Gara - ID 8433

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DEI COMUNI DI NOGARA, SORGA', GAZZO VERONESE, GREZZANA E BUTTAPIETRA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE  DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO E DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE RETTE DI FREQUENZA DEL COMUNE DI NOGARA ANNI SCOLASTICI NEL PERIODO 01/09/2022– 31/08/2027
CIG9321372F80
CUP
Totale appalto€ 1.990.296,00
Data pubblicazione 20/07/2022 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 05 Agosto 2022 - 13:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 10 Agosto 2022 - 13:00 Apertura delle offerteVenerdi - 12 Agosto 2022 - 11:00
Categorie merceologiche
  • 8531211 - Servizi forniti da centri diurni per bambini
DescrizioneLa concessione ha ad oggetto l’affidamento della gestione del servizio di asilo nido per i bambini iscritti presso l’asilo nido comunale “8 marzo” di Nogara e la riscossione diretta dei proventi dovuti dagli utenti stessi per la fornitura del servizio, il controllo delle situazioni di morosità e il recupero dei crediti, il tutto a completo carico del concessionario mediante l’applicazione a ciascuno di essi del prezzo determinato dall’Amministrazione Comunale con propria deliberazione e differenziato in base alla situazione reddituale dell’utente. Il Comune di Nogara si obbliga a corrispondere la differenza fra il costo effettivo del servizio e l’importo tariffario applicato all’utente riscosso direttamente dal concessionario.
 
Struttura proponente CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DEI COMUNI DI NOGARA, SORGA', GAZZO VERONESE, GREZZANA E BUTTAPIETRA
Responsabile del servizio Geom. Soardo Marco Remo Responsabile del procedimento CENTOMO FILIPPO
Allegati
File pdf bando, disciplinare di gara e modulistica - 1.67 MB
File pdf protocollo di legalita 2019 2022 - 8.53 MB
File zip capitolato speciale e allegati - 1.71 MB
File pdf errata-corrige-del-26-07-2022 - 261.41 kB
File pdf scheda-offerta-tecnica - 319.25 kB
File pdf errata-corrige-del-26-07-2022 - 261.41 kB
File pdf scheda-offerta-tecnica - 319.25 kB
File odt all-d-p.e.f- - 17.65 kB
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 200.54 kB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione 159 - 11/08/2022
Nome Ruolo CV
Centomo Filippo Componente
Coltro Tiziana Componente
Soardo Marco Remo Componente e Segretario Verbalizzante

Avvisi di gara

12/08/2022Convocazione Commissione Giudicatrice per esame e valutazione documentazione offerta tecnica
Si informano gli operatori economici partecipanti che a seguito dell’ammissione alla fase successiva della gara la Commissione Giudicatrice si riunirà in seduta riservata per l’esame e la valutazione della documentazione tecnica il 16/08/2022 dalle o...
26/07/2022ERRATA CORRIGE DEL 26/07/2022 - GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO E DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE RETTE DI FREQUENZA ANNI SCOLASTICI NEL PERIODO 01/09/2022– 31/08/2027 (CIG 9321372F80)
A seguito di richieste di chiarimenti e alla necessità di meglio definire il contenuto dell’offerta tecnica per una maggior chiarezza nell’attribuzione dei punteggi previsti nei criteri e sub criteri riportati dal par. 17.2 del medesimo disciplinare ...

Chiarimenti

  1. 22/07/2022 10:08 - Buongiorno, con la presente siamo a richiedere i seguenti quesiti
    1.si chiede di indicare l'attuale gestore
    2.si chiede cortesemente il numero medio di iscritti al nido nell'ultimo triennio, indicando i full time e part time
    3.si chiede il numero di iscritti per l'anno 2022/2023, indicando gli iscritti full time e part time
    4.si chiede se l'attivazione del nido prolungato avvenga con un minino di iscritti
    5.Numero iscritti anno 2022/23 lattanti (sotto i 12 mesi), divezzi (sopra i 12 mesi)
    6. numero bambini da ambientare nell'anno 2022/23
    7. si chiede di specificare i costi di gara
    8. Si chiede l’attuale tariffa mensile a bambino in vigore
    9. si chiede le effettive settimane di apertura del servizio
    10. si chiede di poter visionare l’inventario del materiale e delle attrezzature presenti nel nido 


    1.
    D. Si chiede di indicare l'attuale gestore
    R. L’attuale Gestore è la Cooperativa Codess Sociale di Padova

    2.
    D. Si chiede cortesemente il numero medio di iscritti al nido nell'ultimo triennio, indicando i full time e part time
    R. Nel triennio sono state osservate solo presenze full time. Considerando la modalità di fruizione 7,30-12,30 con pasto come full time. Nell’ultimo triennio (2019 2020 2021) le presenze medie sono state 2019 – 30 bambini / 2020 – 31,5 bambini / 2021 – 33 bambini. In particolare la modalità di fruizione ridotta, attivata a volte al primo accesso al nido o in particolari condizioni durante l’anno coinvolge una percentuale di bambini tra il 10% ed il 15%.

    3.
    D. Si chiede il numero di iscritti per l'anno 2022/2023, indicando gli iscritti full time e part time
    R. Per il prossimo anno allo stato attuale sono accolti 32 bambini ma sono state ricevute nuove domande da valutare che porteranno presumibilmente a 36 il numero di bambini accolti.

    4.
    D. Si chiede se l'attivazione del nido prolungato avvenga con un minino di iscritti
    R. Sì. Di norma si considera un minimo di 8 richieste.

    5.
    D. Numero iscritti anno 2022/23 lattanti (sotto i 12 mesi), divezzi (sopra i 12 mesi)
    R. Considerando i 32 bambini attualmente confermati sono suddivisi in 5 lattanti e 27 divezzi. L’assetto nido di inizio anno sarà verosimilmente 6 lattanti 30 divezzi.

    6.
    D. Numero bambini da ambientare nell'anno 2022/23
    R. Allo stato attuale 15 bambini, più verosimilmente 19.

    7.
    D. Si chiede di specificare i costi di gara
    R. Oltre al costo Anac l’unico altro costo è la pubblicazione quantificata in circa € 1.800,00 (GURI e quotidiani)

    8.
    D. Si chiede l’attuale tariffa mensile a bambino in vigore
    R. L’attuale tariffa è fissata in € 669,41 iva esclusa, ma è bene tenere presente che nell’attuale tariffa la refezione era a carico dell’Ente e non rientrava in tariffa.

    9.
    D. Si chiede le effettive settimane di apertura del servizio
    R. Dal prossimo Anno Educativo 2022 2023 saranno 45.

    10.
    D. Si chiede di poter visionare l’inventario del materiale e delle attrezzature presenti nel nido 
    R. Sarà pubblicato un documento, in base alla richiesta, di inventario di massima attrezzature, arredi e giochi. Una visione più accurata degli ambienti potrà essere svolta nel corso del sopralluogo alla struttura.
     
    25/07/2022 12:58
  2. 22/07/2022 10:14 - si chiede se il contributo regionale e quello statale vengano riscossi dal concessionario. Si chiede inoltre l’ammontare del contributo medio annuale. 

    1.
    D. Si chiede se il contributo regionale e quello statale vengano riscossi dal concessionario. Si chiede inoltre l’ammontare del contributo medio annuale.
    R. I contributi regionali e statali sono incassati dal Comune di Nogara. Il contributo regionale medio è calcolato in € 29.000,00 tenendo presente che si è passati da € 25.000,00 del 2019 a € 30.000,00 del 2021 per effetto dell’incremento delle frequenze. Il contributo statale si aggira su € 16.000,00.
     
    25/07/2022 13:00
  3. 22/07/2022 13:28 - Si chiede di specificare se la tariffa a base d’asta di 712 euro è da intendersi sia per gli iscritti full time che per quelli part time.

    1.
    D. Si chiede di specificare se la tariffa a base d’asta di 712 euro è da intendersi sia per gli iscritti full time che per quelli part time. 
    R. La tariffa € 712,00 riguarda il servizio base (7,30 – 16,00) le tariffe legate alle altre modalità di fruizione vengono concordate in misura proporzionale al tempo ed ai servizi accessori (mensa, riposo, ...) utilizzati.
     
    25/07/2022 13:04
  4. 26/07/2022 10:50 - Con la presente, siamo ad inviarvi i seguenti quesiti: 
    - riguardo al servizio di refezione (at 20 del capitolato) si chiede di specificare se è possibile produrre i pasti all’interno della struttura. 
    - Si chiede inoltre cortesemente di specificare l’attrezzatura presente all’interno della cucina
    - Si chiede di specificare il numero di bambini iscritti part time per l’anno 2022/2023
    - si chiede di confermare che il costo inerente alle utenze è a carico del Concessionario
    - si chiede il limite di pagine per l’elaborazione dell’offerta tecnica e se è possibile inserire degli allegati


    1.
    D. riguardo al servizio di refezione (at 20 del capitolato) si chiede di specificare se è possibile produrre i pasti all’interno della struttura. 
    R. Allo stato attuale no, la cucina è dismessa ed è necessario un lavoro di ripristino delle attrezzature con verifica della idoneità oltre che altri aspetti legati alla sicurezza.

    2.
    D. Si chiede inoltre cortesemente di specificare l’attrezzatura presente all’interno della cucina
    R. Piano in acciaio
    Lavabo in acciaio con piano
    mensola in acciaio
    lavastoviglie piccola
    frigorifero 400 litri
    cucina a gas 8 fuochi non agganciata all’impianto gas

    3.
    D. Si chiede di specificare il numero di bambini iscritti part time per l’anno 2022/2023
    R. Non ci sono iscrizioni part time al momento

    4.
    D. Si chiede di confermare che il costo inerente alle utenze è a carico del Concessionario
    R. Si le utenze sono a carico del destinatario

    5.
    D. Si chiede il limite di pagine per l’elaborazione dell’offerta tecnica e se è possibile inserire degli allegati
    R. Non esiste un limite massimo per l’offerta tecnica in senso generale ma un limite per ogni requisito premiato. Allo scopo viene pubblicata un’integrazione del bando che prevede l’utilizzo di un modulo specifico per la redazione dell’offerta tecnica in cui sono specificati maggiormente i criteri richiesti. Per quanto concerne altri allegati non previsti: possono essere inseriti ma solo se completano quanto specificato nel progetto. Gli allegati ulteriori non sono soggetti a valutazione. Si invitano gli operatori economici a prendere visione della documantezione sul sul sito della stazione appaltante https://comune.sorga.vr.it/ nella sezione “Centrale Unica di Committenza” e sulla piattaforma telematica TUTTO GARE - ASMECOMM (https://piattaforma.asmecomm.it/) 
     
    26/07/2022 16:01
  5. 28/07/2022 12:41 - Si chiede di indicare cortesemente il nominativo della ditta che attualmente produce i pasti per l’asilo nido.
    Si chiede di indicare l’attuale canone annuo per la concessione della struttura riscosso dall’ente. 


    1.
    D. Si chiede di indicare cortesemente il nominativo della ditta che attualmente produce i pasti per l’asilo nido
    R. Attualmente i pasti sono prodotti da CIRFOOD S.C. Via Nobel 19, 42124 Reggio Emilia.

    2
    D. Si chiede di indicare l’attuale canone annuo per la concessione della struttura riscosso dall’ente.
    R. Attualmente l’Ente non riscuote alcun canone.
    01/08/2022 08:46
  6. 29/07/2022 12:46 - Si desidera un approfondimento circa la risposta ad una domanda del 22/07/2022 riguardante i cotributi regionali e quelli statali.
    Avendo visionato la Vostra risposta, ci chiediamo se il contributo regionale pari ad Euro 29.000,00 ed il contributo statale di Euro 16.000,00, che come da Voi ribadito, saranno incassati dal concessionario. Su questo punto avremmo bisogno di conoscere se l’affidatario dell’appalto avrà diritto ad un corrispettivo economico relativamente al contributo regionale ed al contributo statale, in sostanza desideriamo conoscere se tali contributi incassati dal concessionario, saranno poi destinati all’aggiudicatario della gara?


    1.
    D. Si desidera un approfondimento circa la risposta ad una domanda del 22/07/2022 riguardante i contributi regionali e quelli statali.
    Avendo visionato la Vostra risposta, ci chiediamo se il contributo regionale pari ad Euro 29.000,00 ed il contributo statale di Euro 16.000,00, che come da Voi ribadito, saranno incassati dal concessionario. Su questo punto avremmo bisogno di conoscere se l’affidatario dell’appalto avrà diritto ad un corrispettivo economico relativamente al contributo regionale ed al contributo statale, in sostanza desideriamo conoscere se tali contributi incassati dal concessionario, saranno poi destinati all’aggiudicatario della gara?

    R. Non è previsto alcun trasferimento aggiuntivo di fondi statali o regionali verso il concessionario.
    I contributi regionali e statali sono incassati dal Comune di Nogara e inseriti in bilancio per la copertura dei costi del nido.
    Le entrate del concessionario, al di fuori delle attività extra orario ed extra calendario, sono esclusivamente i € 712,00 (meno l’eventuale ribasso praticato in sede di gara), che incasserà per una quota dalle tariffe applicate e direttamente riscosse dagli utenti (rette di frequenza) e per la rimanente quota dalla compensazione versata dal Comune di Nogara.
     
    01/08/2022 08:49
  7. 01/08/2022 09:11 - In merito a: CAPITOLATO - ART. 13 – Recapito operativo. - ART. 14 - Il programma pedagogico.
    si fa riferimento a "personale in servizio nei due nidi" e "documento distinto per ognuna delle due strutture di servizio".
    La struttura è Asilo nido Comunale “8 marzo”, non abbiamo trovato informazioni rispetto a due strutture.


    1.
    D. In merito a: CAPITOLATO - ART. 13 – Recapito operativo. - ART. 14 - Il programma pedagogico - si fa riferimento a "personale in servizio nei due nidi" e "documento distinto per ognuna delle due strutture di servizio". La struttura è Asilo nido Comunale “8 marzo”, non abbiamo trovato informazioni rispetto a due strutture.
    R. Si tratta di un refuso si conferma che è presente una sola struttura – Asilo nido comunale “8 Marzo”
     
    02/08/2022 17:27
  8. 01/08/2022 09:34 - i pasti sono attualmente veicolati da un fornitore esterno?
    le settimane di apertura effettiva all'utenza sono 45?


    1.
    D. I pasti sono attualmente veicolati da un fornitore esterno?
    R. Si, al riguardo si veda quesito n. 1 del 28/07/2022

    2. Le settimane di apertura effettiva all'utenza sono 45?
    R. Si, al riguardo si veda il quesito n. 9 del 22/07/2022
    02/08/2022 17:32
  9. 01/08/2022 15:56 - In RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA - CALCOLO DEGLI IMPORTI PER L'ACQUISIZIONE DEI SERVIZI:
    rispetto ai "proventi derivanti da servizi non istituzionali (apertura il sabato, estensioni orarie ecc), stimati in Euro 1.600,00 per n. 5 anni, per un totale di Euro 8.000,00".
    Il costo dell'apertura il sabato viene individuato dal Concessionario?


    1.
    D. In RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA - CALCOLO DEGLI IMPORTI PER L'ACQUISIZIONE DEI SERVIZI:
    rispetto ai "proventi derivanti da servizi non istituzionali (apertura il sabato, estensioni orarie ecc), stimati in Euro 1.600,00 per n. 5 anni, per un totale di Euro 8.000,00".
    Il costo dell'apertura il sabato viene individuato dal Concessionario?
    R. Sì le tariffe per le aperture straordinarie extra orario ed extra calendario sono quantificate dalla concessionaria, resta inteso che in ottica di collaborazione possono essere raggiunti accordi in cui il Comune partecipa al costo per rendere la tariffa maggiormente accessibile agli utenti.
    02/08/2022 17:35
  10. 02/08/2022 10:33 - Buongiorno,
    con la presente segnaliamo problematica per la creazione del PASSOE.
    E’ nostra intenzione partecipare alla procedura in avvalimento dei requisiti di capacità tecnico professionale.
    L’impresa ausiliaria ha creato la sua componente Passoe ma nella creazione del nostro Passoe, il sistema, non ci permette di digitare il codice fiscale dell’impresa ausiliaria (sembra che l’avvalimento non sia previsto).
    Si allegano schermate dei vari passaggi su AVCPASS.
    Chiediamo quindi come dobbiamo procedere per la giusta creazione del PASSOE.
     


    1.
    Con la presente segnaliamo problematica per la creazione del PASSOE.
    E’ nostra intenzione partecipare alla procedura in avvalimento dei requisiti di capacità tecnico professionale.
    L’impresa ausiliaria ha creato la sua componente Passoe ma nella creazione del nostro Passoe, il sistema, non ci permette di digitare il codice fiscale dell’impresa ausiliaria (sembra che l’avvalimento non sia previsto).
    Si allegano schermate dei vari passaggi su AVCPASS.
    Chiediamo quindi come dobbiamo procedere per la giusta creazione del PASSOE.

    R. Al riguardo è stata sentita ANAC che confermando tale situazione come problema tecnico del portale molto frequente ha comunicato come soluzione di indicare la ditta che da l’ausilio come mandante e chi riceve l’ausilio come mandataria di RTI, mettendo nelle note che si tratta di avvalimento e comunque ha suggerito di comunicare alle ditte di non esitare a contattare il supporto ANAC per una spiegazione più puntuale.
     
    02/08/2022 17:39
  11. 05/08/2022 10:28 - Al punto 17 – Contenuto della Busta C- Offerta economica del Disciplinare di gara, viene richiesto di presentare “il PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO – NON ASSEVERATO, riportante la previsione delle entrate e delle uscite della gestione per tutto l'arco temporale della concessione, redatto utilizzando lo schema di cui all'Allegato “D”.

    Allegato D che però non siamo riusciti a trovare tra gli allegati


    1.
    D. Al punto 17 – Contenuto della Busta C- Offerta economica del Disciplinare di gara, viene richiesto di presentare “il PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO – NON ASSEVERATO, riportante la previsione delle entrate e delle uscite della gestione per tutto l'arco temporale della concessione, redatto utilizzando lo schema di cui all'Allegato “D”.
    Allegato D che però non siamo riusciti a trovare tra gli allegati.

    R. Lo schema allegato “D” non è altro che la tabella P.E.F. che si trova allegata all capitolato speciale senza alcun dato. Si ringrazia della segnalazione e si mette pertanto a disposizione lo schema in formato aperto.
     
    08/08/2022 08:40
  12. 05/08/2022 12:15 - Gentili, con riferimento alla procedura in oggetto siamo con la presente a formulare la seguente richiesta di chiarimento: 
    All’art. 4 del CSA viene indicato un importo per “proventi – di cui a carico dell’utenza” pari a € 708.400,00 mentre sul PEF i “proventi da rette” vengono quantificati in € 151.800,00 annui per un totale di € 759.000,00. All’art. 4 del CSA viene indicato un importo per “proventi – di cui a carico del Comune” pari a € 1.092.060,00 mentre sul PEF il “contributo comune” viene quantificato in € 208.472,00 annuo pari a € 1.042.360,00. Si chiede quindi di chiarire quale valore è da considerare come base per la formulazione dell’offerta.
     


    1.
    D: All’art. 4 del CSA viene indicato un importo per “proventi – di cui a carico dell’utenza” pari a € 708.400,00 mentre sul PEF i “proventi da rette” vengono quantificati in € 151.800,00 annui per un totale di € 759.000,00. All’art. 4 del CSA viene indicato un importo per “proventi – di cui a carico del Comune” pari a € 1.092.060,00 mentre sul PEF il “contributo comune” viene quantificato in € 208.472,00 annuo pari a € 1.042.360,00. Si chiede quindi di chiarire quale valore è da considerare come base per la formulazione dell’offerta.
    R:
    Valore base per la formulazione dell'offerta.
    Il valore da considerare è quello del prospetto finanziario (entrata da rette annua nell'ipotesi di piena capacità ricettiva pari ad € 151.800,00).
    La differenza rispetto al capitolato è dovuta ad una mancata correzione a seguito di una variazione della stima media d'entrata annua per utente.
    Si confermano ai fini della formulazione dell'offerta i valori di entrata del Prospetto Finanziario
    PROVENTI DA RETTE 151.800,00
    CONTRIBUTO COMUNE 208.472,00
    PROVENTI DA SERVIZI EXTRA 1.600,00
    TOTALE INTROITI 361.872,00
     
    08/08/2022 08:50

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it