Gara - ID 1379

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante PULA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER L’ANNULITÀ 2021 (MESI 6) DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI CIRCA 1.400 STALLI DI SOSTA INDIVIDUATI SUL TERRITORIO COMUNALE E RICADENTI LUNGO LE STRADE E NELLE AREE DESTINATE ALLA SOSTA A PAGAMENTO SENZA CUSTODIA, E REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA INTEGRATO DI PIANIFICAZIONE E MONITORAGGIO INFOPARK E INFOMOBILITÀ. CIG: 8663997C7E
CIG8663997C7E
CUP
Totale appalto€ 300.000,00
Data pubblicazione 10/03/2021 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 22 Marzo 2021 - 11:00
Scadenza presentazione offerteMartedi - 06 Aprile 2021 - 11:00
Categorie merceologiche
  • 98 - Altri servizi di comunità, sociali e personali
DescrizionePROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER L’ANNULITÀ 2021 (MESI 6) DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI CIRCA 1.400 STALLI DI SOSTA INDIVIDUATI SUL TERRITORIO COMUNALE E RICADENTI LUNGO LE STRADE E NELLE AREE DESTINATE ALLA SOSTA A PAGAMENTO SENZA CUSTODIA, E REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA INTEGRATO DI PIANIFICAZIONE E MONITORAGGIO INFOPARK E INFOMOBILITÀ. CIG: 8663997C7E
Struttura proponente COMUNE DI PULA
Responsabile del servizio STEFANO LOI Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip atti-di-gara - 1.34 MB
File zip elaborati-planimetrici - 16.17 MB
File pdf rettifica-bando-disciplinare-art.25.3-prot.-7221-del-19.03.2021 - 919.17 kB
File pdf avviso-bando-26.03.2021 - 603.29 kB
File pdf 2017 - 1.52 MB
File pdf 2018 - 411.05 kB
File pdf 2019-lotto-1 - 371.90 kB
File pdf 2020-lotto-1 - 191.30 kB
File pdf 2020-lotto-2 - 1.02 MB

Avvisi di gara

02/04/2021PRECISAZIONE
Buongiorno In merito al requisito del possesso dell’iscrizione alla white list, si precisa che l’iscrizione non è obbligatoria per la partecipazione alla procedura di gara. Cordiali saluti Stefano Loi  ...
26/03/2021Avviso riapertura dei termini di gara
Avviso In relazione al bando di gara Prot. 6291 del 10.03.2021, relativo alla procedura di gara in oggetto, si comunica che In riferimento alle richieste di chiarimenti pervenute in relazione al pagamento dei tributi locali eventuali in capo al conces...
26/03/2021Modifica date procedura Aperta: PROCEDURA APERTA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER L’ANNULITÀ 2021 (MESI 6) DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI CIRCA 1.400 STALLI DI SOSTA INDIVIDUATI SUL TERRITORIO COMUNALE E RICADENTI LUNGO LE STRADE E NELLE
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti22/03/2021 11:00Scadenza presentazione offerte06/04/2021 11:00Apertura delle offerte06/04/2021 ...
19/03/2021Rettifica Bando_Disciplinare_Art.25.3_Prot. 7221 del 19.03.2021
Rettifica Bando/disciplinare di gara In relazione al bando di gara Prot. 6291 del 10.03.2021, relativo alla procedura di gara in oggetto, Si comunica che l’art. 25.3, a pagina 22 del bando/disciplinare di gara, nel punto «Non saranno ammesse all’...

Chiarimenti

  1. 15/03/2021 14:58 - In riferimento al bando di gara relativo al servizio in oggetto, con la presente si chiede gentilmente:
     
    1. di indicare gli incassi derivanti dalla gestione del servizio oggetto del bando degli anni 2020 - 2019 – 2018 – 2017, specificando se al netto o lordo di IVA. Relativamente agli anni 2018, 2019 e 2020 si chiede la divisione degli incassi per mese e per tipologia (sosta breve, abbonamenti,  ecc…);
     
    1. di specificare l’importo del canone versato dal gestore per il servizio oggetto del bando negli anni 2020 -2019 - 2018 - 2017, specificando se al netto o lordo di IVA;
     
    1. di indicare a quali e quanti posti auto sono riferiti i suddetti incassi e canone derivanti dal servizio in oggetto negli anni 2020 - 2019 – 2018 – 2017, e quali tariffe venivano applicate in questi esercizi;
     
    1. di fornire la denominazione della ditta che ha gestito il servizio in oggetto negli ultimi quattro anni (2020 - 2019 - 2018 - 2017);
     
    1. conferma che per le aree oggetto della concessione non sia dovuto alcun tributo locale come ad esempio TARSU/TIA/TOSAP/TARES/TARI/TASI e/o altri tributi locali, presenti e futuri, oppure indicare l’importo dei tributi locali che dovessero intendersi applicabili, ed in caso affermativo di quantificarne l’importo relativo ad ogni singola area;
     
    1. conferma del diritto, da parte del gestore, di recupero delle tariffe evase e delle relative penali contrattuali ai sensi dell'art. 17, comma 132, legge 127/1997.
     
    1. di specificare quale piattaforma digitale sia ora in uso presso il Comando di Polizia Municipale
     
    1. conferma che la relazione tecnica non ha un numero di pagina max;
     
    1. se sull’Offerta Economica vada apposta marca da bollo da € 16,00
     
    1. di specificare, con riguardo ai legali rappresentanti, procuratori, membri del collegio sindacale e dell’organismo di vigilanza, socio unico, se possa indicarsi il domicilio eletto per la carica anziché la residenza;

    Si richiede inoltre gentilmente la pubblicazione delle planimetrie delle aree in formato DWG.
    Rimanendo in attesa di gentile riscontro e ringraziando per la disponibilità, porgiamo distinti saluti.
     


    In relazione a quanto richiesto si comunica che la documentazione relativa al report degli incassi per la gestione del servizio relativa alle annualità 2017, 2018, 2019 e 2020 è stata integrata tra gli allegati di gara della procedura in parola.
    A tal fine si rappresenta che per gli anni 2017 e 2018 la concessione del servizio era affidata in Lotto Unico alla AJ Mobilità SrL, con la gestione di circa 1.400 stalli di sosta e applicazione delle tariffe confermate procedura di gara in corso. Pertanto gli incassi nei report, ascrivibili alle annualità in parola, sono da riferirsi alla gestione completa del servizio. Per il 2017 e 2018 al Comune era dovuta una percentuale netta del 27,11% sugli incassi rivenienti dal pagamento delle tariffe per la sosta.
    Per le annualità 2019 e 2020 la gestione è stata suddivisa in due Lotti funzionali, quali Lotto 1 (Centro urbano di Pula e località balneare di Nora), e Lotto 2 (Zone Balneari di su Guventeddu, Is Figus, Ex Dolis e La Pineta). Sugli incassi rivenienti dal pagamento delle tariffe per la sosta negli stalli di sosta di cui al Lotto n. 1, al Comune era dovuta una percentuale netta del 37,73%; mentre per sugli incassi rivenienti dal pagamento delle tariffe per la sosta negli stalli di sosta di cui al Lotto n. 2, al Comune era dovuta una percentuale netta del 30,248%. Nel 2019 il Lotto funzionale n. 1 era affidato alla ABACO SpA e il Lotto funzionale n. 2 era affidato alla AJ Mobilià SrL. Nel 2020 in entrambi i lotti funzionali il servizio è stato gestito dalla ABACO SpA.
    In materia di tributi locali si rappresenta che, ai sensi dell’art. 67, comma 1, lett. r) del Nuovo Regolamento sul Canone Unico Patrimoniale, di cui alla legge 27 dicembre 2019, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 02.03.2021, «sono esenti dal canone le occupazioni permanenti o temporanee di aree destinate dal Comune a parcheggio a pagamento e concesse a tale titolo dall'Amministrazione Comunale dietro pagamento di un canone o altro corrispettivo».
    In relazione alla TA.RI. - Tassa sui Rifiuti alla concessione in argomento, considerato che il rapporto tra Ente e Concessionario affidando si configura come mero appalto di servizio che non modifica né fa venir meno l'uso pubblico delle aree ove gli stalli di sosta destinati a parcheggi a pagamento sono ubicati, si conferma la non assoggettabilità alla tassazione in parola.
    Per quanto concerne il quesito che testualmente chiede «se sull’Offerta Economica vada apposta marca da bollo da € 16,00 di specificare, con riguardo ai legali rappresentanti, procuratori, membri del collegio sindacale e dell’organismo di vigilanza, socio unico, se possa indicarsi il domicilio eletto per la carica anziché la residenza», la risposta è affermativa.
    In relazione a quanto richiesto in materia di applicazione dell’art. 17, comma 132, legge 127/1997, si rappresenta che i commi 132 e 133 del medesimo articolo sono stato abrogati dall’art. 49 comma 5-duodecies della Legge 11 settembre 2020, n. 120, recante Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante «Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitali» (Decreto Semplificazioni).
    Per quanto concerne il quesito sulla piattaforma digitale, si rappresenta che l'ultima piattaforma digitale utilizzata dal Comando di Polizia Locale dell'Ente è CONCILIA di Maggioli SpA, e che per il servizio in argomento è in corso la procedura per l’individuazione del fornitore e l’affidamento.
    Il disciplinare di gara non prevede un numero massimo di pagine entro le quali redigere l’offerta Tecnico-Gestionale.
    Le planimetrie relative alle aree ove sono ubicati gli stalli di sosta destinati a parcheggi a pagamento, quali allegati agli atti di gara sono disponibili unicamente nel formato PDF (Portable Document Format).
     
    30/03/2021 12:26
  2. 17/03/2021 09:25 - Buongiorno. Per la partecipazione al bando è richiesta una capacità tecnica professionale che prevede: 
    - 300.000 fatturato specifico medico annuo
    ed un capacità economica finanziaria che prevede: 
    - 450.000 fatturato globale medio annuo di impresa dell’ultimop triennio. 
    Orbene, la ns società è stata costituita nel marzo del 2018 ed ha un fatturato specifico pari ad
    - € 264.950,41 nel 2018 
    - € 553.440,61 nel 2019 
    - € 473.070,51 nel 2020 
    per un totale di € 1.291.461,53
    Il fatturato specifico medio è pari ad 430.487,00 all’anno. 
    Poichè la società è stata cotituita nel marzo del 2018 e quindi non copre l’intero periodo richiesto si effettuano i seguenti conteggi per il fatturato globale: 
    e 450.000 x 3 anni = 1.350.000 / 36 mesi = 37.500
    La ns società ha un fatturato globale che copre non 36 mesi ma 34 mesi e per questo applichiamo i seguenti calcoli:
    1.291.000 / 34 mesi =  37.984,14 
    Alla luce di quanto sopra esposto possiamo ritenere soddisfatto il richiesto requisito ex art 86 codice degli appalti? 
    Grazie 


    Buongiorno
    In riferimento al quesito di cui sopra si comunica che quanto rappresentato, soddisfa il requisito oggetto di chiarimento.
    Cordiali saluti
    30/03/2021 12:36
  3. 17/03/2021 13:16 - Con riferimento alla presente procedura si chiede:
    1. i ricavi (netto IVA) della gestione del servizio nel periodo 2017-2020, suddivisi per anno, mese e per tipologia;
    2. l’importo del canone versato dal precedente gestore nel periodo 2017-2020;
    3. a quanti posti auto e quali tariffe sono riferiti i suddetti ricavi;
    4. conferma che per le aree oggetto della concessione non siano dovuti i tributi locali (TOSAP, TARI, TASI, ecc.); in caso contrario indicare quale ed il reltivo importo;
    5. il numero di persone in forza al precedente gestore per la gestione del servizio ed il relativo costo unitario;
    Grazie.
     


    Buongiorno
    In relazione a quanto richiesto si comunica che la documentazione relativa al report degli incassi per la gestione del servizio relativa alle annualità 2017, 2018, 2019 e 2020 è stata integrata tra gli allegati di gara della procedura in parola.
    A tal fine si rappresenta che per gli anni 2017 e 2018 la concessione del servizio è stata affidata in Lotto Unico, con la gestione di circa 1.400 stalli di sosta e applicazione delle tariffe confermate procedura di gara in corso. Pertanto gli incassi nei report, ascrivibili alle annualità in parola, sono da riferirsi alla gestione completa del servizio. Per il 2017 e 2018 al Comune era dovuta una percentuale netta del 27,11% sugli incassi rivenienti dal pagamento delle tariffe per la sosta.
    Per le annualità 2019 e 2020 la gestione è stata suddivisa in due Lotti funzionali, quali Lotto 1 (Centro urbano di Pula e località balneare di Nora) e Lotto 2 (Zone Balneari di su Guventeddu, Is Figus, Ex Dolis e La Pineta). Sugli incassi rivenienti dal pagamento delle tariffe per la sosta negli stalli di sosta di cui al Lotto n. 1, al Comune era dovuta una percentuale netta del 37,73%; mentre per sugli incassi rivenienti dal pagamento delle tariffe per la sosta negli stalli di sosta di cui al Lotto n. 2, al Comune era dovuta una percentuale netta del 30,248%.
    In materia di tributi locali si rappresenta che, ai sensi dell’art. 67, comma 1, lett. r) del Nuovo Regolamento sul Canone Unico Patrimoniale, di cui alla legge 27 dicembre 2019, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 02.03.2021, «sono esenti dal canone le occupazioni permanenti o temporanee di aree destinate dal Comune a parcheggio a pagamento e concesse a tale titolo dall'Amministrazione Comunale dietro pagamento di un canone o altro corrispettivo».
    In relazione alla TA.RI. - Tassa sui Rifiuti alla concessione in argomento, considerato che il rapporto tra Ente e Concessionario affidando si configura come mero appalto di servizio che non modifica né fa venir meno l'uso pubblico delle aree ove gli stalli di sosta destinati a parcheggi a pagamento sono ubicati, si conferma la non assoggettabilità alla tassazione in parola.
    In relazione a quanto previsto nei Capitolati speciali in materia di personale occupato nel servizio in concessione si rappresenta quanto segue.
    Per le annualità 2017 e 2018, in capo al concessionario sussisteva l’onere di prevedere l’assunzione di almeno n. 03 ausiliari della sosta con contratto part-time da 24 ore settimanali, per il periodo da Settembre ad Aprile, con un potenziamento a n. 05 ausiliari della sosta con contratto part-time da 24 ore settimanali nei mesi da Maggio ad Agosto.
    Per le annualità 2019 e 2020, limitatamente al Lotto funzionale n. 1, in capo al concessionario sussisteva l’onere di prevedere l’assunzione di un numero di ausiliari della sosta con contratto part-time e/o full-time, in modo da assicurare il regolare e corretto espletamento del servizio, garantendo in ogni caso un numero minimo di ausiliari di 4 unità per il periodo giugno-settembre.
    Per le annualità 2019 e 2020, limitatamente al Lotto funzionale n. 2, in capo al concessionario sussisteva l’onere di prevedere l’assunzione di un numero di ausiliari della sosta con contratto part-time e/o full-time, in modo da assicurare il regolare e corretto espletamento del servizio, garantendo in ogni caso un numero minimo di ausiliari di 4 unità per il periodo giugno-settembre.
    Cordiali saluti
     
    30/03/2021 12:40
  4. 18/03/2021 09:42 - Spett.le Centrale Unica di Committenza, Spett.le Comune di Pula,
    con riferimento alla procedura in oggetto siamo, con la presente, a formulare la seguente richiesta di chiarimenti:
    - comunicare l'importo complessivo degli incassi dei servizi di sosta a pagamento relativi agli ultimi tre anni 2018 - 2019 – 2020, specificando se siano al lordo o al netto dell’IVA e quali siano stati numero di stalli e tariffe applicate;
    - confermare che è da intendersi esclusa l'applicazione dei tributi TOSAP, TARSU, TARES, TASI, TARI e/o altri tributi locali, presenti e futuri o in via subordinata, qualora si preveda l'applicazione di tributi, confermare che il canone annuo che dovrà essere corrisposto all'Ente appaltante è omnicomprensivo di qualsiasi onere e/o tributo locale;
    Rimanendo in attesa di un cortese riscontro, porgiamo distinti saluti.
     


    Buongiorno
    In relazione a quanto richiesto si comunica che la documentazione relativa al report degli incassi per la gestione del servizio relativa alle annualità 2018, 2019 e 2020 è stata integrata tra gli allegati di gara della procedura in parola.
    A tal fine si precisa che per l’anno 2018 la concessione del servizio è stata affidata in Lotto Unico, con la gestione di circa 1.400 stalli di sosta e applicazione delle tariffe confermate (piano delle tariffe approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 29 marzo 2012) per la procedura di gara in corso, ad eccezione della tariffa per la sosta breve e della tariffa “mezza giornata” per i non residenti (istituite queste ultime soltanto con recente deliberazione della Giunta Comunale n. 13 del 05/02/2021). Gli incassi nei report ascrivibili a detto periodo sono da riferirsi alla gestione completa del servizio.
    Il 2019 e 2020 la gestione è stata suddivisa in due Lotti funzionali, quali Lotto 1 (Centro urbano di Pula e località balneare di Nora) e Lotto 2 (Zone Balneari di su Guventeddu, Is Figus, Ex Dolis e La Pineta). Le tariffe applicate nelle gestioni 2019 e 2020 sono state quelle deliberate con la richiamata deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 29 marzo 2012, ad eccezione della tariffa per la sosta breve e della tariffa “mezza giornata” per i non residenti (istituite queste ultime soltanto con recente deliberazione della Giunta Comunale n. 13 del 05/02/2021). In relazione ai report trasmessi si precisa che i dati relativi alla gestione 2020 sono completi, mentre per il 2019 è possibile condividere i dati relativi al Lotto funzionale n. 1, in quanto limitatamente alla medesima annualità, attualmente, è in corso la verifica dei dati relativi agli incassi afferenti al Lotto funzionale n. 2. Complessivamente per entrambe le gestioni gli stalli di sosta destinati a parcheggi a pagamento sono stati circa 1400.
    In materia di tributi locali si rappresenta che, ai sensi dell’art. 67, comma 1, lett. r) del Nuovo Regolamento sul Canone Unico Patrimoniale, di cui alla legge 27 dicembre 2019, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 02.03.2021, «sono esenti dal canone le occupazioni permanenti o temporanee di aree destinate dal Comune a parcheggio a pagamento e concesse a tale titolo dall'Amministrazione Comunale dietro pagamento di un canone o altro corrispettivo».
    In relazione alla TA.RI. - Tassa sui Rifiuti, in riferimento alla concessione in argomento, considerato che il rapporto tra Ente e Concessionario affidando si configura come mero appalto di servizio che non modifica né fa venir meno l'uso pubblico delle aree ove gli stalli di sosta destinati a parcheggi a pagamento sono ubicati, si conferma la non assoggettabilità alla tassazione in parola.
    All’Ente sarà dovuta pertanto unicamente la percentuale netta sugli incassi, offerta dal concessionario aggiudicatario del servizio, così come risultante dagli atti di gara.
    Cordiali saluti
     
    30/03/2021 12:44

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it