Scaduto

Gara #26577

BOSCOREALE - SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI ADIBITI AD UFFICI DEL COMUNE DI BOSCOREALE PER ANNI TRE.
Accedi o registrati per interagire con la piattaforma
Accedi Registrati

Informazioni appalto

17/04/2024
Aperta
Servizi
€ 1.048.721,14
AMETRANO GIUSEPPE
BOSCOREALE

Categorie merceologiche

9091 - Servizi di pulizia

Lotti

1
B13C37DA6C
Qualità prezzo
BOSCOREALE - SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI ADIBITI AD UFFICI DEL COMUNE DI BOSCOREALE PER ANNI TRE.
VEDI DOCUMENTI DI GARA
€ 144.623,06
€ 328.903,58
€ 10.498,50

Scadenze

14/05/2024 12:00
10/05/2024 12:00
20/05/2024 12:00
03/06/2024 15:00

Allegati

bando-e-disciplinare-compilato.pdf.p7m.p7m
SHA-256: 648c31be246e580dfead55a2d89270acac99c822b83c1615adbee8625261da0a
17/04/2024 09:28
781.20 kB
garapulizie-capitolato.pdf
SHA-256: 104db26d959d44b3f4cfdf33cf0f4a3a575afcae1b6acd1392e789ab5c8bfd2a
17/04/2024 09:28
256.38 kB
allegato-b-tracciabilita-flussi-finanziari.doc
SHA-256: 174a670d7349f2b58f97717081a2570d0bf483d91f068a4b8df4931441c0dd10
17/04/2024 09:28
57.50 kB
allegato-a-domanda-di-partecipazione.docx
SHA-256: 5d050f41f854ce1d4d07e2e286c71f6072a46822a8c3168a7b1f12c40e036933
17/04/2024 09:28
41.24 kB
bando-e-disciplinare-compilato.pdf
SHA-256: 97be4eeb9cde5779d4c8d0f948f3c19371b2b2342a6aabe64afe784595c30d8e
29/04/2024 13:49
769.54 kB
240320-duvri-pulizie-rev02-ok.pdf
SHA-256: 2bdaa1a332a4696143c1a5eda9f4dc639db25abb12fde69c498ec915151e1298
29/04/2024 13:59
1.75 MB

Chiarimenti

17/04/2024 11:59
Quesito #1
Buongiorno,
si chiede cortesemente di allegare nuovamente il disciplinare di gara in quanto il file attualmente presente risulta esere compromesso.
Grazie
29/04/2024 13:50
Risposta
Vedi documento allegato in piattaforma denominato "bando e disciplinare gara compilato".
18/04/2024 15:29
Quesito #2
Buon pomeriggio,
chiediamo che vengano pubblicati sulla Piattafoma tutti i documenti elencati all'art. 3 del disciplinare di gara, poichè al momento risultano soltanto 4 allegati.
29/04/2024 13:56
Risposta
Si rappresenta quanto segue:
- l'elenco del personale di cui al punto 3 del disciplinare di gara è inserito nel capitolato di appalto;
- il modello denominato "dichiarazione di sopralluogo autonomo" non è richiesto poichè è previsto il rilascio di relativa attestazione da parte della S.A.;
- il protocollo di legalità è consultabile sul sito della Prefettura di Napoli.
19/04/2024 09:24
Quesito #3
Buongiorno
non avendo fascia camera di commercio "E" possiamo partecipare in ATI con azienda Capo gruppo che possiede la fascia oppure anche la scrivente deve possedere la fascia?
Grazie
Disirat soc coop
29/04/2024 14:05
Risposta
Si è possibile partecipare in ATI con la capogruppo in possesso della fascia di classificazione richiesta.
23/04/2024 12:47
Quesito #4
Buongiorno in riferimento alla procedura in oggetto si chiedono maggiori informazioni in merito al calcolo dell'importo da garantire (art. 13 garanzia provvisoria del disciplinare di gara). A tale punto è riportato che l'offerta è corredata da una garanzia provvisoria pari al 2 percento del valore complessivo dell'appalto ovvero pari a € 9.680,50 ( che corrisponde al 2% dell'importo a base di gara per 3 anni e non al valore complessivo). Si chiede quindi conferma che ll'importo da garantire va calcolato su € 484.025,14. Si resta in attesa di un vs riscontro. Saluti
29/04/2024 14:08
Risposta
Si conferma quanto riportato nel disciplinare di gara; l'importo della garanzia provvisoria è pari ad 9.680,50 euro.
23/04/2024 14:42
Quesito #5
Buongiorno, con la presente si chiede confema che il CCNL applicato sia il contratto collettivo applicato è “Settore Pulizie/MultiServizi" come indicato nel Disciplinare di gara all'art. 5 e non il CCNL Aziende Artigiane Settore Pulizie e Servizi indicato all'art. 1 del Capitolato d'appalto.
Cordiali saluti.
29/04/2024 14:10
Risposta
IL CONTRATTO È QUELLO INDICATO NELL’ ART.5 DEL DISCIPLINARE DI GARA; OVVERO SETTORE PULIZIE/MULTISERVIZI
24/04/2024 14:47
Quesito #6
Spett.le Stazione appaltante, in merito ai requisiti del paragrafo 9.2 e 9.3 del disciplinare, si chiede di confermare che il valore stimato dell'appalto da utilizzare, sia l'importo a base di gara dei 3 anni, e quindi 484.025,14 e non l'importo comprensivo di proroghe 1.048.721,14.
Si attende gentile riscontro,
Cordiali Saluti.
29/04/2024 14:13
Risposta
I REQUISITI RICHIESTI AI PUNTI 9.2 E 9.3 DEL DISCIPLINARE DI GARA SONO RIFERITI ALL’IMPORTO TRIENNALE DELL’APPALTO; STIMATO PARI AD 484.024,15 EURO.
26/04/2024 12:09
Quesito #7
Buongiorno, gradiremo sapere il monte orario degli addetti e il tipo di contratto CCNL applicato .
Cordiali saluti
29/04/2024 14:15
Risposta
IL MONTE ORE DEL PERSONALE ATTUALMENTE IMPIEGATO NEL SERVIZIO È INDICATO ALL’ART.12 COMMA 3 DEL CAPITOLATO – IL MONTE ORE PER IL CALCOLO DEL VALORE DELL’APPALTO È INDICATO NELLA TABELLA ALLEGATA AL CAPITOLATO - IL CCNL DA APPLICARSI AL SERVIZIO IN GARA È QUELLO INDICATO ALL’ART.5 DEL DISCIPINARE DI GARA .
30/04/2024 16:29
Quesito #8
buongiorno
la presente per chiedere da cosa dipende la differenza tra le ore attualmente prestate, pari a 4.286 ore annue, e le ore stimate dalla stazione appaltante pari a 5.187,93. Sono stati aggiunti dei servizi rispetto a quelli attuali??
Inoltre, si chiede se le ore stimate dalla stazione appaltante sono da considerare minime inderogabili?
Restiamo in attesa di Vs cortese riscontro.
Distinti saluti
02/05/2024 10:56
Risposta
Il maggior numero di ore è dovuto all'ampliamento dei servizi da epletare (vedi capitolato d'appalto); trattasi di stima e non valore inderogabile.
04/05/2024 09:22
Quesito #9
Buongiorno, in riferimento al punto 9.3 lettera A del bando e disciplinare di gara: la comprova del requisito lettera A può essere fornita con un autodichiarazione dei contratti stipulati ed effettuati con enti pubblici?
07/05/2024 15:14
Risposta
Si è possibile dichiarare il requisito richiesto al punto 9.3 dettera A del disciplinare di gara con l'indicazione dell'ente committente, dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione.
06/05/2024 15:28
Quesito #10
Buon pomeriggio,
con la presente siamo gentilmente a richiedere a Vostra Spettabile Amministrazione i seguenti chiarimenti:
- In merito al requisito di cui all'art. 9.2 del Bando e Disciplinare di gara, chiediamo conferma che per "fatturato globale pari ad almeno al doppio del valore stimato dell’appalto, maturato nel triennio 2021 – 2022 - 2023" si intende come cifra complessiva del triennio e non per singolo anno;
- In merito al requisito di cui all'art. 9.3 del Bando e Disciplinare di gara, chiediamo conferma che per "aver eseguito nel triennio 2021 – 2022– 2023 contratti di servizi analoghi alla prestazione principale per conto di enti pubblici per un importo complessivo pari ad almeno il valore del presente appalto" si intende come cifra complessiva del triennio e non per singolo anno;
- In merito al personale attualmente impiegato (riferimento art.4 CCNL) chiediamo la tipologia di contratto (se a tempo determinato o indeterminato), l'anzianità di servizio ed eventuali condizioni particolari (disabilità ecc.);
- Relativamente agli adempimenti obbligatori per l’impresa subentrante, disciplinati dalla medesima norma, siamo inoltre a richiedervi se rispetto all'appalto cessante vi siano modificazioni di termini, modalità e prestazioni contrattuali;
- Considerato l'obbligo previsto della fornitura di materiale igienico-sanitario (sapone, carta igienica e carta mani), chiediamo il numero degli utilizzatori/fruitori dei servizi igienici ed il numero di dipendenti in ogni struttura oggetto dell'appalto;
- Se sono previste delle spese per la stipulazione e la registrazione del contratto (bolli, diritti di segreteria). In caso affermativo, la relativa quantificazione;
In ottemperanza alla legge 241/90 e s.m.i. chiediamo di conoscere il nominativo dell'attuale gestore del servizio e quali siano gli attuali prezzi di gestione o in alternativa di avere copie delle precedenti delibere di aggiudicazione.

Restiamo in attesa di riscontro e porgiamo cordiali saluti.
07/05/2024 15:36
Risposta
- In merito al requisito di cui all'art. 9.2 del Bando e Disciplinare di gara, chiediamo conferma che per "fatturato globale pari ad almeno al doppio del valore stimato dell’appalto, maturato nel triennio 2021 – 2022 - 2023" si intende come cifra complessiva del triennio e non per singolo anno;

Risposta: si conferma quanto richiesto.

- In merito al requisito di cui all'art. 9.3 del Bando e Disciplinare di gara, chiediamo conferma che per "aver eseguito nel triennio 2021 – 2022– 2023 contratti di servizi analoghi alla prestazione principale per conto di enti pubblici per un importo complessivo pari ad almeno il valore del presente appalto" si intende come cifra complessiva del triennio e non per singolo anno;

Risposta: si conferma quanto richiesto.

- In merito al personale attualmente impiegato (riferimento art.4 CCNL) chiediamo la tipologia di contratto (se a tempo determinato o indeterminato), l'anzianità di servizio ed eventuali condizioni particolari (disabilità ecc.);
Risposta: vedi capitolato speciale di appalto (art. 12 comma 3); non sono presenti condizioni particolari.

- Relativamente agli adempimenti obbligatori per l’impresa subentrante, disciplinati dalla medesima norma, siamo inoltre a richiedervi se rispetto all'appalto cessante vi siano modificazioni di termini, modalità e prestazioni contrattuali;

Risposta: gli adempimenti aggiuntivi previsti sono contemplati nel capitolato di appalto.

- Considerato l'obbligo previsto della fornitura di materiale igienico-sanitario (sapone, carta igienica e carta mani), chiediamo il numero degli utilizzatori/fruitori dei servizi igienici ed il numero di dipendenti in ogni struttura oggetto dell'appalto;

Risposta: il numero dei dipendenti complessivo è pari a circa 80 persone; il numero complessivo di utilizzatori dei servizi igienici non è quantificabile poiché contempla anche la presenza di cittadini, amministratori e personale di ditte esterne.

- Se sono previste delle spese per la stipulazione e la registrazione del contratto (bolli, diritti di segreteria). In caso affermativo, la relativa quantificazione;

Risposta: le spese per la stipulazione e la registrazione del contratto sono a carico dell’aggiudicatario; la competenza della relativa quantificazione non è competenza di questo ufficio.

In ottemperanza alla legge 241/90 e s.m.i. chiediamo di conoscere il nominativo dell'attuale gestore del servizio e quali siano gli attuali prezzi di gestione o in alternativa di avere copie delle precedenti delibere di aggiudicazione.

Risposta: gli atti relativi ai contratti di appalto sono presenti sul sito internet della stazione appaltante nella sezione “amministrazione trasparente.
07/05/2024 12:26
Quesito #11
A precisazione del chiarimento n.8 fornito da codesta Amministrazione circa la derogabilità del monte ore stimato dall’Amministrazione, si richiede se l’espressione “trattasi di stima e non valore inderogabile” è da interpretare nel senso che il monte ore rimane inderogabile e il suo costo (valore) è derogabile solo ai sensi del comma. 14, art. 41 del D.L 36/23.
In attesa di vs. gradito riscontro, inviamo
cordiali saluti
07/05/2024 15:50
Risposta
A parziale rettifica del precedente chiarimento si esplicita quanto segue:
Il monte ore stimato nel capitolato di appalto (anche in relazione all'ampliamento dei servizi da espletare) rimane inderogabile. Il valore derogabile è riferito al costo complessivo della manodopera ai sensi del'art. 41, comma. 14, del D.Lgs 36/2023.
07/05/2024 14:07
Quesito #12
Buon pomeriggio, la presente per richiedere se le ore di portierato e custodia sono solo su richiesta o se alcuni servizi sono a canone.
Distinti saluti
07/05/2024 15:54
Risposta
Il servizio di portierato/custodia/reception è opzionale su richiesta dell'amministrazione.
07/05/2024 14:49
Quesito #13
Buon pomeriggio, con la presente per chiedere il numero di dipendenti comunali per una più corretta quantificazione della fornitura del materiale igienico sanitario.
Distinti saluti
07/05/2024 15:56
Risposta
Il numero dei dipendenti complessivo è pari a circa 80 persone; vedi chiarimenti già in pubblicazione.
08/05/2024 12:41
Quesito #14
Buongiorno, con la presente si chiede conferma che la tabella riassuntiva delle prestazioni aggiuntive/integrative, da produrre in formato A3 e richiesta nell'Art. 19 del Disciplinare di gara, riguarda esclusivamente i sub-criteri 4.3 e 4.4. Distinti saluti
15/05/2024 10:08
Risposta
La tabella riassiuntiva da produrre in formato A3 (oppure A4) riguarda tutti i sub criteri descritti al paragrafo 20.1 del disciplinare di gara.
08/05/2024 12:47
Quesito #15
Buongiorno, facendo riferimento all'Elenco e descrizione dei prodotti da inserire obbligatoriamente nell'Offerta tecnica, si chiede conferma che lo stesso debba essere prodotto conformemente a quanto previsto dai C.A.M. di settore vigenti, 29.01.2021, e che non è quindi prevista la compilazione degli allegati A e B. Distinti saluti
15/05/2024 10:14
Risposta
La compilazione degli allegati A e B è richiesta secondo quanto riportato rispettivamente ai punti 1) e 2) dell paragrafo 19 nel disciplinare di gara.
08/05/2024 16:40
Quesito #16
Con la presente si pone quanto segue: il sub-criterio di valutazione 1.3 dell’offerta tecnica, recita: “Sede operativa (Art. 108 c.7 del Codice):
a) O.E. che dispone di sede operativa, attiva da almeno 3 anni dalla data di indizione della presente procedura, nel raggio di 10 Km dal Palazzo Municipale di Piazza Pace = attribuzione punti 5;
b) Impegno dell’O.E. a disporre/istituire, all’avvio del servizio, una sede operativa nel raggio di 10 Km dal Palazzo Municipale di Piazza Pace = attribuzione punti 2 “.
Premesso che il sub-criterio non è richiesto quale requisito per la partecipazione alla gara, è comunque evidente che il punteggio premiale massimo verrebbe attribuito solo ed esclusivamente agli O.E. con la sede proprio nel Comune stesso. Si fa notare alla spett.le Amministrazione, che il comma 7 del citato articolo 107 del codice recita quanto segue: “… Ai fini della tutela della libera concorrenza e della promozione del pluralismo degli operatori nel mercato, le procedure, possono prevedere, nel bando di gara, nell'avviso o nell'invito, criteri premiali atti a favorire la partecipazione delle piccole e medie imprese nella valutazione dell'offerta e a promuovere, per le prestazioni dipendenti dal principio di prossimità per la loro efficiente gestione, l'affidamento ad operatori economici con sede operativa nell'ambito territoriale di riferimento. Le disposizioni di cui al terzo periodo si applicano compatibilmente con il diritto dell'Unione europea e con i principi di parità di trattamento, non discriminazione, trasparenza e proporzionalità.”
Alla luce di quanto su evidenziato, si resta in attesa di una vostra rettifica per il sub-criterio citato, in mancanza, ci vedremo costretti ad adire le vie legale. Distinti saluti
15/05/2024 10:31
Risposta
Il sub-criterio di valutazione 1.3 dell’offerta tecnica, è rettificato come segue:
a) O.E. che dispone di sede operativa, attiva da almeno 3 anni dalla data di indizione della presente procedura, nel raggio di 10 Km dal Palazzo Municipale di Piazza Pace = attribuzione punti 5;
b) Impegno dell’O.E. a disporre/istituire, all’avvio del servizio, una sede operativa nel raggio di 10 Km dal Palazzo Municipale di Piazza Pace = attribuzione punti 5.
c) ZERO punti in caso di assenza sia dell'impegno a disporre/istituire una sede operativa nel raggio di 10 Km dal Palazzo Municipale di Piazza Pace sia nella disponibilità della stessa come descritto ai punti precedenti a) e b).
SEGUIRA' SPECIFICO AVVISO IN PIATTAFORMA.
N.B. ll raggio di 10 km dal Palazzo Municipale di Piazza Pace si estende oltre i confini del territorio di diversi Comuni.
13/05/2024 11:38
Quesito #17
Buongiorno, si chiede di conoscere se esiste un monte ore minimo ed inderogabile pena l'esclusione e se tale monte ore sia da considerare come ore effettivamente lavorate o contrattualizzate.
15/05/2024 10:33
Risposta
Vedi risposte ai chiarimenti precedenti.
13/05/2024 11:39
Quesito #18
buongiorno, si chiede di conoscere se le ore indicate in gara sono da considerare quale monte orario contrattualizzato.
15/05/2024 10:34
Risposta
Vedi risposte ai chiarimenti precedenti.

Supporto alle Stazioni Appaltanti: +39 800 955 054
Supporto agli Operatori economici: +39 800 719 717
HELP DESK
assistenza@asmecomm.it - +39 800 719 717
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00