Gara - ID 7550

Stato: Proposta di aggiudicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante UNIONE DEI COMUNI DEL BASSO BIFERNO
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Finanza di progetto ex art. 183 c. 15-19 e seguenti e art. 179 c. 3 del D. Lgs 50/2016 (ex art. 278 del D.P.R. n.207/2010) - Concessione per lo svolgimento del servizio di gestione degli impianti di pubblica illuminazione comprensivo di fornitura di energia elettrica e realizzazione di interventi di adeguamento normativo ed efficienza energetica nel Comune di Larino -  CUP: F19J21017880005 - CIG: 909967053C
CIG909967053C
CUPF19J21017880005
Totale appalto€ 3.096.000,00
Data pubblicazione 15/06/2022 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 25 Luglio 2022 - 14:00
Scadenza presentazione offerteDomenica - 14 Agosto 2022 - 12:00 Apertura delle offerteLunedi - 29 Agosto 2022 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 653 - Erogazione di energia elettrica e servizi connessi
DescrizioneFinanza di progetto ex art. 183 c. 15-19 e seguenti e art. 179 c. 3 del D. Lgs 50/2016 (ex art. 278 del D.P.R. n.207/2010) - Concessione per lo svolgimento del servizio di gestione degli impianti di pubblica illuminazione comprensivo di fornitura di energia elettrica e realizzazione di interventi di adeguamento normativo ed efficienza energetica nel Comune di Larino - CUP: F19J21017880005 - CIG: 909967053C
Struttura proponente COMUNE DI LARINO
Responsabile del servizio ing. Alfonso SCARDERA Responsabile del procedimento SCARDERA ALFONSO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 0-elenco-elaborati-signed - 323.88 kB
File pdf 1-relazione-illustrativa-signed - 1.24 MB
File pdf 3-relazione-tecnica-signed - 10.77 MB
File pdf 4-categorie-illuminotecniche-signed - 340.58 kB
File pdf 5-cronoprogramma-dei-lavori-signed - 353.69 kB
File pdf 2-ri-allegato-1-database-degli-impianti-esistenti - 407.68 kB
File pdf 7-calcolo-sommario-della-spesa-signed - 405.33 kB
File pdf 6-prime-linee-guida-sicurezza-signed - 410.72 kB
File pdf 8-relazione-tecnico-economica-signed - 543.00 kB
File pdf 9-specificazione-delle-caratteristiche-del-serviz - 1.19 MB
File doc modello-1-domanda-di-partecipazione - 106.00 kB
File doc modello-3-ulteriori-dichiarazioni - 76.50 kB
File doc modello-5-scheda-avvalimento - 65.50 kB
File doc modello-2-dichiarazioni-specifiche-project - 41.50 kB
File doc modello-4-presa-visione-dei-luoghi - 31.00 kB
File doc modello-6-offerta-economica - 41.00 kB
File docx modello-7-patto-dintegrita. - 16.63 kB
File pdf modello-f23-pagamento-imposta-di-bollo-offerta-ec - 118.28 kB
File doc modello-dgue - 274.00 kB
File pdf determina-a-contrarre-n-50-del-14-02-22-larino - 238.21 kB
File pdf bozza-di-convenzione-comune-larino- - 773.46 kB
File pdf modello-f23-pagamento-imposta-di-bollo-domanda - 118.71 kB
File pdf bando-di-gara-larino - 935.95 kB
File pdf disciplinare-di-gara-larino - 2.03 MB
File pdf Verbale ammissione - 51.25 kB
File pdf Verbale aggiudicazione - 47.47 kB
File pdf Graduatoria provvisoria - Lotto #3883 - 44.62 kB

Lotti

OggettoSERVIZIO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE
CIG909967053C
Totale lotto € 3.096.000,00
Durata 216 Mesi
Descrizione Finanza di progetto ex art. 183 c. 15-19 e seguenti e art. 179 c. 3 del D. Lgs 50/2016 (ex art. 278 del D.P.R. n.207/2010) - Concessione per lo svolgimento del servizio di gestione degli impianti di pubblica illuminazione comprensivo di fornitura di energia elettrica e realizzazione di interventi di adeguamento normativo ed efficienza energetica nel Comune di Larino
Categorie merceologiche 653 - Erogazione di energia elettrica e servizi connessi
Ulteriori informazioni

Proposta di aggiudicazione

02322600541

ENEL SOLE SRL -

Partecipanti

02322600541

ENEL SOLE SRL -

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Seggio di gara

Atto di costituzione 70 - 23/08/2022
Nome Ruolo CV
MADDALUNI CARLO PRESIDENTE
GIULIANI SABATO COMMISSARIO
CIFELLI LUCA COMMISSARIO
SCARDERA ALFONSO SEGRETARIO

Commissione valutatrice

Atto di costituzione 70 - 23/08/2022
Nome Ruolo CV
MADDALUNI CARLO PRESIDENTE
GIULIANI SABATO COMMISSARIO
CIFELLI LUCA COMMISSARIO

Avvisi di gara

10/11/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: Finanza di progetto ex art. 183 c. 15-19 e seguenti e art. 179 c. 3 del D. Lgs 50/2016 (ex art. 278 del D.P.R. n.207/2010) - Concessione per lo svol
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 17 Novembre 2022 - 15:30...

Chiarimenti

  1. 21/07/2022 16:54 -
     


    Si conferma che il termine ultimo per la presentazione delle richieste di chiarimento è fissato al 01.08.2022
    25/07/2022 09:40
  2. 22/07/2022 18:09 - Spett.le Stazione Appaltante,

    con la presente siamo a chiederVi le seguenti richieste di chiarimento:

    1) Si chiede di confermare che il ribasso percentuale sulla durata della concessione, che dovrà essere inserito sul portale, è così calcolato 1/18, 2/18 e 3/18 ovvero 5,55%, 11,11% e 16,66% in quanto la durata della concessione è pari a 18 anni e non 15 anni come dettagliato a pag. 10 del Disciplinare “Metodo di valutazione punti F2) - punti 10” 1/15, 2/15 e 3/15 ovvero 6,66%, 13,33% e 20,00%.

    2) Si chiede di confermare che per la presentazione del DGUE sia sufficiente compilare il modello da Voi fornito tra la documentazione di gara e che non debba essere compilato anche quello in formato telematico presente sulla piattaforma ASMECOMM, accessibile dall’apposito tasto “Compila documento di gara unico europeo – DGUE”.

    3) Si chiede di confermare che, in caso di aggiudicazione, la cauzione a copertura delle penali relative al mancato o inesatto adempimento di tutti gli obblighi contrattuali relativi alla gestione dell’opera, come previsto dall’art. 183, comma 13, del Codice, che il Concessionario è tenuto a prestare, debba essere emessa nella misura pari al 10% del costo annuo operativo di esercizio.

    4) Si chiede di confermare che, trattandosi di una concessione di servizi, il subappalto sia ammesso ai sensi dell’art. 174 D.Lgs. 50/2016.

    5) Si chiede di confermare che per servizi affini, di cui ai punti 8.3.3 e 8.3.4 del disciplinare di gara, si intenda la gestione del servizio integrato energia, gestione, conduzione e manutenzione e riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica e non degli impianti termici.

    5) Si chiede, infine, di confermare che, relativamente alla dichiarazione contenuta nel modello di domanda di partecipazione, con cui si chiede “di prendere atto che le indicazioni delle voci e della relativa stima, riportate nell’elaborato denominato “calcolo sommario della spesa”, allegato al progetto di fattibilità tecnica approvato con deliberazione di giunta comunale n. 68 del 03 maggio 2019, non hanno  valore  negoziale  in quanto la spesa è stata determinata  a corpo”, la delibera indicata sia un refuso e che quella corretta sia la n. 71 del 20/12/2021.

    In attesa di un cortese riscontro, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti

    Enel Sole Srl


    1) Si conferma che il ribasso percentuale va calcolato in 18esimi e quindi 1/18, 2/18 e 3/18 ovvero 5,55%, 11,11% e 16,66%;

    2) Per la presentazione del DGUE è necessario compilare anche quello in formato telematico presente sulla piattaforma ASMECOMM, accessibile dall’apposito tasto “Compila documento di gara unico europeo – DGUE”;

    3) Si conferma che dalla data di inizio dell'esercizio del servizio, da parte del concessionario è dovuta una cauzione a garanzia delle penali relative al mancato o inesatto adempimento di tutti gli obblighi contrattuali relativi alla gestione dell'opera, da prestarsi nella misura del 10 per cento del costo annuo operativo di esercizio e con le modalità di cui all'articolo 103; la mancata presentazione di tale cauzione costituisce grave inadempimento contrattuale;


    4) Si, il subappalto è ammesso ai sensi dell’art. 174 D.Lgs. 50/2016;

    5) Per servizi affini si intende la gestione del solo servizio integrato energia, gestione, conduzione e manutenzione e riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica


    6) Si rappresenta che per mero errore, nel modello di domanda di partecipazione, è stata indicata una deliberazione di giunta comunale errata. Quella corretta è la n. 71 del 20/12/2021


     
    25/07/2022 10:17
  3. 21/07/2022 18:00 -
    Spett.le Stazione Appaltante,
    con la presente si chiede di volerci cortesemente illustrare le modalità di caricamento della busta economica, in quanto, a differenza della  Busta A - Documentazione Amministrativa e della Busta B – Documentazione Tecnica, per le quali è prevista la possibilità di caricare la documentazione in apposite cartelle zip firmate, per la Busta C – Documentazione Economica è prevista solo la possibilità di generare l’offerta, indicando negli appositi spazi il ribasso offerto sul canone dovuto dall’Ente, la riduzione della durata della concessione, gli oneri di sicurezza aziendale interni e il costo della manodopera.
    Si prega, pertanto, di specificare le modalità per caricare la documentazione richiesta dal disciplinare di gara per il plico di offerta economica.
    In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

    Enel Sole S.r.l.
     


    In riferimento alla Vs richiesta, sentita l’assistenza Asmecomm, si trasmette quanto segue:

    La configurazione dell'offerta economica così come inserita prevede la generazione a video della stessa.

    Occorrerà dunque compilare, scaricare il file generato e firmarlo digitalmente. Si potrà poi creare una cartella zip in cui inserire l'offerta unitamente agli allegati richiesti nel disciplinare.
     
    25/07/2022 15:52
  4. 21/07/2022 16:39 - Spett.le Stazione Appaltante,

    con la presente si trasmette il seguente chiarimento:
    in merito a quanto riportato a pag. 3, art. 1- “Importo e durata della concessione” del Disciplinare di Gara è richiesto di considerare fra le voci di costo anche la voce “Altre spese tecniche (incentivo di cui art. 113 D. Lgs. n. 50/2016)” pari a euro 15.779,92.
    Premesso che:
    - dall’esame della più recente giurisprudenza sul tema afferente agli incentivi per le funzioni tecniche, disciplinati dall'art. 113, D.Lgs. n. 50/2016, ovvero i compensi previsti in favore dei dipendenti delle amministrazioni aggiudicatrici, a fronte dello svolgimento di determinate attività finalizzate alla conclusione di appalti di lavori, servizi e forniture, è emerso che l’art. 113 deve essere interpretato restrittivamente (Corte dei Conti, Sez. giurisdiz., Campania n. 1396/2011; Cass. civ., Sez. lavoro, Sent., 25 ottobre 2019, n. 27385), ossia non sia applicabile alle concessioni, ma soltanto agli appalti. Ciò in quanto il comma 5-bis dell'art. 113 (introdotto dalla L. n. 205/2017 legge di bilancio del 2018) precisa che gli incentivi cui al presente articolo fanno capo al medesimo capitolo di spesa previsto per i singoli lavori, servizi e forniture (quindi appalti);
    - la deliberazione n. 15/2019 della Sezione Autonomie ha ritenuto di escludere le concessioni dal novero dei contratti per i quali sono applicati i fondi incentivanti.
    A riprova di ciò, nel Quadro Economico posto a base di gara, i cui costi sono inclusi nel PEF asseverato posto a base di gara e presentato a dimostrazione della sostenibilità economica-finanziaria della proposta del promotore, non è presente la voce di spesa relativa agli incentivi al RUP di cui all’art. 113 del D.lgs 50/2016.
    Si chiede, quindi, di confermare che tale richiesta sia un refuso e pertanto l’importo non sia da considerare fra le somme dovute in quanto il rimborso di tali importi, come già evidenziato in premessa, non è dovuto per gli affidamenti in Concessione.

    In attesa di un cortese riscontro, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

    Enel Sole S.r.l.
     


    In merito a quanto riportato a pag. 3, art. 1- “Importo e durata della concessione” del Disciplinare di Gara si conferma che si tratta di un refuso e pertanto l’importo non è da considerare fra le somme dovute
    26/07/2022 11:35

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it