Gara - ID 2416

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante SAN MARCO LA CATOLA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi tecnici
Procedura aperta per l’affidamento dei servizi tecnici di progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, relazione geologica per i lavori di “MESSA IN SICUREZZA DEL MIGLIORAMENTO SISMICO ED ADEGUAMENTO IMPIANTISTICO DEL PALAZZO DUCALE NEL COMUNE DI SAN MARCO LA CATOLA”
CUP G44B20000070001 – CIG 8740559975
 
CIG8740559975
CUPG44B20000070001
Totale appalto€ 196.416,66
Data pubblicazione 21/05/2021 Termine richieste chiarimenti Martedi - 15 Giugno 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 21 Giugno 2021 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 06 Luglio 2021 - 15:00
Categorie merceologiche
  • 71 - Servizi architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione
DescrizioneProcedura aperta per l’affidamento dei servizi tecnici di progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, relazione geologica per i lavori di “MESSA IN SICUREZZA DEL MIGLIORAMENTO SISMICO ED ADEGUAMENTO IMPIANTISTICO DEL PALAZZO DUCALE NEL COMUNE DI SAN MARCO LA CATOLA”
CUP G44B20000070001 – CIG 8740559975
 
Struttura proponente Comune di San Marco La Catola
Responsabile del servizio Geom. Valter Pellegrino Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf f23-per-bollo-da-pagare - 116.35 kB
File pdf bando-di-gara - 1.45 MB
File pdf disciplinare-di-gara - 18.73 MB
File pdf allegato-nt - 755.20 kB
File pdf allegato-oe - 2.71 MB
File pdf parcella-progettazione - 82.47 kB
File pdf parcella-geologia - 75.93 kB
File pdf studio-di-fattibilit-castello - 13.97 MB

Chiarimenti

  1. 27/05/2021 19:07 - Buonasera, si chiede se il requisito richiesto nel Disciplinare di gara di 3 unità  (punto 7,lett. i)  può essere soddisfatto con la costituzione  di un Raggruppamento Tenporaneo tra Professionisti composto  solo da :   1 architetto ( Mandatario) in possesso di tutti i requisiti tecnici/economici e finanziari (compreso il requisito di coordinatore della sicurezza), 1 geologo ( Mandante) e 1 giovane professionista senza requisiti ( Mandante).
    Grazie


     


    Si conferma quanto prescritto al punto 7, lettera i del disciplinare e, pertanto, l’interpretazione dell’Operatore Economico che ha richiesto chiarimenti risulta essere corretta.
    31/05/2021 09:18
  2. 11/06/2021 13:39 - Nel bando relativo all’intervento di messa in sicurezza, miglioramento sismico e adeguamento impiantistico del Palazzo Ducale nel comune di San Marco la Catola è prevista la categoria E22 quale requisito di capacità tecnica e professionale, con un grado di complessità di 1,55 (punto 7.3 del Disciplinare) .
    La categoria della L. 143/49, per i progetti di restauro anche su immobili vincolati ai sensi del D.Lgs n 42/2004, prevedeva che la prestazione fosse inserita nella categoria I/d che oggi, ai sensi del Decreto ministeriale 17 giugno 2016 (G.U. n. 174 del 27 luglio 2016)” corrisponde alla E21.
    Lo stesso Decreto ministeriale 17 giugno 2016 riporta la tabella con l’indicazione delle corrispondenze con la legge 143/49 ed in detta correlazione, la categoria ID E22 è corrispondente esclusivamente alla categoria I/e.
    A seguito di ciò il punto 7.3 del Disciplinare di gara riporta che le prestazioni svolte con la categoria E22 corrispondono esclusivamente alla categoria I/e della L.143/49.
    Da ciò si deduce che non rientrerebbero nel requisito richiesto nel bando di gara gli interventi della categoria I/d della L.143/49.                                                                             
    A tal proposito però, si ritiene utile precisare, in relazione a quanto descritto al paragrafo V delle «Linee Guida n. 1, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 “Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria”» che ai fini della valutazione del possesso dei requisiti di partecipazione prevarrà in ogni caso, in relazione alla identificazione delle opere, il contenuto oggettivo della prestazione professionale svolta, opportunamente dimostrata dal professionista e cioè, nel caso particolare “Interventi di manutenzione, restauro, risanamento conservativo, riqualificazione, su edifici e manufatti di interesse storico artistico soggetti”.
    Graze
     


    In riferimento al quesito posto, questa Stazione Appaltante, nella valutazione dei requisiti di cui al disciplinare di gara, si allinea a quanto prescritto dalle Linee Guida n. 1 di attuazione del D. Lgs. n. 50/2016, evitanto interpretazioni eccessivamente formali che possano determinare ingiustificate restrizioni alla partecipazione della gara – cfr punti 2 e 3, paragrafo V L.G. n. 1.
    Pertanto il possesso dei requisiti di cui alla ex categoria I/d della L. 143/49 possono essere presi in considerazione per dimostrare i requisiti richiesti dal bando.
     
    16/06/2021 12:08

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it