Gara - ID 37

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante SAPRI
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi tecnici
Procedura aperta per l’affidamento della verifica ai sensi dell’art.26 del D.Lgs.n.50/2016 per la progettazione definitiva/esecutiva per la “RIQUALIFICAZIONE IDROGEOLOGICA, PAESAGGISTICA ED AMBIENTALE ZONA TORRENTE BRIZZI” correlato al contributo erariale per la progettazione relativa ad interventi di messa in sicurezza – Ministero dell’Interno
CUP F53H18000170008 – CIG 8524182982
 
CIG8524182982
CUPF53H18000170008
Totale appalto€ 128.974,85
Data pubblicazione 14/12/2020 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 05 Febbraio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 11 Febbraio 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 71 - Servizi architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione
DescrizioneProcedura aperta per l’affidamento della verifica ai sensi dell’art.26 del D.Lgs.n.50/2016 per la progettazione definitiva/esecutiva per la “RIQUALIFICAZIONE IDROGEOLOGICA, PAESAGGISTICA ED AMBIENTALE ZONA TORRENTE BRIZZI” correlato al contributo erariale per la progettazione relativa ad interventi di messa in sicurezza – Ministero dell’Interno
CUP F53H18000170008 – CIG 8524182982
 
Struttura proponente Comune di Sapri
Responsabile del servizio Ing. Alberto Ciorciaro Responsabile del procedimento Ciorciaro Alberto
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf f23-per-bollo - 92.56 kB
File p7m bando-brizzi.pdf - 569.64 kB
File doc atto-unilaterale-di-obbligo - 80.00 kB
File pdf allegato-nt - 755.20 kB
File pdf parcella - 306.92 kB
File pdf allegato-oe - 2.71 MB
File p7m disciplinare-disciplinare.pdf - 0.96 MB
File pdf avviso - 245.57 kB

Chiarimenti

  1. 15/12/2020 10:22 - Con riferimento alla gara in oggetto si richiede i seguenti chiarimenti:

    1) in merito all’obbligatorietà della cauzione provvisoria. Per i servizi di supporto al RUP, di cui fa parte la verifica del progetto, l’art. 93 (Garanzie per la partecipazione alla procedura) al comma 10 del D. Lgs. 50/2016 specifica che “il presente articolo non si applica agli appalti di servizi aventi a oggetto la redazione della progettazione e del piano di sicurezza e coordinamento e ai compiti di supporto alle attività del responsabile unico del procedimento.”  Ciò viene confermato anche nelle Linee Guida n. 1 di ANAC, che, al paragrafo 4.1 prevedono che "la stazione appaltante può chiedere soltanto la prestazione di una copertura assicurativa per la responsabilità civile professionale, per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di competenza ma non anche la c.d. cauzione provvisoria per i concorrenti agli incarichi di progettazione, redazione del piano di sicurezza e coordinamento e dei compiti di supporto al RUP (art. 93, comma 10). Tale polizza di responsabilità civile professionale del progettista esterno deve coprire i rischi derivanti anche da errori o omissioni nella redazione del progetto esecutivo o definitivo che abbiano determinato a carico della stazione appaltante nuove spese di progettazione e/o maggiori costi. I soggetti sopra indicati non sono esentati dall'obbligo di presentazione della cauzione definitiva".

    2) In merito al modello F23.
    Si chiede se tale modello, compilato e pagato, debba essere inserito nella busta A o nella busta C.

    3) in merito alla comprova.
    Si chiede se la documentazione a comprova del possesso dei requisiti possa essere presentata in sede successiva alla gara, in caso di aggiudicazione o specifica richiesta della stazione appaltante.

    Restiamo in attesa di un riscontro,
    Cordiali Saluti

    PCQ Srl
     


    1) erroneamente è stata riportata la obbligatorietà della garanzia provvisria sul bando e sul disciplinare di gara. Pertanto visto l’art. 93 comma 10 del D.Lgs 50/2016 che specifica “il presente articolo non si applica agli appalti di servizi aventi a oggetto la redazione della progettazione e del piano di sicurezza e coordinamento e ai compiti di supporto alle attività del responsabile unico del procedimento.” NON E’ OBBLIGATORIA LA GARANZIA PROVVISORIA. Verrà pubblicato il relativo avviso sulla piattaforma;
    2) il modello F23, compilato e pagato, potrà essere inserito nella busta A;
    3) la documentazione a comprova dei requisiti dovrà essere presentata in sede di gara come presritto al punto 2.6.3.2 lett. b del disciplinare di gare.
    17/12/2020 09:37
  2. 11/01/2021 12:17 - Buongiorno,
    in merito alla gara del Comune di Sapri, volevo sapere se l’effettuazione del sopralluogo è obbligatorio o meno, in quando non descritto nel bando.
    Cordiali saluti


    Il sopralluogo non è obbligatorio.
    11/01/2021 17:42
  3. 11/01/2021 16:27 - 1) Con riferimento al “Criterio A | Professionalità e adeguatezza dell’offerta”, si chiede se i servizi da presentare siano tre (3) come indicato nella prima colonna delle tabelle di pag. 29 e di pag. 32 del disciplinare di gara o siano quattro (4) come parrebbe desumibile da quanto riportato nel secondo capoverso di pag. 29 del disciplinare di gara.
    2)Si chiede conferma che il par. 5.2.2 “Elemento Tempo” sia da considerare un refuso.
    3) Si chiede conferma che in caso di raggruppamento, qualora i soggetticostituenti il raggruppamento siano coperti da una polizza professionale generale,la copertura assicurativa contro i rischi professionali possa essere soddisfatta mediante la presentazione della polizza professionale generale di ciascuno dei soggetti, ciascuna integrata attraverso idonea dichiarazione della compagnia di assicurazione che garantisca l'incarico di verifica e validazione per lo specifico progetto.
     


    Risposta al quesito:
    1. Criterio A è suddiviso in due sub criteri A1 e A2. Questi sono criteri di valutazione ai quali la commissione di gara darà una valutazione. I servizi da presentare sono 3 per il sub criteri A1 ed uno per il sub criterio A2 come descritto a pag. 29.
    2. Si l’Elemento Tempo al par. 5.2.2 non è da considerare.
    3. Come descritto a pag. 21 del Disciplinare, “Ai sensi dell’articolo 24, co. 4, del Codice dei Contratti, l’affidatario dell’incarico dovrà costituire una polizza assicurativa per la copertura dei rischi di natura professionale ….. In caso di raggruppamento la copertura assicurativa contro i rischi professionali deve essere soddisfatta dal raggruppamento nel complesso e, più specificamente, dovrà essere presentata un’unica polizza da parte della mandataria per il massimale indicato, con copertura estesa a tutti gli operatori del raggruppamento.”
    12/01/2021 17:07
  4. 19/01/2021 10:27 - In relazione a quanto richiesto dall’art. 2.9 del Disciplinare di gara, in caso di partecipazione in RTI, si chiede se è necessario presentare un massimale dedicato per una copertura RC Generale oppure se è sufficiente una dichiarazione di validità della copertura RCT/O rilasciata dall’assicuratore di ciascun operatore economico componente dell’ATI. Si ringrazia e si saluta cordialmente
     


    In caso di raggruppamento la copertura assicurativa RC deve essere soddisfatta dal raggruppamento nel complesso e, più specificamente, dovrà essere presentata un’unica polizza da parte della mandataria per il massimale indicato, con copertura estesa a tutti gli operatori del raggruppamento.
    19/01/2021 16:17

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it