Gara - ID 10424

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CUC Comuni di Frattamaggiore-Grumo Nevano-Crispano-Frattaminore
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI, ASSIMILATI, DIFFERENZIATI E COMPLEMENTARI DEL TERRITORIO CITTADINO, NONCHE' GESTIONE DELL'ISOLA ECOLOGICA DEL COMUNE DI FRATTAMAGGIORE (NA) PER MESI 60. CUP: F71E22000240004 - CIG: 94630747B3.
CIG94630747B3
CUPF71E22000240004
Totale appalto€ 24.369.297,61
Data pubblicazione 04/11/2022 Termine richieste chiarimenti Giovedi - 22 Dicembre 2022 - 12:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 29 Dicembre 2022 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 905111 - Servizi di raccolta di rifiuti solidi urbani
DescrizionePROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI, ASSIMILATI, DIFFERENZIATI E COMPLEMENTARI DEL TERRITORIO CITTADINO, NONCHE' GESTIONE DELL'ISOLA ECOLOGICA DEL COMUNE DI FRATTAMAGGIORE (NA) PER MESI 60. CUP: F71E22000240004 - CIG: 94630747B3.
Struttura proponente C.U.C. Frattamaggiore-Grumo Nevano-Crispano per il Comune di Frattamaggiore (NA)
Responsabile del servizio R.U.P. Ing. Mario Montanari Responsabile del procedimento Ing. Montanari Mario
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf bando-di-gara-r02 - 555.43 kB
File pdf disciplinare-di-gara-r05-definitivo - 1.18 MB
File zip modelli-di-gara - 4.54 MB
File zip documenti-di-gara - 4.15 MB
File pdf chiarimento.requisito-r01 - 531.19 kB
File pdf rettifica2 - 32.63 kB
File pdf elenco-dipendenti - 170.97 kB
File pdf riscontro.personale-cantierizzato - 56.98 kB
File pdf rett-allegato-d-modello-attestazione-sopralluogo-r02 - 742.15 kB
File pdf avviso-di-proroga - 150.76 kB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

07/12/2022Modifica date procedura Aperta: PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI, ASSIMILATI, DIFFERENZIATI E COMPLEMENTARI DEL TERRITORIO CITTADINO, NONCHE' GESTIONE DELL'ISOLA ECOLOGICA DEL COMUNE DI FRATTAMAG
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti22/12/2022 12:00Scadenza presentazione offerte29/12/2022 12:00Apertura delle offerte29/12/2022 ...

Chiarimenti

  1. 11/11/2022 10:43 - Oggetto: quesito riferito al procedimento di gara  " SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI, ASSIMILATI, DIFFERENZIATI E COMPLEMENTARI DEL TERRITORIO CITTADINO, NONCHE' GESTIONE DELL'ISOLA ECOLOGICA DEL COMUNE DI FRATTAMAGGIORE (NA) PER MESI 60. CUP: F71E22000240004 - CIG: 94630747B3 ".

    In ordine all'attribuzione del punteggio di valutazione dell'offerta tecnica di cui al sub criterio 4  riportato a pg. 33 del disciplinare di gara si chiede se il rating di legalità richiesto possa essere posseduto da una delle aziende raggruppate temporaneamente.
    Distinti saluti


    1. In esito al quesito formulato, si rappresenta quanto segue:
    • In caso di RTI/ATI, il Rating di Legalità potrà essere posseduto dalla sola mandataria (capogruppo);
    • Il punteggio attribuito farà riferimento al Rating di Legalità posseduto dalla mandataria (capogruppo)
    28/11/2022 16:12
  2. 15/11/2022 12:16 - IN ALLEGATO SI TRASMETTE RICHIESTA CHIARIMENTO. 
    Prot. 1191/2022 Pomigliano D’Arco 15/11/2022 Spett.le Comune di Frattamaggiore Portale Amscom Oggetto: Richiesta chiarimenti requisiti di cui all’art. 7.1 punto 2) del DDG-Iscrizione albo Gestori ambientali. In merito a quanto indicato nel DDG all’art. 7.2 punto 2 si richiede per quale motivo è stata richiesta la classe “D” anche per la categoria 4 e 5. In effetti si ritiene che per l’esecuzione dell’appalto di che trattasi siano sufficienti classi per la categoria 4 e 5 sicuramente inferiori, anche classe “F”. In effetti la maggior parte dei rifiuti trasportati sono di origine urbana; e i rifiuti urbani che rappresentano la quasi totalità dell’appalto sono trasportati in categoria 1D. Si richiede dunque di chiarire se trattasi di mero errore materiale, in quanto il requisito laddove fosse cosi confermato, oltre ad essere spropositato, ridurrebbe in maniera significativa il numero dei potenziali partecipanti, andando contro ogni principio di maggiore partecipazione. Si resta a disposizione per integrazioni e chiarimenti e si coglie l’occasione per porgere DISTINTI SALUTI Dott.ssa Rossella Caserta Ufficio gare e contratti Per ECOFFICE SRL


    1. Si faccia riferimento alla risposta di chiarimenti del 25.11.2022 con Prot. 24998.
    28/11/2022 16:14
  3. 15/11/2022 16:47 - Premesso che il Disciplinare di gara al punto 7.2.3 –prevede il seguente requisito:

    Copertura Assicurativa: Possesso, ai sensi dell’art. 83, comma 4 lett. c) del Codice, di adeguata copertura assicurativa per un massimale non inferiore a 0,5 volte l’importo a base di gara. La comprova di tale requisito è fornita mediante l’esibizione della relativa polizza in copia conforme;

    Si chiede se il requisito di cui sopra sia un refuso considerato che per gare con importo più alto viene richiesta una polizza RCT pari a 10 milioni.
     


    1.  Il requisito di cui al punto 7.2.3 del Disciplinare di gara deve intendersi quale refuso e pertanto non va considerato come requisito per la partecipazione alla gara.
    28/11/2022 16:15
  4. 16/11/2022 14:17 - Buon giorno
    con la presente siamo a formulare il seguente quesito:
    Con riferimento al punto 7.2 REQUISITI DI CAPACITA’ ECONOMICA E FINANZIARIA – punto 7.2.3 – Copertura Assicurativa:”Possesso, ai sensi dell’art. 83, comma 4 lett. c) del Codice, di adeguata copertura assicurativa per un massimale non inferiore a 0,5 volte l’importo a base di gara”, si chiede conferma che debba essere considerato l’importo a base di gara annuale.
    Ringraziando anticipatamente per l’attenzione, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

     


    1. Il requisito di cui al punto 7.2.3 del Disciplinare di gara deve intendersi quale refuso e pertanto non va considerato come requisito per la partecipazione alla gara.
    28/11/2022 16:16
  5. 21/11/2022 17:58 - Spett.le Stazione Appaltante,
    in merito alla procedura in oggetto, siamo a formulare i seguenti quesiti:
    1. Si chiede di indicare gli impianti di destino di tutte le frazioni raccolte, ad eccezione dell’organico, per le quali l’onere dello smaltimento è a carico della Stazione Appaltante.
    2. Si chiede l’elenco del personale attualmente impiegato nell'appalto con l’indicazione della mansione, dell’anzianità di servizio, del CCNL applicato, se part time o full time, il livello, la patente posseduta e se appartenente alle categorie protette (legge 381/19 e 68/99).
    3. In merito al requisito di cui al punto 2 dell’art. 7.1 “Requisiti di idoneità” del Disciplinare di gara, si chiede di specificare come debba essere posseduto in caso di partecipazione in RTI.
    4. In merito all’art. 18.1 “Criteri di valutazione dell’offerta tecnica” del Disciplinare di gara, ed in particolare al punto 4 “Rating di legalità”, si chiede di specificare il metodo di attribuzione del punteggio in caso di RTI e in caso di punteggi non specificati, a titolo meramente esemplificativo nel caso in cui un’azienda possieda 1 stella e  1 + oppure 2 stelle e 1 +.
    5. In merito alla copertura assicurativa richiesta all’art. 7.2.3 “requisiti di capacità economica e finanziaria” del Disciplinare di gara, si chiede di confermare che s’intenda che sia sufficiente un massimale non inferiore a 0,5 volte l’importo annuo del contratto, quindi un massimale non inferiore a € 2.500.000.
    6. Premesso che all’art. 18.3 “metodo di attribuzione del coefficiente per il calcolo del punteggio dell’offerta economica” del Disciplinare di gara è riportata una formula diversa rispetto a quanto previsto a pag. 40 del CSA, si chiede di specificare quale sia la formula corretta da tenere in considerazione.  
    7. Premesso che il CSA all'art.10 prevede che "Per lo svolgimento dei servizi riportati nel presente appalto, risultano necessari almeno gli automezzi riportati nella relazione tecnica". Si chiede se è ammissibile produrre una proposta tecnica che preveda l'utilizzo di altre tipologie di automezzi comunque in grado di garantire l'efficacia e l'efficienza del servizio così come richiesto dai dettami del CSA e dagli obiettivi della Relazione Tecnica Generale.
    8. In merito al punto 4 dell’art. 7.3 “requisiti di capacità tecnica e professionale” del Disciplinare di gara si chiede di confermare che per “servizio di punta” si intenda un servizio come quello di cui al punto 3 del medesimo articolo, cioè un servizio di raccolta con modalità “porta a porta” e trasporto dei rifiuti solidi urbani.
    9. Si chiede di specificare come debbano essere posseduti i requisiti di cui ai punti 3 e 4 dell’art. 7.3 “requisiti di capacità tecnica e professionale” del Disciplinare di gara in caso di partecipazione in RTI.
    Ringraziando anticipatamente per il cortese risocntro, si porgono i milgiori saluti


      1. In merito alla richiesta dei siti di conferimento dei rifiuti, si riportano quelli delle principali frazioni merceologiche:
    • T.M.B. di Giugliano di proprietà della S.A.P.NA. per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati;
    • New Green Tec a Carinaro per il conferimento delle altre frazioni differenziate;
    • Ambiente Italia ad Acerra per il conferimento dei rifiuti stradali;
      1. Si allega l’elenco del personale comunicato dall’attuale appaltatore. A tal proposito si evidenzia che nella rielaborazione del monte ore si è reso necessario adoperare n.4 operatore di livello J a 38 ore settimanali per un totale di n. 152 ore settimanali, rispetto alle n.138 ore settimanile (n.5 operatori a 18 ore e n.2 operatori a 24 ore). Inoltre si chiarisce che, relativamente al livello 7 A riportato nell’elenco allegato, la Stazione Appaltate, con nota n. 11732 del 01/06/2022 invitava l’attuale appaltatore a regolarizzare tale dipendente e a ritrasmettere l’elenco aggiornato a n.61 unità, peraltro mai pervenuto. A tal proposito si chiarisce che tale operatore non verrà considerato tra gli addetti necessari per l’espletamento dei servizi oggetto del presente appalto.
      2. in caso di partecipazione in RTI/ATI, al pari dell’art. 7.1, punto 1 del Disciplinare di gara, va applicato lo stesso criterio anche per il requisito di cui allo stesso articolo al punto 2;
      3. in caso di partecipazione in RTI/ATI, si faccia riferimento alla risposta al quesito n. 1 per l’attribuzione del punteggio del rating di legalità; la valutazione dei punteggi intermedi di rating sarà valutata in maniera proporzionale ai punteggi già indicati nella griglia del Disciplinare;
      4. Si conferma quanto riportato al punto 3
      5. Si conferma che l’attribuzione del punteggio per l’offerta economica è quello indicato all’art. 18.3 del Disciplinare di gara.
      6. Il numero e la tipologia degli automezzi (in termini di caratteristiche tecniche e di alimentazione) necessari per l’espletamento dei servizi sono quelle riportate negli elaborati posti a base di gara, ovvero nella Relazione tecnica generale, nell’Allegato 2 (Schede Mezzi) e nel C.S.A. Tali caratteristiche scaturiscono dall’assetto viario e dalla morfologia del Comune, nonché dalle caratteristiche socio-economiche degli abitanti e dagli obiettivi fissati nel Piano Industriale posto a base di gara. Ciò premesso, l’operatore economico concorrente potrà produrre offerta tecnica con proposta migliorativa nei limiti di quanto previsto dai richiamati elaborati posti a base di gara
      7. Si conferma che per “servizio di punta” debba essere inteso un servizio di raccolta con modalità “porta a porta” e trasporto dei rifiuti solidi urbani.
      8. I requisiti di cui all’art. 7.3, punti 3 e 4, nell’ipotesi di RTI/ATI di tipo orizzontale, devono essere posseduti sia dalla mandataria, in misura maggioritaria, sia dalle mandanti. Nell’ipotesi di RTI/ATI di tipo verticale, i requisiti devono essere posseduti dalla mandataria.
    28/11/2022 16:16
  6. 25/11/2022 11:03 - 25/11/2022 – Prot. 8762-22
    Spett.le
    Comune di Frattamaggiore
    P.zza Umberto I, snc
    80027 Frattamaggiore (NA)

    c.a.: Ing. Mario Montanari

    Trasmessa tramite Piattaforma ASMECOMM

    OGGETTO: Servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani, assimilati, differenziati e complementari del territorio cittadino, nonché gestione dell'isola ecologica del Comune di Frattamaggiore (NA) - CIG 94630747B3 – Richiesta di chiarimenti

    Facendo riferimento alla procedura di cui in oggetto, la nostra Società, interessata alla partecipazione alla gara da Voi bandita, con la presente richiede quanto segue:
     
    1. in merito al requisito di capacità economica e finanziaria di cui al punto 7.2.3 del disciplinare di gara
    Copertura Assicurativa: Possesso, ai sensi dell’art. 83, comma 4 lett. c) del Codice, di adeguata copertura assicurativa per un massimale non inferiore a 0,5 volte l’importo a base di gara. La comprova di tale requisito è fornita mediante l’esibizione della relativa polizza in copia conforme.
    Si chiede gentilmente di chiarire:
    • se la Copertura Assicurativa richiesta sia la Polizza RCT/O; in caso contrario si chiede di specificare quali siano i rischi professionali da dover assicurare
    • quale sia l’importo a base di gara a cui fare riferimento in merito al massimale richiesto, ossia se si debba considerare 0,5 volte l’importo annuale o 0,5 volte l’importo complessivo riferito al quinquennio pari a 24.369.297,61 €.
     
    1. In riferimento all’art.12 del Disciplinare di Gara “Pagamento del contributo a favore dell’ANAC” si chiede conferma che l’importo corretto da pagare da parte degli operatori economici sia pari a 500,00 € come da indicazioni riportate nella delibera Anac n. 830 del 21 dicembre 2021 concernente l’attuazione dell’art. 1, commi 65 e 67, della l. 266/2005, per l’anno 2022.
     
    1. In riferimento al punto 15.3.2 “Documentazione a corredo” si chiede di chiarire:
      1. in merito al sottopunto 13 CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO
    si chiede conferma che sia sufficiente la sottoscrizione digitale da parte del legale rappresentante del Capitolato Speciale d’Appalto e che pertanto la richiesta che tale documento debba essere allegato debitamente firmato e sottoscritto per accettazione sia mero refuso.
     
      1. in merito al sottopunto 14: Le spese relative alla pubblicazione
    Si chiede gentilmente di chiarire quale tipologia di documentazione o dichiarazione in merito a tale punto debba essere inserita all’interno della busta amministrativa.
     
      1. In merito al punto 19: Pagamento Bollo Telematico mediante modello F23
    si chiede gentilmente di condividere con gli operatori economici il codice ufficio necessario alla compilazione del campo 6 del F23, in quanto non presente al link indicato negli atti di gara
     
    1. Si chiede conferma che l’allegato H non sia da produrre in sede di offerta in quanto non richiesto nel disciplinare di gara e non risultando altresì un requisito di partecipazione.

    Restando in attesa di un cortese riscontro, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.


    Risposta ai quesiti del 25.11.2022, prot 8762-22
    1. In merito al requisito di capacità economica e finanziaria di cui al punto 7.2.3. del Disciplinare di gara, come già precisato nelle risposte ai quesiti precedenti, è da intendersi quale refuso.
    2. Si conferma che il pagamento del contributo a favore dell’Anac è pari all’importo di € 500,00 per gli operatori economici partecipanti e non di € 800,00 (come erroneamente indicato), che rappresenta la quota della S.A.
    3. Si conferma per il sottopunto 13 del punto 15.3.2 del Disciplinare di gara, che è sufficiente sottoscrivere digitalmente il documento CSA.
    4. Il sottopunto 14 del Disciplinare di gara è da intendersi quale refuso, vista la sua corretta collocazione all’art. 23 del Disciplinare di gara.
    5. In merito al punto 19 del Disciplinare di gara “Pagamento Bollo telematico mediante modello F23”, si rappresenta che il codice univoco è: TES
    6. Si conferma che il modello H è da intendersi quale refuso e non va, pertanto, allegata alla documentazione di gara.
    01/12/2022 10:20
  7. 29/11/2022 16:58 - In riferimento alla procedura di gara, si formulano i seguenti quesiti:
    Si richiede l’elenco del personale con indicazione degli operatori “autisti” dotati di patente C.
    Si richiede se attualmente le utenze domestiche siano già dotate dei contenitori rigidi (mastelli) per la raccolta di carta, plastica e residuo secco e se questi siano dotati di tag per la tariffazione puntuale.
    Distinti saluti
     


    1. L’elenco del personale è quello allegato, comunicato ufficialmente dall’attuale gestore. Inoltre, in merito alle attrezzature attualmente possedute dalle utenze, si chiarisce che per ognuna delle principali frazioni merceologiche, sono state previste adeguate attrezzature e/o materiali di consumo per il corretto conferimento dei rifiuti. Ciò premesso ogni singolo operatore potrà proporre una propria offerta finalizzata alla fornitura di ulteriori attrezzature non previste.
    02/12/2022 11:01
  8. 29/11/2022 17:33 - Spett.le Stazione Appaltante,
    in merito alla procedura siamo a chiedere:
    1) di confermare che per la partecipazione sia sufficiente essere in possesso di dichiarazione di disponibilità (rilasciata da uno o più impianti autorizzati come per legge al recupero e/o smaltimento dei rifiuti) a ricevere presso il proprio/i impianto/i i rifiuti prodotti dal Comune;
    2) l’allegato inerente l’elenco del personale citato nei Vs. chiarimenti del 28/11/2022 16:16
    3) premesso che la formula per l’offerta eocnomica è quella di cui all’art. 18.3 del Disciplinare di gara, di confermare che il simbolo √ sia una radice quadrata.
    Ringraziando anticipatamente per il cortese riscontro, distinti saluti


    9.1 Si conferma quanto già chiarito precedentemente in merito a tal punto
    9.2 È stato inserito in “allegati”  l’elenco del personale citato nel chiarimento del 28/11
    9.3 si conferma che il simbolo riportato nella formula all’art.18.3 del Disciplinare è relativo alla radice quadrata.
     
    02/12/2022 11:02
  9. 30/11/2022 12:54 - Spett.le Stazione Appaltante, si chiede di confermare che l’importo del contributo ANAC da pagare per la partecipazione alla procedura sia pari ad € 500,00, contrariamente a quanto indicato nell’art. 12 del Disciplinare di gara, in quanto, non solo la Delibera 1300 del 20/12/17 prevede un contributo pari a € 500,00 per le procedere la cui base d’asta è uguale o superiore a € 20.000.000,00, ma il sito ANAC prevede € 500,00 per il pagamento del CIG 94630747B3

    10 Si conferma quanto già chiarito precedentemente in merito a tal punto
     
    02/12/2022 11:03
  10. 01/12/2022 10:20 -
    1. in riferimento all’Allegato A – Domanda di Partecipazione sottopunto d):

    “d) dichiara che nei propri confronti non è pendente un procedimento per l’applicazione delle misure di prevenzione della sorveglianza di cui all’articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575;”

    Si chiede conferma che trattasi di refuso in quanto la legge 27/12/1956 n. 1423 è stata abrogata e sostituita dal D.Lgs 6 Settembre 2011 n. 159, e pertanto la dichiarazione corretta da rendere sia:

    “dichiara l’inesistenza di cause di decadenza, di sospensione o di divieto previste dall'articolo 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159  o di un tentativo di infiltrazione mafiosa di cui all'articolo 84, comma 4, del medesimo decreto. Resta fermo quanto previsto dagli articoli 88, comma 4-bis, e 92, commi 2 e 3, del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, con riferimento rispettivamente alle comunicazioni antimafia e alle informazioni antimafia;”
     
    1. in riferimento all’Allegato A – Domanda di Partecipazione sottopunto h):

    “h) dichiara di non aver avuto sospensioni o interruzioni di rapporto con enti pubblici per inadempienze, violazioni contrattuali, tossinfezioni alimentari o altre cause;”

    Si chiede conferma che trattasi di refuso e che pertanto la dichiarazione corretta sia:

    “dichiara di non essersi reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua integrità o affidabilità”
     
    1. in riferimento all’Allegato A – Domanda di Partecipazione sottopunto w):

    “w. si impegna a stipulare in caso di aggiudicazione, apposite polizze di R.C.T. e R.C.O. secondo i massimali previsti nel Capitolato Speciale d'Appalto;”

    Si chiede conferma che tale punto trattasi di refuso in quanto le predette polizze non vengono richiesta all’interno del Capitolato Speciale d’Appalto
     


    11.1 – 11.2 In riferimento all’Allegato A – Domanda di partecipazione, si conferma la dicitura attualizzata riportata dall’operatore economico richiedente sia per il sottopunto d) che per il sottopunto h).
    11.3 si conferma che il punto w. è da intendersi quale refuso di stampa.
     
    02/12/2022 11:04
  11. 01/12/2022 10:39 - Buon giorno
    si allegano quesiti.
    grazie distinti saluti


    PREMESSO CHE LA PRESENTE E’ LA QUARTA RICHIESTA DI CHIARIMENTI , SI PROVVEDERA’ CMQ AL PRONTO RISCONTRO.
    SI PREGA DI CONCENTRARE LE RICHIESTE IN UNICA NOTA .
    GRAZIE.
    12.1 Si conferma che l’elenco del personale da considerare è quello riportato nella tabella 24 di pagina 77 delle Relazione tecnica generale, nella quale non compare alcun addetto di livello 7 A, che non fa parte degli addetti che espletano i servizi di igiene urbana nel comune di Frattamaggiore. Inoltre come già ribadito, la Stazione Appaltate, con nota n. 11732 del 01/06/2022 invitava l’attuale appaltatore a regolarizzare tale dipendente e a ritrasmettere l’elenco aggiornato a n.61 unità, ma a tale note non è mai pervenuta alcuna risposta.
      1. Si ribadisce che il numero minimo di automezzi è quello riportato nella tabella 27 della Relazione Tecnica Generale: ogni operatore deve attenersi alle caratteristiche minime di ogni automezzo riportato in tale tabella. Ciò chiarito, ogni operatore concorrente potrà produrre offerta tecnica con automezzi in aggiunta a quelli previsti a base di gara (in termini numerici), con caratteristiche diverse, fermo restando che dovranno essere garantiti il numero minimo e la tipologia di automezzi previsti nella richiamata tabella 27.
    12.3 Negli ultimi due capoversi del paragrafo 10.1 della Relazione tecnica generale vengono riportate chiaramente le mansioni degli operatori riportati al paragrafo 10.2 (tabella 19). In tali righe è altresì chiarito il compito dell’operatore previsto con gli incrementi domenicali.
     
    02/12/2022 11:05
  12. 01/12/2022 16:38 - Spett.le Stazione Appaltante,
    con la presente si chiede di specificare se sia necessario inserire nella "Busta A" , le dichiarazione di disponibilita di n. 2 impianti per il conferimento della frazione umido ( CER 200108: rifiuti biodegradabili di cucine e mense) .

    Distinti saluti


    PREMESSO CHE LA PRESENTE E’ LA QUINTA RICHIESTA DI CHIARIMENTI , SI PROVVEDERA’ CMQ AL PRONTO RISCONTRO.
    SI PREGA DI CONCENTRARE LE RICHIESTE IN UNICA NOTA .
    GRAZIE.

    13. Come già segnalato nelle risposte ai quesiti precedenti, non vi è necessità di alcuna dichiarazione di disponibilità d’impianto, non essendo lo stesso presente tra i requisiti di cui alla lex specialis.
     
    05/12/2022 14:23
  13. 23/11/2022 12:16 - Buon giorno,
    la presente per chiedere un riscontro alla nostra richiesta del 16.11.2022.
    Ringraziando per l’attenzione, porgiamo distinti saluti.


    già riscontrata
    05/12/2022 14:24

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it