Gara - ID 1558

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante GIULIANOVA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA – AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA
CIG86557441EA
CUP
Totale appalto€ 23.700.000,00
Data pubblicazione 30/03/2021 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 28 Aprile 2021 - 14:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 10 Maggio 2021 - 14:00 Apertura delle offerteLunedi - 24 Maggio 2021 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 9051 - Trattamento e smaltimento dei rifiuti
  • 9061 - Servizi di pulizia e di spazzamento delle strade
  • 9068 - Servizi di pulizia di spiagge
DescrizioneI servizi oggetto dell'appalto, che dovranno essere svolti nei territori dell’Ente secondo le modalità specificate caso per caso nel Disciplinare Tecnico, sono i seguenti:
a) raccolta e trasporto rifiuti urbani nella definizione di cui al D.Lgs n° 152/2006 e s.m.i. ed in particolare;
1. raccolta domiciliare della frazione urbana residua, della frazione organica, della carta e del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli (lattine e banda stagnata), prodotti dalle utenze domestiche e non domestiche, e degli scarti verdi prodotti da utenze domestiche;
2. raccolta in modo differenziato di rifiuti pericolosi ex RUP quali pile esaurite, medicinali scaduti, contenitori etichettati T e/o F prodotti da utenze domestiche;
3. raccolta in modo differenziato di oli vegetali esausti e di indumenti usati da utenze domestiche;
4. raccolta domiciliare su chiamata dei rifiuti ingombranti e dei RAEE prodotti da utenze domestiche;
5. gestione del Centro di Raccolta, comprensivo del presidio, dello svuotamento dei contenitori e quant’altro necessario, secondo quanto previsto nel presente capitolato e relativi allegati;
6. raccolta dei rifiuti in ambito portuale e spazzamento dell’area portuale;
7. trasporto dei rifiuti indicati ai precedenti punti presso centri autorizzati di riciclo e/o smaltimento finale e/o di stoccaggio/deposito preliminare, compreso oneri/ricavi di smaltimento finale e/o trattamento e/o recupero come descritti nel presente capitolato;
b) servizi di igiene urbana, quali spazzamento e lavaggio strade, pulizia delle aree mercatali e manifestazioni, pulizia delle spiagge ed altri servizi complementari compresi trasporti ad impianti autorizzati e ogni onere di smaltimento finale e/o trattamento e/o recupero come descritti nel presente capitolato;
c) realizzazione e gestione di un sistema di tracciabilità dei rifiuti e contabilizzazione del conferimento dei rifiuti da parte delle utenze;
d) campagna di comunicazione e sensibilizzazione.
Sono esclusi da tale gestione i rifiuti speciali, pericolosi e non, di cui al D.Lgs n. 152/2006 e s.m.i. provenienti da attività produttive e commerciali ovvero originati dal circuito di produzione non domestica, ad eccezione dei rifiuti di cui al precedente punto a.6), i quali debbono essere smaltititi a totale carico del produttore/detentore, esclusi quelli prodotti dalla attività interne di manutenzione dei beni di proprietà dell’Ente.
Struttura proponente Ufficio Ambiente
Responsabile del servizio Dott.ssa Valeria Iaconi Responsabile del procedimento Iaconi Valeria
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 1-progetto-dei-servizi-di-igiene-urbana-giulianova - 1.45 MB
File pdf 2-all.-1-capitolato-speciale-dappalto - 1.33 MB
File pdf 3-all.-1.1-criteri-premiali-valutazione-delle-offerte - 428.33 kB
File pdf 4-all.-2-disciplinare-tecnico - 3.89 MB
File pdf 5-all.-3-schema-di-contratto - 371.64 kB
File doc 6-all.-4-domanda-di-partecipazione- - 109.50 kB
File pdf 7-all.-5-privacy-informativa-gare-dappalto-rev.2 - 927.23 kB
File pdf 8-all.-6-patto-integrita - 503.20 kB
File p7m bando.pdf - 1.35 MB
File pdf bando-guce - 114.68 kB
File pdf det.-n.-115-del-22-03-2021 - 494.58 kB

Chiarimenti

  1. 08/04/2021 16:35 - si chiede di precisare quanto indicato all’art. 34 – requisiti di partecipazione – punto 3) capacita economica finanziaria – se è sufficiente una sola dichiarzione bancaria, in quanto la scrivente opera con un solo istituto bancario

    Si precisa che per la partecipazione alla procedura di gara è necessario produrre idonea dichiarazione di  almeno due istituti bancari, come stabilito nei documenti di gara e, più precisamente:
    - nei requisiti di partecipazione art. 34, p.to 3.2 del Capitolato Speciale d’appalto,
    - al capitolo 6.2 REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA del Bando.
    Nel CSA è specificato che, a pena di esclusione, gli operatori dovranno possedere i seguenti requisiti di capacità economica e finanziario descritti all’art. 34, p.to 3) Capacità economica e finanziaria, tra cui sono comprese le idonee dichiarazioni di  almeno due istituti bancari.
    13/04/2021 09:53
  2. 15/04/2021 12:37 - In riferimento al requisito FATTURATO GLOBALE MEDIO ANNUO PUNTO 5 – ART. 6.2 del Disciplinare di gara si chiede di chiarire se il triennio finanziario di ferimento è 2017-2018-2019 
     


    Si precisa che il fatturato globale medio annuo deve essere  riferito al triennio  2018 – 2019 – 2020.
    Ciò in analogia con quanto indicato nei “REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE” richiesti al successivo punto 6.3 del Bando.

    A tal proposito si precisa altresì che i “REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE” che gli O.E. devono possedere sono riferiti al triennio 2018-2019-2020 e non già al triennio 2017-2018-2019, come ERRONEAMENTE indicato all’art. 34, p.to 4.4 del Capitolato Speciale d’Appalto (pag. 32).

    In sintesi:

    Fatturato globale medio annuo riferito agli ultimi n. 3 (tre) esercizi: annualità 2018 – 2019 – 2020

    Elenco dei servizi di raccolta dei rifiuti urbani con modalità porta a porta: annualità 2018 – 2019 – 2020
     
    16/04/2021 10:06
  3. 15/04/2021 17:38 - In riferimento al punto 9 dell’art. 13.3.1.DICHIARAZIONI INTEGRATIVE si chiede se il SOPRALLUOGO è obbligatorio e quali sono le modalità per effetuare la richiesta. 

    Il sopralluogo, regolamentato dall’art. 79, comma 2, del D.Lgs. 50/2016, permette ai concorrenti partecipanti ad una procedura di selezione di acquisire una conoscenza appropriata dei luoghi presso cui dovrà svolgersi l’appalto, così da poter formulare un’offerta più precisa e puntuale, nonché garantire l’Amministrazione, in fase di esecuzione contrattuale, da successive richieste di modifiche e varianti.

    Nell’appalto in oggetto, non è richiesto il sopralluogo con rilascio di attestazione della Stazione Appaltante e pertanto non sono state previste modalità per effettuare tale richiesta.

    Cionondimeno, ritenendo comunque determinante il sopralluogo, la dichiarazione di presa visione dei luoghi in cui deve essere eseguita la prestazione è stata inserita fra le dichiarazioni da rendere anche ai sensi degli artt. 46 e 47 del d.p.r. 445/2000.
    16/04/2021 10:13

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it