Gara - ID 5354

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CENTOLA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
PROCEDURA APERTA PER LAVORI INERENTI: “INTERVENTO DI CONSOLIDAMENTO, RISANAMENTO CONSERVATIVO ED AMBIENTALE DELL’ARCO NATURALE DI PALINURO - CONSOLIDAMENTO COSTONI”. CUP: B94G18000160001 - CIG: 8922664F40.
CIG8922664F40
CUPB94G18000160001
Totale appalto€ 2.474.264,13
Data pubblicazione 12/11/2021 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 17 Dicembre 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 29 Dicembre 2021 - 12:00 Apertura delle offerteMercoledi - 12 Gennaio 2022 - 15:00
Categorie merceologiche
  • 45 - Lavori di costruzione
DescrizionePROCEDURA APERTA PER LAVORI INERENTI: “INTERVENTO DI CONSOLIDAMENTO, RISANAMENTO CONSERVATIVO ED AMBIENTALE DELL’ARCO NATURALE DI PALINURO - CONSOLIDAMENTO COSTONI”. CUP: B94G18000160001 - CIG: 8922664F40.
Struttura proponente COMUNE DI CENTOLA
Responsabile del servizio R.U.P. Geom. Remo FEDULLO Responsabile del procedimento R.U.P. GEOM. FEDULLO REMO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File p7m 1-bando-di-gara-arco-naturale.pdf - 275.29 kB
File p7m 2-disciplinare-di-gara-arco-naturale.pdf - 588.38 kB
File zip modelli-di-gara - 4.00 MB
File zip progetto - 369.91 MB
File pdf determina-di-rettifica-bando-arco-naturale-costoni-rocciosi - 596.89 kB
File p7m 71-ed.ec.t.08.a-capitolato-speciale-dappalto-parte-1-le-norme-rev02.pdf - 1.80 MB
File pdf 71-ed.ec.t.08.a-capitolato-speciale-dappalto-parte-1-le-norme-rev02 - 1.79 MB
File p7m 1-bando-di-gara-arco-naturale-rettificato.pdf - 275.92 kB
File p7m 2-disciplinare-di-gara-arco-naturale-rettificato.pdf - 607.33 kB
File rar modelli-di-gara - 241.91 kB

Avvisi di gara

23/11/2021COMUNE DI CENTOLA - AVVISO DI RETTIFICA REQUISITI BANDO E PROROGA SCADENZE GARA
COMUNE DI CENTOLA (SA) - AVVISO DI RETTIFICA REQUISITI DI PARTECIPAZIONE E PROROGA DELLE SCADENZE DI GARA. RIFERIMENTO GARA: PROCEDURA APERTA PER LAVORI INERENTI: “INTERVENTO DI CONSOLIDAMENTO, RISANAMENTO CONSERVATIVO ED AMBIENTALE DELL’ARCO NATURAL...
23/11/2021Modifica date procedura Aperta: PROCEDURA APERTA PER LAVORI INERENTI: “INTERVENTO DI CONSOLIDAMENTO, RISANAMENTO CONSERVATIVO ED AMBIENTALE DELL’ARCO NATURALE DI PALINURO - CONSOLIDAMENTO COSTONI”. CUP: B94G18000160001 - CIG: 8922664F40.
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti17/12/2021 12:00Scadenza presentazione offerte29/12/2021 12:00Apertura delle offerte12/01/2022 ...

Chiarimenti

  1. 15/11/2021 11:11 - Con la presente richiediamo di voler ricontrollare le categorie dei lavori richieste nel disciplinare di gara e più precisamente la categoria prevalente OS21 per un importo di € 2.088.415,44 e la categoria OS12 b per un importo di soli € 99.365,20. Alla luce infatti di quanto previsto nella descrizione inserita nel nell’allegato A del D.P.R. del 5 Ottobre 2010, n° 207, definizioni nella pratica recepite integralmente nel nuovo codice degli appalti pubblici D.L.G.S. n° 50 del 18 Aprile 2016, riguardante l’oggetto della categoria OS12– b, riteniamo questa l’unica categoria che dovrebbe essere richiesta nell’appalto in oggetto e non la categoria OS21.
    Appare chiaro che la categoria OS12 B super specialistica deve essere utilizzata quando si realizzano consolidamenti di costoni rocciosi con tecniche alpinistiche, come chiaramente evincibile dalla declaratoria della definizione della categoria.
    La categoria OS21 riguarda essenzialmente le imprese che realizzano fondazioni di tipo indiretto, cioè su pali o diaframmi, lì dove i terreni non sono idonei a sopportare i carichi derivanti da una fondazione diretta. La definizione della categoria dice infatti “comprende l’esecuzione di pali di qualsiasi tipo, di sottofondazioni, di palificate, di muri di sostegno speciali, di ancoraggi, di pozzi e di opere per ristabilire la stabilità dei pendii”. Ma appare chiaro che nel lavoro in oggetto non si tratta di un pendio ma di costoni rocciosi situati in tre aree distinte della costiera amalfitana, le cui altezze raggiungono anche gli 80 m, con una inclinazione vicino la verticale  ed il cui consolidamento non può che essere affrontato con tecniche alpinistiche.
    Una impresa che possiede il Know How per realizzare sottofondazioni in possesso della categoria OS21 non può certamente avere lo stesso Know How di una impresa che vanta nel suo organico un certo numero di rocciatori e che quindi possiede la categoria OS12 B.Ciò premesso si chiede a tale spett.le Ente, al fine di evitare inutili lungaggini burocratiche di voler nuovamente analizzare la esatta descrizione di entrambe le categorie richieste e degli oggetti delle due categorie in relazione ai lavori a farsi, per verificare se sia il caso di estromettere, come crediamo sia doveroso, la categoria OS21 ed utilizzare soltanto la categoria OS12 B.Ciò premesso si chiede a tale spett.le Ente, al fine di evitare inutili lungaggini burocratiche di voler nuovamente analizzare la esatta descrizione di entrambe le categorie richieste e degli oggetti delle due categorie in relazione ai lavori a farsi, per verificare se sia il caso di estromettere, come crediamo sia doveroso, la categoria OS21 ed utilizzare soltanto la categoria OS12 B.Ciò premesso si chiede a tale spett.le Ente, al fine di evitare inutili lungaggini burocratiche di voler nuovamente analizzare la esatta descrizione di entrambe le categorie richieste e degli oggetti delle due categorie in relazione ai lavori a farsi, per verificare se sia il caso di estromettere, come crediamo sia doveroso, la categoria OS21 ed utilizzare soltanto la categoria OS12 B.Ciò premesso si chiede a tale spett.le Ente, al fine di evitare inutili lungaggini burocratiche di voler nuovamente analizzare la esatta descrizione di entrambe le categorie richieste e degli oggetti delle due categorie in relazione ai lavori a farsi, per verificare se sia il caso di estromettere, come crediamo sia doveroso, la categoria OS21 ed utilizzare soltanto la categoria OS12 B.
    VEDASI L’ALLEGATO A
     


    Si comunica che si è provveduto alla rettifica del bando di gara , del disciplinare e degli allegati, come da avviso pubblicato sulla GURI n. 136 del 24/11/2021,  e che gli atti rettificati sono stati pubblicati in data 24/11/2021,  sui siti istituzionali previsti dalla normativa.

     
    26/11/2021 11:20
  2. 15/11/2021 11:46 - Buongiorno, in relazione alla gara CIG 8922664F40- NUMERO GARA 8301640-  si evidenzia come quanto disposto in tema di subappalto dal punto 9 del Disciplinare , risuilti in contrasto con l’art. 49 del decreto Legge 77/2021 convertito dalla Legge 108/2021, sia se il bando dovesse essere stato indetto in periodo antecedente o successivo al 31 Ottobre 2021.
    Al fine di adeguare l’operato in materia di subappalto, si chiede  di chiarire la discordanza riscontrata .
    Cordiali saluti


    Si comunica che si è provveduto alla rettifica del bando di gara , del disciplinare e degli allegati, come da avviso pubblicato sulla GURI n. 136 del 24/11/2021,  e che gli atti rettificati sono stati pubblicati in data 24/11/2021,  sui siti istituzionali previsti dalla normativa.

     
    26/11/2021 11:21
  3. 17/11/2021 13:39 - Con riferimento al paragrafo 16. “CONTENUTO E DEPOSITO DELL’OFFERTA TECNICA” si evidenzia che i contenuti dell’offerta tecnica sembrano non essere affatto coerenti con i Criteri di Aggiudicazione di cui al paragrafo 18.
    Si prega pertanto di fornire delucidazioni al riguardo.

    Con riferimento al paragrafo 18.1  “CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’OFFERTA TECNICA” si evidenzia che la somma dei punteggi relativi a ciascun criterio da 1) a 6) è pari a 80 e non a 85 come indicato al secondo capoverso dello stesso paragrafo (come peraltro anche indicato nel quadro riassuntivo di pag.32 del Disciplinare).
    Si chiede quindi conferma della valutazione totale dell’ OFFERTA TECNICA e suddivisione di questa fra i punteggi del singolo criterio.  

    In attesa di riscontro porgiamo distinti saluti.
     


    Si comunica che si è provveduto alla rettifica del bando di gara , del disciplinare e degli allegati, come da avviso pubblicato sulla GURI n. 136 del 24/11/2021,  e che gli atti rettificati sono stati pubblicati in data 24/11/2021,  sui siti istituzionali previsti dalla normativa.

     
    26/11/2021 11:22
  4. 24/11/2021 11:07 - Con riferimento al paragrafo 16. “CONTENUTO E DEPOSITO DELL’OFFERTA TECNICA” di cui al Disciplinare rettificato, si evidenzia che i contenuti dell’offerta tecnica fanno riferimento ad una RELAZIONE A in merito al Criterio di attribuzione del punteggio A “Intervento sulle facciate oggetto di intervento”. Si prega di fornire delucidazioni al riguardo.
    Si chiede inoltre conferma se la busta telematica “Offerta tecnica” deve contenere, a pena di esclusione, i seguenti documenti:
    • relazione che dovrà contenere una proposta tecnico-organizzativa che illustri le migliorie proposte, con riferimento al criterio A e relativi subcriteri di valutazione indicati nella tabella di cui al successivo punto 18.1. e che dovrà avere un totale di cartelle non superiore alle n. 20 (esclusa mascherina ed eventuale sommario) ciascuna, in formato A4 Arial di dimensioni 12 con interlinea singola.
    • eventuali grafici esplicativi contenenti la documentazione ritenuta necessaria di quanto proposto, per un totale di cartelle non superiore alle 10, escluso mascherina ed eventuale sommario, in formato A3.
    Si chiede infine se nell’ambito delle totali 20 pagine A4 della relazione e dei 10 eventuali grafici esplicativi A3, vi è uno specifico numero di pagine ed elaborati da dedicare a ciascun criterio e sub criterio.
    In attesa di riscontro porgiamo distinti saluti.


    In riferimento al quesito posto, si chiarisce quantio segue:
    - la relazione A, relativa all’”intervento delle facciate oggetto di intervento”, riguarda eventuali interventi migliorativi che possonoi essere proposti dall’operatore economico sulle facciate dei costoni rocciosi interessate dall’intervento progettuale.
    - si conferma che la busta  telematica “Offerta tecnica” deve contenere, a pena di esclusione, i seguenti documenti:
    • relazione che dovrà contenere una proposta tecnico-organizzativa che illustri le migliorie proposte, con riferimento al criterio A e relativi subcriteri di valutazione indicati nella tabella di cui al successivo punto 18.1. e che dovrà avere un totale di cartelle non superiore alle n. 20 (esclusa mascherina ed eventuale sommario) ciascuna, in formato A4 Arial di dimensioni 12 con interlinea singola.
    • eventuali grafici esplicativi contenenti la documentazione ritenuta necessaria di quanto proposto, per un totale di cartelle non superiore alle 10, escluso mascherina ed eventuale sommario, in formato A3.
    - nell’ambito delle totali 20 pagine A4 della relazione e dei 10 eventuali grafici esplicativi A3, NON VI E’ è uno specifico numero di pagine ed elaborati da dedicare a ciascun criterio e sub criterio.
    26/11/2021 11:32
  5. 25/11/2021 12:26 - Si richiede se nel conteggio delle pagine della relazione tecnica sono comprese schede tecniche, curriculum vitae, certificati.

    In attesa di riscontro porgiamo distinti saluti.
     


    In riferimento al quesito posto, si chiarisce quanto segue:
    - nel conteggio delle pagine della relazione tecnica NON sono comprese schede tecniche, curriculum vitae e  certificati.
    26/11/2021 11:34

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it