Gara - ID 5257

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante OCCHIEPPO INFERIORE
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Procedura aperta per l’affidamento del servizio di TESORERIA COMUNALE PER ANNI CINQUE DAL 01/01/2022 AL 31/12/2026
CIG 8953550F2F
 
CIG8953550F2F
CUP
Totale appalto€ 38.000,00
Data pubblicazione 04/11/2021 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 26 Novembre 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 02 Dicembre 2021 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 66 - Servizi finanziari e assicurativi
DescrizioneProcedura aperta per l’affidamento del servizio di TESORERIA COMUNALE PER ANNI CINQUE DAL 01/01/2022 AL 31/12/2026
CIG 8953550F2F
Struttura proponente Comune di Occieppo Inferiore
Responsabile del servizio Daniele Murdaca Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf schema-convenzione - 1.58 MB
File pdf domanda-di-partecipazione - 134.84 kB
File pdf bando-e-disciplinare-di-gara - 529.88 kB
File doc modello-domanda-di-partecipazione - 93.50 kB
File pdf avviso - 289.31 kB
File docx modello-offerta-tecnica. - 20.94 kB
File pdf f23-per-bollo - 92.56 kB

Avvisi di gara

26/11/2021CHIARIMENTO
Si precisa che le dichiarazioni di cui al punto 7.3 lett.a), c) e d) del disciplinare di gara, i concorrenti potranno produrle secondo una delle seguenti modalità: inserite modificando il file editabile (ISTANZA DI PARTECIPAZIONE) disponibile nella ...
24/11/2021Modello F23
Disponibile Modello F23 nella sezione Allegati....
19/11/2021Modello
A fronte delle richieste pervenute in merito alla disponibilità di un modello per la formulazione dell’offerta tecnica, al fine di agevolare la partecipazione, si mette a disposizione modello allegato in qualità di bozza. Non è vincolante, ai fioni...
19/11/2021AVVISO
Si prega di prendere visione dell’avviso di cui in allegato....

Chiarimenti

  1. 09/11/2021 12:15 - Per partecipare al bando di gara vi richiediamo se ci siano ulteriori servizi non esplicitati nel bando che comportano un onere per il Tesoriere (esempio buini mensa, contazione monete, servizi aggiuntivi di contazione).

    No. Non vi sono ulteriori servizi
    Il RUP
    12/11/2021 13:04
  2. 09/11/2021 12:13 - Per partecipare al bando di gara vi richiediamo se la gestione del SIOPE + viene attualmente svolta dalla Banca Tesoriera o dalla Software House, inoltre vi richiediamo se il ruolo di Partner Tecnologico per PagoPA viene svolto dalla Banca Tesoriera o dalla Software House.
    Vi richiediamo inoltre il link per visualizzare il consuntivo 2020, non rinvenuto sul sito del Comune. 


    La gestione del SIOPE + e il ruolo di Partner Tecnologico per PAGO PA sono svolti dalla Software House.
    L’atto è pubblicato in “Amministrazione trasparente” sezione “Provvedimenti” 
    Delibere
    Consiglio Comunale
    è la deliberazione n. 17 del 20/05/2021
    http://www.servizipubblicaamministrazione.it/servizi/venereweb/Dettagli.asp?ID=3211117 
    12/11/2021 13:21
  3. 09/11/2021 12:22 - Schema di Convenzione ART. 12 – ANTICIPAZIONI DI TESORERIA. Si richiede la possibilità di integrare il testo dell’articolo con il seguente comma:

    Il Tesoriere, a fronte di obbligazioni di breve periodo assunte dall’Ente, può, a richiesta, rilasciare garanzia fidejussoria a favore di terzi creditori. L’attivazione di tale garanzia è correlata all’apposizione del vincolo di una quota corrispondente dell’anticipazione di tesoreria


    Il testo dello schema di Convenzione non può essere modificato.
    Il Rup
    12/11/2021 14:34
  4. 09/11/2021 12:09 - Per partecipare al bando dig ara richiediamo i seguenti dati statistici:
    - numero reversali anno 2020 e importo complessivo
    - numero mandati anno 2020 e importo complessivo
    - ammontare di eventuali giacenze depositate presso il Tesoriere
    - ammontare delle giacenze presso Banca d’Italia
    - numero e importo di eventuali fidejussioni rilasciate nell’interesse del Comune
    - eventuale utilizzo medio dell’anticipazione di cassa


    Numero reversali anno 2020 : 2379   importo: euro 3.745.061,71
    Numero mandati anno 2020: 2413   importo euro 3.430.915,57
    giacenze presso Tesoriere 31.12.2020 : 0
    fondo cassa al 31/12/2020 presso Banca d’Italia : 1.340.500,48
    numero fidejussioni rilasciate dal Comune: 2
    importo:
    n.1 fidejussione (garanzia prestata pari al 70% del valore). Valore al 31.12.2020 euro 2.314.940,19
    n.1 fidejussione di importo pari ad euro 100.000,00 con un valore massimo escutibile di euro 9.000,00 annui
    L’Ente non è ricorso ad anticipazioni di cassa 
     
    12/11/2021 16:24
  5. 09/11/2021 12:18 - BANDO E DISCIPLINARE, ART. 18, PUNTO 18.1. Dal 28 novembre 2018 l’EMMI (European Money Markets Institute), in qualità di amministratore dei paramenti Euribor, ha comunicato che a partire dal 1 aprile 2019 il risultato del calcolo del parametro da esso effettuato viene pubblicato solo su base 360, mentre ne è stata dismessa, per ragioni di semplificazione, la pubblicazione su base 365. L’offerta verrà pertanto formulata utilizzando il parametro con base 360

    Ne viene preso atto
    Il Rup
    12/11/2021 16:29
  6. 16/11/2021 12:35 - Buongiorno,
    veniamo a chiedere  i seguenti chiarimenti:
    1. numero dipendenti del Comune
    2. numero bonifici ai fornitori anno 2020
    3. importo totale transato POS anno 2020
    4. nome attuale Banca tesoriera.


    In merito alla richiesta di chiarimenti si comunica quanto di seguito:
    1. numero dipendenti alla data attuale:   17
    2. numero bonifici a fornitori anno 2020: circa 1.300
    3. importo totale transato POS anno 2020:     euro 28.085,00 
    4. Attuale Tesoriere : Biverbanca Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli Spa
    17/11/2021 12:30
  7. 16/11/2021 15:06 - Nella documentazione di gara non è stato rinvenuto il modulo di offerta tecnica, si richiede inoltre la domanda di partecipazione in formato editabile (word).

    In merito al chiarimento si comunica che la domanda di partecipazione in formato word è stata pubblicata negli allegati della presente Piattaforma.

    Per quanto concerne l'offerta tecnica la medesima dovrà essere predisposta seguendo le indicazioni e tutti i punti oggetto di valutazione contenuti nell'articolo 18.1 del Bando e disciplinare di gara.

     
     
    17/11/2021 15:58
  8. 22/11/2021 10:18 - In Centrale Rischi è presente la segnalazione di una garanzia rilasciata dal Comune nell’interesse di OCCHIEPPO INFERIORE ENERGIA E FUTURA SRL IN LIQUIDAZIONE per l’importo di euro 3.178.000. Si richiedono maggiori informazioni (natura dell’impegno, scadenza). 

    La garanzia fideiussoria è rilasciata a favore della società partecipata al 100% Occhieppo Inferiore Energia e Futuro srl in liquidazione a garanzia del mutuo acceso per la costruzione di un impianto fotovoltaico.
    La garanzia prestata è pari al 70% del valore capitale originario del mutuo e viene automaticamente ridotta nell’importo in relazione ai progressivi rimborsi semestrali di quota capitale.
    Alla data del 30.06.2021 la garanzia fideiussoria è pari ad euro 2.224.682,82 (70% di euro 3.178.118,32, residuo capitale).
    La garanzia fideiussoria attualmente scade al 30.06.2031 (fine mutuo),  ma terminerà prima in quanto l’Amministrazione comunale procederà alla cessazione definitiva della Società partecipata e all’acquisizione dell’impianto
    nel patrimonio dell’Ente entro il 31.12.2023.
     
    23/11/2021 11:12
  9. 22/11/2021 12:20 - buongiorno,
    con riferimento al bando e disciplinare di gara si richiede il seguente chiarimento:
    1) art. 15.3 Nella documentazione amministrativa da allegare a corredo, in caso di garanzia provvisoria prestata mediante bonifico è  necessaria anche la dichiarazione di impegno di un fideiussore ? oppure è suffficiente la copia del boniifco ?
     


    La garanzia provvisoria da allegare dev’essere prestata con una delle modalità indicate dall’ art. 10 punto 10.1 del Bando e disciplinare di gara.
    E’ quindi sufficiente copia del bonifico
    23/11/2021 11:33
  10. 22/11/2021 14:43 - Buonasera, nel disciplinare di gara (13.9, pag. 17) troviamo riportato quanto segue: il dichiarante allega copia fotostatica di un documento di riconoscimento, in corso di validità; il comma 1 dell’articolo 65 del d.lgs. 82/2005 (Codice dell’amministrazione digitale) stabilisce che “le istanze e le dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica ai sensi dell’articolo 38, commi 1 e 3 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sono valide: a) se sottoscritte mediante la firma digitale il cui certificato è rilasciato da un certificatore accreditato (…)”.
    Poiché la suddetta disposizione non subordina in alcun modo il riconoscimento della validità del documento alla condizione che l’apposizione della firma digitale sia accompagnata dall’allegazione della copia del documento di identità, principio ribadito dal Consiglio di Stato con la sentenza n. 2493 del 16 aprile 2019, siamo a richiedere conferma di poter procedere in tal senso.
    Distinti saluti
     


    Ritenendo valido quanto dichiarato, si richiede, in ogni caso di allegare alla domanda di partecipazione un documento di riconoscimento valido, come previsto dal Bando e disciplinare di gara.
    Il Rup
    23/11/2021 11:36
  11. 23/11/2021 08:38 - Buongiorno
    si richiedono delucidazioni in relazione al punto 7 dell’offerta tecnica, impostato nei termini che seguono: COMMISSIONE PERCENTUALE OMNICOMPRENSIVA SUL TRANSATO PER ALTRI SISTEMI DI AUTORIZZAZIONE DI PAGAMENTO ELETTRONICI EMESSI DAL TESORIERE; tale definizione pare riferita al servizio di “incassi domiciliati” Sepa Direct Debit (SDD), per la quale è ordinariamente prevista una commissione in Euro per ciascun incasso disposto, in luogo della commissione percentuale prevista nel bando.
    Si richiede pertanto di voler meglio specificare la tipologia di incasso ipotizzata, o in subordine di voler modificare le modalità di espressione dell’offerta in questione, come sopra specificato (unitaria in Euro anziché percentuale).
    Si chiede altresì conferma che la eventuale mancata offerta di condizioni su tale punto NON COSTITUISCA comunque causa di esclusione.
    Distinti saluti


    La proposta di altri sistemi di autorizzazione di pagamento elettronici NON è vincolante a fini della partecipazione e deve essere valorizzata solo se l’Istituto ha eventualmente qualcosa da proporre come ulteriore sistema di pagamento elettronico.
    Il Rup
    23/11/2021 11:46
  12. 24/11/2021 12:11 - buongiorno,
    con riferimento al bando di gara siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:
    1) imposta di bollo su offerta economica F23 – art. 15.5 del bando e disciplinare di gara:
    viene evidenziato al punto 3 che il modello risulta precompilato e messo a disposizione nella sezione atti di gara: salvo errori non riusciamo a trovare la sezione in oggetto. E’ possibile pagare l’imposta con F23 compilato da noi ?
    2) art 7.3 del bando e disciplinare di gara . Fra i requisiti di capacità tecnica e professionale- lettera a) secondo capoverso si evidenzia che “ la comprova del requisito è fornita, in caso di servizi prestati a favore dei Comuni o enti pubblici, mediante originale o copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione/ente contraente, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione:  si richiede se per la partecipazione al bando di gara è necessario inviare tale documentazione.
    3) Offerta tecnica: con riferimento al punto 7) commissioni percentuali omnicomprensiva sul transato per altri sistemi di autorizzazione di pagamento elettronici emessi dal tesoriere: si richiede di declinare le varie altre tipologie di pagamenti.
     


    In merito ai chiarimenti richiesti si specifica quanto di seguito:
    1) ci scusiamo per il disguido, troverete il modello precompilato in piattaforma negli allegati
    2) qualora non fosse disponibile la certificazione richiesta all’art. 7.3 lettera a) entro la scadenza della gara si può allegare alla documentazione amministrativa una dichiarazione recante le informazioni/requisiti richiesti alla lettera a). In tal caso, considerati i tempi stretti, al fine di accellerare la fase successiva di verifica, si raccomanda di richiedere ai committenti indicati il rilascio della certificazione. In alternativa alla certificazione, può essere presentato altro documento che dimostri e si presenti quale garanzia di aver realmente svolto la prestazione presso quello specifico Committente.
    3) Con riferimento al punto 7) , come già chiarito in precedenza, si chiede di proporre, se esistenti, altri sistemi di pagamento elettronici oltre i POS (abilitati pago pa) eventualmente emessi dal Tesoriere. La proposta di tali sistemi non è vincolante ai fini della partecipazione.

     
    24/11/2021 21:16

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it