Gara - ID 1400

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante SIRIGNANO
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
PROCEDURA APERTA PER “LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEL PALAZZO CARAVITA (CASTELLO)”. CUP: E55I18000330001 - CIG: 8647305DD1.
CIG8647305DD1
CUPE55I18000330001
Totale appalto€ 990.000,00
Data pubblicazione 12/03/2021 Termine richieste chiarimenti Martedi - 06 Aprile 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 12 Aprile 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 45 - Lavori di costruzione
DescrizionePROCEDURA APERTA PER “LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEL PALAZZO CARAVITA (CASTELLO)”. CUP: E55I18000330001 - CIG: 8647305DD1.
Struttura proponente COMUNE DI SIRIGNANO (AV)
Responsabile del servizio R.U.P. Ing. Stefano Piscopo Responsabile del procedimento Piscopo Stefano
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf bando-signed - 454.70 kB
File pdf disciplinare-signed - 956.67 kB
File zip modelli-allegati-di-gara - 3.55 MB
File zip progetto-esecutivo-caravita - 57.36 MB
File pdf avviso-di-gara - 51.12 kB
File pdf avviso-di-gara - 51.12 kB

Avvisi di gara

16/03/2021AVVISO DI GARA - COMUNE DI SIRIGNANO (AV) - CIG: 8647305DD1.
RIFERIMENTO GARA: PROCEDURA APERTA PER “LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEL PALAZZO CARAVITA (CASTELLO)”. CUP: E55I18000330001 - CIG: 8647305DD1. AVVISO DI GARA  (VEDI ALLEGATO)...

Chiarimenti

  1. 19/03/2021 13:02 - RIFERIMENTO GARA: PROCEDURA APERTA PER “LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEL PALAZZO CARAVITA (CASTELLO)”. CUP: E55I18000330001 - CIG: 8647305DD1.
    In riferimento alla gara di appalto indicata, si richiede la disponibilità dell'area per effettuare un soprolluogo in modalità autonoma.
    Si resta in attesa di ricevere informazioni in merito
     


    Si riscontra alla richiesta di chiarimento da parte di codesta impresa facendo presente che, al fine della predisposizione della dichiarazione di sopralluogo autonomo (allegato F), lo stesso può essere effettuato previo accompagnamento presso l’edificio in questione da concordare con i collaboratori del comando Polizia Municipale del Comune di Sirignano, Agenti di Polizia Municipale Sebastiano Auriemma e Antonio Rega al num. 081 8257005. 

     
    20/03/2021 15:59
  2. 23/03/2021 09:16 - Salve,
    da una prima analisi del disciplinare a base di gara emergono dei quesiti da sottoporre alla stazione appaltante con l’invio delle seguenti FAQ:
    1. Nel paragrafo 16  CONTENUTO DELL’OFFERTA TECNICA vengono indicate 4 relazioni da consegnare (A – B – C – D), mancano indicazioni sul criterio E MIGLIORIE DI CARATTERE AMBIENTALE CAM presente nel paragrafo 18.1 CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’OFFERTA TECNICA, si chiede quindi se va integrato nella relazione D o se va redatto a parte.
    2. Si chiede conferma del contenuto dell’offerta tecnica, non sono menzionati elaborati grafici o allegati, vanno quindi redatte solo le relazioni?
    3. Il Tecnico abilitato, iscritto in un Albo Professionale, di fiducia dell’Operatore partecipante, può firmare digitalmente gli elaborati o è ammessa solo la firma olografa e il timbro?
    4. In aggiunta a quanto richiesto: Si chiede di caricare sulla piattaforma i file editabili di progetto del computo metrico a base di gara


    Si riscontra alla richiesta di chiarimento da parte di codesta impresa facendo presente che:
    1. per mero errore materiale nel Disciplinare di gara non risulta indicato il numero ed il formato delle cartelle della relazione riferita al criterio E – MIGLIORIE DI CARATTERE AMBIENTALE CAM. Tale relazione, da redigere in lingua italiana, dovrà avere un totale di cartelle non superiore alle n. 4 (esclusa mascherina ed eventuale sommario) ciascuna, in formato A4;
    2. eventuali elaborati grafici possono essere inseriti all’interno della relazione secondo quanto stabilito al punto 16 del Disciplinare di Gara;
    3. L’offerta tecnica può essere sottoscritta digitalmente anche dal Tecnico Abilitato purché dagli elaborati si evinca chi sia il tecnico progettista;
    4. l’offerta tecnica ha ad oggetto delle migliorie al progetto poste a base di gara, quindi la produzione di nuovi elaborati, aggiuntivi e diversi rispetto a quelli a base di gara, da cui derivano, di conseguenza, nuovi e diversi elaborati contabili che dovranno solo essere oggetto di un quadro di confronto con gli elaborati precedenti. Pertanto non è prevista la possibilità di fornire gli elaborati richiesti in formato editabile, in quanto gli stessi non sono modificabili, ma solo oggetto di confronto.
    23/03/2021 18:15
  3. 24/03/2021 13:13 - Con la p’resente si chiede se vada bene il codice TEF da usare come codice ufficio nel modello f23. Si riferisce al codice che fa capo all’ufficio territoriale competente di Avellino.

    Grazie


    Si riscontra alla richiesta di chiarimento da parte di codesta impresa facendo presente che nella compilazione del modello F23 deve essere inserito il Codice dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente, nel caso in esame quello della Provincia di Avellino.
     
    24/03/2021 16:25
  4. 26/03/2021 12:18 - La scrivente società è in possesso dell’attestazione SOA per la categoria OG2 CL II e vorrebbe realizzare una ati orizzontale con una mandante che possiede la OG2 IV partecipando noi per il 60,00% e la mandante con 40,00% interamenti coperti ricorrendo anche all’incremento del 1/5. Avremmo i seguenti quesiti da risolvere:

    1) Il nostro socio di maggioranza persona fisica è anche amministratore socio unico della mandante (per noi da questo punto di vista non ci sarebbe conflitto di interesse e nemmeno situazione di controllo in quanto non sarebbe la mandante come persona giuridica a detenere il nostro capitale in maggioranza ma una persona fisica. Chiediamo comunque alla SV di chiarirci se sussite o meno un conflitto

    2)La società mandante fornisce anche delle risorse a noi in avvalimento stabile, riportato sulla SOA. Vorremmo capire  se sia possibile partecipare con loro in ati. A nostro avviso si configura un avvalimento infragruppo che non è motivo di esclusione , ma chiediamo un vostro parere

    Grazie


    Premesso che in relazione alla partecipazione dei Raggruppamenti temporanei alla procedura in questione vale quanto previsto dal disciplinare di gara ai punti 7.3 e 7.4, in relazione ai quesiti posti si riscontra quanto segue.
    1. Le due imprese partecipanti dichiarano l’intenzione di costituire un raggruppamento temporaneo per la partecipazione congiunta e non concorrente alla medesima gara d’appalto, per cui, stando a quanto dichiarato dall’operatore economico, non verrebbero in essere le ipotesi di cui all’art.80, comma 5, lettera m).
    2. Nella procedura in questione l’istituto dell’avvalimento non può trovare applicazione in quanto la stessa rientra tra gli appalti nel settore dei beni culturali di cui agli artt. 145 e ss. del d.lgs. 50/2016 ss.mm.ii..
    In tali procedure di appalto vale, infatti, quanto previsto all’art. 146, comma 3 del Codice degli appalti secondo cui “Per i contratti di cui al presente capo, considerata la specificità del settore ai sensi dell'articolo 36 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea, non trova applicazione l'istituto dell'avvalimento, di cui all'articolo 89 del presente codice.”,  circostanza già opportunamente segnalata dalla stazione appaltante con avviso del 15.03.2021 pubblicato sulla piattaforma ASMEL ed all’Albo pretorio del Comune di Sirignano in data 16.03.2021, in rettifica a quanto previsto al punto 8 del disciplinare di gara.
     
    31/03/2021 20:16
  5. 01/04/2021 20:17 - CON RIFERIMENTO AL DISCIPLINARE E ALLA REDAZIONE DELLE RELAZIONI
    16 - CONTENUTO OFFERTA TECNICA
    SI CHIEDE DI CHIARIRE SE IL NUMERO DI PAGINE E’ IL TOTALE DEL PUNTO E QUINDI DEI SUB-ELEMENTI AD ESEMPIO PUNTO A MAX 8 CARTELLE SIGNIFICA CHE I SUBCITERI A1 E A2 INSIEME DEVONO ESSERE MASSIMO DI 8 CARTELLE CIASCUNO?

    CORDIALI SALUTI


    Si riscontra alla richiesta di chiarimento da parte di codesta impresa facendo presente che, come stabilito al punto 16 Contenuto dell’offerta tecnica del Disciplinare di gara, la relazione riguardante il criterio A - Miglioramento tecnico-funzionale dell’edificio (composto dai subcriteri A1 e A2) dovrà avere un totale di cartelle non superiore alle n. 8 (esclusa mascherina ed eventuale sommario) in formato A4.
     
    06/04/2021 16:10

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it