Gara - ID 1786

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Ambiente Reale
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoForniture
Procedura aperta per l’affidamento dell’usufrutto a titolo oneroso, con la formula del full- service , di n.11 automezzi per la raccolta rifiuti - CIG 86394370F4
CIG86394370F4
CUP
Totale appalto€ 500.400,00
Data pubblicazione 09/04/2021 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 03 Maggio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 13 Maggio 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 34 - Attrezzature di trasporto e prodotti ausiliari per il trasporto
DescrizioneProcedura aperta per l’affidamento dell’usufrutto a titolo oneroso, con la formula del full- service , di n.11 automezzi per la raccolta rifiuti - CIG 86394370F4
Struttura proponente AMBIENTE REALE
Responsabile del servizio NUNZIOA ARIANO Responsabile del procedimento ARIANO NUNZIO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 01-usufrutto-bando-firmato - 1.58 MB
File pdf 02-usufrutto-disciplinarefirmato - 20.12 MB
File pdf modello-f23-nuovof23c - 44.32 kB
File pdf capitolato-firmato - 9.49 MB

Chiarimenti

  1. 23/04/2021 15:53 -
    siamo cortesemente a richiedere se il contratto di usufrutto oneroso possa essere sottoscritto, nell’ipotesi di aggiudicazione, solo per l’unico mezzo con PTT superiore a 60 q.li ovvero lo scarrabile, mentre per gli altri mezzi possano invece essere sottoscritti dei contratti di noleggio. Ciò in quanto il perfezionamento  del contratto di usufrutto oneroso per tutti i mezzi  comporterebbe una gestione amministrativa più complessa per la scrivente e, nel caso appunto dei mezzi sotto i 60 q.li di PTT,  lo riterremmo non essenziale.

     


    l’Azienda speciale del comune di Boscoreale nel rispetto delle norme che la regolano non può iscirversi al conto terzi e pertanto non può detenere i requisiti indispensabili per la sottoscrizione di un contratto di locazione full service (CT e REN) finalizzato all’inserimento degli automezzi nella propria autorizzazione al trasporto rifiuti cat 1 dell’Albo dei gestori ambientali.
    La circolare dell’Albo dei gestori n. 345 del 30/04/2015 che integra la precedente circolare n 995 del 2013 amette tra i titoli di disponibilità:
    • proprietà,
    • usufrutto,
    • acquisto con patto di riservato dominio
    • leasing.
    • locazione senza conducente. Tale locazione è consentita per i veicoli immatricolati ad uso di terzi aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 6 tonnellate, purché entrambe le ditte coinvolte nel rapporto, locatrice e locataria, siano iscritte all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, a REN e quindi titolari di autorizzazione.
    Al fine di finalizzare la locazione full service all’inserimento nell’albo dei gestori dell’azienda speciale Ambiente Reale si è dovuto optare per la tipologia di usufrutto. Il contratto di usufrutto è indispensabile per l’automezzo scarrabile. Come detto e ccome indicato nella circolare dell’Albo n 345 del 30/04/2015: E’ ammessa la locazione senza conducente dei veicoli ad uso proprio di massa complessiva a pieno carico fino a 6 tonnellate.
    Per tale motivo ed al fine di rendere massima la partecipazione alla gara nel rispetto delle norme si aggiunge la possibilità di stipulare oltre ad un unico contratto di usufrutto per tutti i mezzi di cui al capitolato anche un contratto di usufrutto per l’automezzo scarrabile ed un contratto di locazione full service per n 10 automezzi di p.p. con massa complessiva a pieno carico fino a 6 tonnellate.
    Il RUP

     
    04/05/2021 16:56
  2. 28/04/2021 11:34 - In riferimento alla gara CIG 86394370F4, si richiede se è possibile utilizzare l’usufrutto a titolo oneroso per il solo automezzo con attrezzatura scarrabile mentre per il resto della fornitura, automezzi con PTT 35 q.li, sia sufficiente l’iscrizione sul libretto di circolazione con dicitura “da locare senza conducente”
    Distinti saluti


    l’Azienda speciale del comune di Boscoreale nel rispetto delle norme che la regolano non può iscirversi al conto terzi e pertanto non può detenere i requisiti indispensabili per la sottoscrizione di un contratto di locazione full service (CT e REN) finalizzato all’inserimento degli automezzi nella propria autorizzazione al trasporto rifiuti cat 1 dell’Albo dei gestori ambientali.
    La circolare dell’Albo dei gestori n. 345 del 30/04/2015 che integra la precedente circolare n 995 del 2013 amette tra i titoli di disponibilità:
    • proprietà,
    • usufrutto,
    • acquisto con patto di riservato dominio
    • leasing.
    • locazione senza conducente. Tale locazione è consentita per i veicoli immatricolati ad uso di terzi aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 6 tonnellate, purché entrambe le ditte coinvolte nel rapporto, locatrice e locataria, siano iscritte all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, a REN e quindi titolari di autorizzazione.
    Al fine di finalizzare la locazione full service all’inserimento nell’albo dei gestori dell’azienda speciale Ambiente Reale si è dovuto optare per la tipologia di usufrutto. Il contratto di usufrutto è indispensabile per l’automezzo scarrabile. Come detto e ccome indicato nella circolare dell’Albo n 345 del 30/04/2015: E’ ammessa la locazione senza conducente dei veicoli ad uso proprio di massa complessiva a pieno carico fino a 6 tonnellate.
    Per tale motivo ed al fine di rendere massima la partecipazione alla gara nel rispetto delle norme si aggiunge la possibilità di stipulare oltre ad un unico contratto di usufrutto per tutti i mezzi di cui al capitolato anche un contratto di usufrutto per l’automezzo scarrabile ed un contratto di locazione full service per n 10 automezzi di p.p. con massa complessiva a pieno carico fino a 6 tonnellate.
    Il RUP

     
    04/05/2021 16:57
  3. 30/04/2021 14:38 - Facendo seguito alla verifica degli atti di gara nella sezione attinenti la documentazione da predisporre per la partecipazione alla gara, siamo a chiedere chiarimenti in ordine alle previsioni contenute nel capitolato speciale di appalto all’articolo 5 – definizione e specifiche tecniche degli automezzi e delle attrezzature, nel quale è indicato che:
    “le attrezzature devono essere costruite secondo i sistemi di qualità aziendali dalle direttive comunitarie di riferimento Iso 9001 e Iso 14001; IN SEDE DI OFFERTA dovranno essere presentate le copie conformi dei relativi certificati rilasciati da Sinal o Sincert, per la progettazione, costruzione, vendita e assistenza di attrezzature per l’ecologia.
    Alla luce di quanto indicato, essendo poco chiaro il punto, si chiede chiarimento in merito alla rispondenza della certificazione, ovvero essendo le categorie (progettazione, costruzione, vendita e assistenza di attrezzature ), affini tra loro, per le quali non si rilevano esclusioni, viceversa considerandole succedanee, il requisito di possesso delle certificazioni Iso 9000 e Iso 14001 può essere dimostrato dal solo servizio di assistenza autorizzato, rilevato che l’attività di manutenzione è intranea all’oggetto di gara così come previsto all’articolo 11 del CSA
    In attesa, sicuri di un Vs celere riscontro, l’occasione è lieta per porgere distinti saluti.

     


    Il requisito di possesso delle certificazioni iso 9000 ed Iso 14001 di cui all’art 5 del CSA può essere dimostrato dal solo servizio di assistenza autorizzato.
    Il RUP
    04/05/2021 17:01

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it