Gara - ID 8249

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Torella dei Lombardi
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL’ART. 60 DEL D.LGS. 18 APRILE 2016, N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA AA.SS. 2022/2023 – 2023/2024 – 2024/2025. CIG 9312140D04
CIG9312140D04
CUP
Totale appalto€ 112.800,00
Data pubblicazione 11/07/2022 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 05 Agosto 2022 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 11 Agosto 2022 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 25 Agosto 2022 - 15:00
Categorie merceologiche
  • 55 - Servizi alberghieri, di ristorazione e di vendita al dettaglio
DescrizionePROCEDURA APERTA AI SENSI DELL’ART. 60 DEL D.LGS. 18 APRILE 2016, N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA AA.SS. 2022/2023 – 2023/2024 – 2024/2025. CIG 9312140D04
Struttura proponente Comune di Torella dei Lombardi
Responsabile del servizio Giovanni Favale Responsabile del procedimento FAVALE GIOVANNI
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip allegati-gara - 9.58 MB
File p7m allegato-8-bando.pdf - 581.07 kB
File p7m allegato-9-disciplinare.pdf - 1.85 MB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Chiarimenti

  1. 03/08/2022 12:16 - Buongiorno
    In merito al punto n.7.3 lettera d del Disciplinare di gara si chiede, se in caso di disponibilità di un ristorante, Pizzeria, Pub o altra attività di ristorazione come Centro Cottura per la preparazione dei pasti entro 20 minuti dalla sede scolastica, la DIA SANITARIA del centro Cottura deve essere intestata alla ditta Aggiudicataria ??

    In attesa di riscontro

    Cordiali saluti


    Con riferimento al quesito di cui in oggetto si ritiene che la DIA Sanitaria dovrà essere intestata all’operatore economico aggiudicatario nel momento in cui utilizzerà il centro di cottura alternativo per la preparazione dei pasti.

    11/08/2022 07:29
  2. 02/08/2022 17:45 - In riferimento al punto 7.3 lettera d del disciplinare di gara al fine di soddisfare il requisito richiesto, ove la ditta di impegna a disporre,si chiede se è obbligatorio già in sede di presentazione di gara, che l’offerente debba dichiarare l’ubicazione del centro cottura, vista l’imminenza dell’inizio delle attività scolastiche.

    Si resta in attesa di riscontro

    Cordiali Saluti


    Con riferimenrto alla richiesta di chiarimento di cui in oggetto si rappresenta che, come espressamente previsto nel disciplinare di gara al punto 7.3”….la ditta dovrà dichiarare in sede di offerta la disponibilità o impegno a disporre, nel caso in cui non fosse possibile utilizzare centro cottura ubicato nell’Edificio Scolastico, di un centro cottura provvisto di tutti i titoli autorizzativi, certificazioni, nulla osta previsti dalla legislazione comunitaria, nazionale e regionale in materia igienico-sanitaria, che garantisca la produzione di tutti i pasti richiesti dalla Stazione Appaltante. In particolare, l’ubicazione del Centro Cottura deve essere in grado di garantire la consegna dei pasti ai plessi scolastici in un intervallo (tempo di percorrenza) non superiore a 20 minuti. ………. La comprova del requisito è fornita mediante la documentazione di proprietà, disponibilità o l’impegno all’individuazione del Centro Cottura da parte dell’Operatore economico……...”. Si chiarisce, pertanto, che in sede di offerta non è richiesta espressamente l’ubicazione del centro cottura alternatvo, è sufficiente anche la dichiarazione di impegno all’individuazione del centro cottura. 
    11/08/2022 07:39

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it