante risulta a discapito di aziende con sedi operative in regioni differenti da quella della Stazione Appaltante e vantaggioso per aziende situate in aree limitrofe la zona di committenza, andando in contrasto con quanto sancito dagli articoli 3 e 108 c.4 del Codice Appalti.
  1. La consegna sarà organizzata per minimizzare i costi dell’operatore economico aggiudicatario il “ricovero delle attrezzature” è solo previsto in caso di eventuali disguidi dovessero presentarsi

6) Si chiede conferma che i bidoni carrellati, al fine di ottimizzare le spese di trasporto, possano essere consegnati impilati con ruote ed assale da assemblare a cura del destinatario
  1. La fornitura dovrà essere opportunamente verificata pertanto l’assemblaggio deve essere previsto a cura dell’affidatario
7) Si chiede conferma che la scritta personalizzata per ciascuna frazione di raccolta sui mastelli e bidoni carrellati in conformità ai CAM sia unica uguale per tutti i 15 Comuni.
  1. Si conferma che la scritta personalizzata per ciascuna frazione di raccolta sui mastelli e bidoni carrellati in conformità ai CAM sarà unica uguale per tutti i 15 Comuni

8) Si chiede conferma che non siano previsti catadiottri per i mastelli e strisce rifrangenti per i bidoni carrellati, non essendo previsti dai CAM.
  1. Come indicato nell’art. 2.3 del capitolato descrittivo e prestazionale:
“Tutte le forniture impiegate dovranno rispettare, per le parti di pertinenza, i CAM definiti nell’Allegato del Decreto 23 Giugno 2022 Criteri ambientali minimi per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, della pulizia e spazzamento e altri servizi di igiene urbana, della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta dei rifiuti urbani, della fornitura di veicoli, macchine mobili non stradali e attrezzature per la raccolta e il trasporto di rifiuti e per lo spazzamento stradale.
Nello specifico:
Art.4.2.13, punto 9 “Veicoli e attrezzature adibiti al servizio di raccolta e trasporto messi a
disposizione delle Stazione Appaltante”
Art.6.1.1 Caratteristiche tecniche dei contenitori stradali e domiciliari
Art.6.1.2 Elementi di identificazione dei contenitori stradali e domiciliari

Inoltre “Tutto quanto offerto dovrà essere conforme alle prescrizioni del presente documento ed alle Norme Comunitarie e Nazionali vigenti in materia …..”.
allegato-patto-integrita.doc
SHA-256: f7399460ff7262c597d9ccaac7593ae27d09dfcd51e7060bb4699821491b4803
19/04/2024 13:00
39.50 kB

Supporto alle Stazioni Appaltanti: +39 800 955 054
Supporto agli Operatori economici: +39 800 719 717
HELP DESK
assistenza@asmecomm.it - +39 800 719 717
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00