Gara - ID 10566

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Trevignano Romano
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Bando di gara per l’appalto relativo alla l’esecuzione del servizio di spazzamento delle strade comunali e manutenzione del verde pubblico mediante procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016, con importo complessivo pari a € 679.993,79 (IVA esclusa) - Codice SIMOG: 93870506B6
CIG93870506b6
CUP
Totale appalto€ 679.993,79
Data pubblicazione 11/11/2022 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 30 Novembre 2022 - 23:59
Scadenza presentazione offerteLunedi - 12 Dicembre 2022 - 23:59 Apertura delle offerteMartedi - 13 Dicembre 2022 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 9061 - Servizi di pulizia e di spazzamento delle strade
DescrizioneBando di gara per l’appalto relativo alla l’esecuzione del servizio di spazzamento delle strade comunali e manutenzione del verde pubblico mediante procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016, con importo complessivo pari a € 679.993,79 (IVA esclusa) - Codice SIMOG: 93870506B6
Struttura proponente COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO
Responsabile del servizio ARCH.ROBERTO MARIOTTI Responsabile del procedimento MARIOTTI ROBERTO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File p7m all.-n.-2-disciplinare-di-gara.pdf - 618.25 kB
File p7m all.-n.-1-bando-di-gara-guue.pdf - 162.68 kB
File pdf all.-n.-3-schema-domanda-di-partecipazione - 283.42 kB
File p7m all.-n.-4-capitolato-speciale-dappalto.pdf - 392.20 kB
File p7m all.-n.-5-qeco.pdf - 137.55 kB
File pdf all.-n.-8-modello-avvalimento - 120.46 kB
File pdf all.-n.-6-dgue - 557.62 kB
File pdf all.-n.-9-modello-sopralluogo - 142.23 kB
File pdf all.-n.-7-patto-di-integrita - 110.88 kB
File pdf all.-n.-11-trattamento-dati - 154.96 kB
File p7m n-scheda-n.-2-manutenzione-verde-verde-strade-extraurbane.pdf - 144.82 kB
File p7m n-scheda-n.-3-manutenzione-verde-riepilogo-tagli.pdf - 128.26 kB
File p7m n-scheda-n.-1-manutenzione-verde-tappeti-erbosi-e-siepi.pdf - 137.96 kB
File p7m n-scheda-n.-6-spazzamento-determinazione-prezzi.pdf - 299.21 kB
File p7m n-scheda-n.-7-spazzamento-costo-mezzi-attrezzature-manodopera.pdf - 411.96 kB
File pdf all.-n.-10-modello-clausola-sociale - 168.40 kB
File p7m n-scheda-n.-5-manutenzione-verde-potature-trattamenti.pdf - 133.18 kB
File p7m n-scheda-n.-4-manutenzione-verde-potature-alberi.pdf - 118.30 kB
File pdf all.-n.-1-bando-di-gara-riapertura-termini-det.n.409-del-22-11-22 - 162.05 kB
File pdf all.-n.-2-disciplinare-di-gara-riapertura-termini-det.-n-.-409-del-22-11-22 - 634.01 kB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

24/11/2022Modifica date procedura Aperta: Bando di gara per l’appalto relativo alla l’esecuzione del servizio di spazzamento delle strade comunali e manutenzione del verde pubblico mediante procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016, con imp
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti30/11/2022 23:59Scadenza presentazione offerte12/12/2022 23:59Apertura delle offerte13/12/2022 ...

Chiarimenti

  1. 25/11/2022 12:25 - Buongiorno,
    relativamente ai requisiti di capacità tecnica e professionale si chiede se in caso di RTI la cetificazione SA8000 debba essere posseduta da tutti i componenti del RTI o può essere posseduta anche solo in capo ad un solo componente non capogruppo (mandante). Inoltre, si chiede se per tale requisito si possa ricorrere all’istituto dell’avvalimento.
    In attesa di Vs. gentile e celere risposta si porgono

    Distinti Saluti


    In merito al quesito sui requisiti di capacità tecnica e professionale in caso di raggruppamento temporaneo di impresa si riporta di seguito la Deliberazione ANAC n. 837 del 27/07/2017 che interviene sul requisito Avvalimento – Certificazione di qualità –chiarendo che “La certificazione di qualità esprime e assicura la capacità di un operatore economico di organizzare i propri processi produttivi e le proprie risorse al fine di corrispondere, nel modo migliore, alle richieste della committenza e, più in generale, del mercato di riferimento. Pertanto, il rilascio di tale certificazione costituisce il traguardo di un percorso che vede impegnata l’intera struttura aziendale; ne deriva che proprio l’intima correlazione tra l’ottimale gestione dell’impresa nel suo complesso ed il riconoscimento della qualità rende la certificazione in questione un requisito connotato da un’implicita soggettività e, come tale, non cedibile ad altre organizzazioni se disgiunta dall’intero complesso aziendale in capo al quale è stato riconosciuto il sistema di qualità. Artt. 80, 87 e 89 del d.lgs. n. 50/2016”. Pertanto, alla luce dei chiarimenti forniti dalla Autorità Nazionale Anti-Corruzione, si precisa che la certificazione in oggetto deve essere posseduta da tutti i componenti e che per tale requisito non si può ricorrere all’avvalimento.
     
    05/12/2022 10:37
  2. 24/11/2022 11:31 - Buongiorno
    Di seguito le nostre richieste di chiarimento:
    1. all’ allegato n. 10 - DICHIARAZIONE CLAUSOLA SOCIALE …. L'impresa ha l'obbligo, in via prioritaria, di procedere all'assunzione, con il sistema del passaggio diretto tra aziende, del personale alle dipendenze dell'attuale impresa, addetto allo specifico appalto oggetto di gara ed a mantenere al medesimo personale, i livelli categoriali in atto, l'anzianità raggiunta ed il relativo trattamento economico e nel rispetto delle disposizioni dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro di riferimento… per poter effettuare le giuste valutazioni si richiede:
    • numero degli addetti attuali;
    • tipologia di contratto;
    • mensilità nell’ anno;
    • monte ore settimanale di ogni singolo addetto;
    • livello contrattuale;
    • maggiorazioni per giorni festivi;  
    • eventuali indennità.
    1. In caso di assenza del personale per ferie, permessi e malattie deve essere garantita la sostituzione per il mantenimento dell’intero organico? In caso affermativo lo stesso vale per le domeniche e i festivi?
    2. Il costo del coordinatore è compreso nel personale o deve essere considerata una risorsa aggiuntiva a carico dell’aggiudicatario e non considerata nell’ analisi dei costi?
    3. Per i servizi di potature (anche in quota) il personale da riassorbire è in possesso dei requisiti e delle competenze necessarie o devono essere previste squadre esterne dedicate?
    4. Il trasporto e gli oneri di smaltimento del materiale di risulta delle attività di potatura sono a carico dell’aggiudicatario?
    5. L’utilizzo del trattore gommato è riferito soltanto alla pulizia degli arenili come indicato nell’ allegato 7 o deve essere previsto anche per le strade extraurbane?
    6. I mezzi e le attrezzature devono essere nuovi, avere un numero di anni e/o ore lavorative precise o va bene qualsiasi mezzo purché funzionante?
    7. Nella scheda n.7 viene indicato un utile di impresa dello 0,287, come deve essere inteso questo dato? Per i servizi di spazzamento quantificati in 198.731,42 che rappresentano quasi il 60% dell’intero appalto non può essere considerato un ribasso superiore allo 0,287%?
    8. Per quanto concerne il punto 6.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE
    ....Il concorrente deve aver eseguito nell’ultimo triennio:
    •   un servizio analogo di spazzamento delle strade pubbliche di importo minimo pari a € 200.000,00 annui;
    •   un servizio analogo di manutenzione del verde pubblico di importo minimo pari a € 200.000,00 annui……
    è da intendersi 1 solo servizio per un importo di euro 200.000,00 o il requisito è soddisfatto anche attraverso il cumulo di più servizi fino ad euro 200.000,00 e oltre?
    1. il contributo ANAC di euro 600,00 secondo le modalità di cui alla delibera Anac n. 830 del 21 dicembre 2021 riportato al punto 11 del disciplinare a cosa è riferito? come è stato calcolato?
    Grazie


    1. DICHIARAZIONE CLAUSOLA SOCIALE …. L'impresa ha l'obbligo, in via prioritaria, di procedere all'assunzione, con il sistema del passaggio diretto tra aziende, del personale alle dipendenze dell'attuale impresa, addetto allo specifico appalto oggetto di gara ed a mantenere al medesimo personale, i livelli categoriali in atto, l'anzianità raggiunta ed il relativo trattamento economico e nel rispetto delle disposizioni dei Contratti: Si fa presente che i dati relativi al personale attualmente impegnato sono stati forniti nell’Allegato n. 12 “Prospetto unità lavorative” inserito nei documenti di gara.
    2. In caso di assenza del personale per ferie, permessi e malattie deve essere garantita la sostituzione per il mantenimento dell’intero organico? In caso affermativo lo stesso vale per le domeniche e i festivi?  Come specificato all’art. 4 e all’art. 28 del Capitolato di gara oggetto dell’appalto sono “servizi pubblici essenziali che non potranno essere sospesi o abbandonati salvo cause di forza maggiore” e l’impresa affidataria deve garantire il presidio del territorio con il passaggio della squadra secondo un calendario di controlli zona per zona, così come dettagliato nelle schede allegate al capitolato. In particolare, la scheda n. 6 denominata “Spazzamento – determinazione prezzi” suddivide il servizio   in zone di spazzamento e frequenza giorni/anno, fornendo nel dettaglio indicazioni anche dei giorni festivi. Si evidenzia altresì che l’art. 11 del capitolato recita: “l'espletamento dei servizi giornalieri e periodici previsti dal Capitolato di appalto, l'impresa, nel rispetto delle leggi e della normativa contrattuale di riferimento, potrà utilizzare il personale nella massima autonomia organizzativa, nell'attribuzione delle qualifiche, e/o nell'adozione di orari di lavoro, tecnologie e metodologie operative innovative che l'impresa riterrà più idonee, utili e funzionali per migliorare i livelli di efficienza, efficacia ed economicità delle prestazioni ed il conseguimento degli obiettivi fissati dal presente Capitolato d'Appalto.” Alla luce dei richiami ai contenuti della lex specialis l’organizzazione del personale deve essere tale da garantire i servizi nelle modalità esplicitate nel capitolato e nelle schede allegate.
    3. Il costo del coordinatore è compreso nel personale o deve essere considerata una risorsa aggiuntiva a carico dell’aggiudicatario e non considerata nell’analisi dei costi? Il quesito è chiarito all’art. 15 del capitolato denominato “Spese a carico dell'impresa” dove si specifica che “Qualsiasi spesa, anche se non specificatamente menzionata negli articoli del presente Capitolato, salvo quelle diversamente ed espressamente previste e autorizzate, sarà a totale ed esclusivo carico dell'impresa affidataria, nessuna esclusa od eccettuata” e che “Tutte le spese relative all'organizzazione dei servizi (mezzi, attrezzature e personale, ecc.) sono a carico dell'impresa, la quale, nel formulare l'offerta, dovrà eseguire gli opportuni calcoli estimativi ritenendola remunerativa di tutti gli interventi, le operazioni, gli oneri e gli obblighi contrattuali diretti ed indiretti”. Resta piena facoltà dell’impresa individuare la figura di cui all’art. 12 tra gli operatori più idonei al conseguimento degli obiettivi fissati dal presente Capitolato d'Appalto.
    4. Per i servizi di potature (anche in quota) il personale da riassorbire è in possesso dei requisiti e delle competenze necessarie o devono essere previste squadre esterne dedicate? I requisiti del personale di cui all’art. 25 del Disciplinare di gara sono stati riportati in apposito documento Allegato n. 12 “Prospetto unità lavorative”. Si rimanda all’impresa affidataria la verifica delle competenze del personale già operante, nonché alle valutazioni sull’impiego eventuale di ulteriori competenze.
    5. Il trasporto e gli oneri di smaltimento del materiale di risulta delle attività di potatura sono a carico dell’aggiudicatario? Il trasporto e gli oneri di smaltimento sono disciplinati all’art. 30 del capitolato di gara. A tal fine si precisa che l’ultimo periodo dell’art. 15 del capitolato va inteso nel senso che gli oneri previsti sono relativi al trasporto dei materiali di risulta presso l’ecocentro comunale.
    6. L’utilizzo del trattore gommato è riferito soltanto alla pulizia degli arenili come indicato nell’ allegato 7 o deve essere previsto anche per le strade extraurbane? Il costo del trattore gommato riportato nella scheda n. 7 è riferito esclusivamente alla pulizia degli arenili. Tuttavia, l’utilizzo del trattore è previsto anche nella manutenzione del verde delle strade extraurbane, così come dettagliato nella voce del relativo computo allegato.
    7. I mezzi e le attrezzature devono essere nuovi, avere un numero di anni e/o ore lavorative precise o va bene qualsiasi mezzo purché funzionante?  I mezzi, le attrezzature, i materiali di consumo e tutto quanto altro occorra per la completa esecuzione del servizio a carico dell’impresa affidataria sono descritti all’art. 13 del capitolato denominato “Mezzi ed attrezzature”.
    8. Nella scheda n.7 viene indicato un utile di impresa dello 0,287, come deve essere inteso questo dato? Per i servizi di spazzamento quantificati in 198.731,42 che rappresentano quasi il 60% dell’intero appalto non può essere considerato un ribasso superiore allo 0,287%. L’utile dell’impresa è inserito nel calcolo della determinazione del prezzo nell’apposita colonna UTILE IMPRESA E SPESE GENERALI ANNUO espresso in euro, riportato nella scheda n. 6 denominata “Spazzamento – Determinazione prezzi”; i compensi relativi alle spese generali e all'utile dell'impresa sono stati calcolati come suggerito dall'art. 32 del DPR 207/2010, analogamente a quanto computato nelle voci di costo dei prezzari DEI e REGIONE LAZIO, la cui somma risulta pari al 28,7%. Resta nella piena facoltà dell’impresa la determinazione dell’offerta economica.
    9. Per quanto concerne il punto 6.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE …Il concorrente deve aver eseguito nell’ultimo triennio:
    • un servizio analogo di spazzamento delle strade pubbliche di importo minimo pari a € 200.000,00 annui;
    • un servizio analogo di manutenzione del verde pubblico di importo minimo pari a € 200.000,00 annui
    è da intendersi 1 solo servizio per un importo di euro 200.000,00 o il requisito è soddisfatto anche attraverso il cumulo di più servizi fino ad euro 200.000,00 e oltre?
    Il requisito di capacità tecnica e professionale richiesto al punto 6.3 del Disciplinare di gara relativo all’esecuzione negli ultimi tre anni dei servizi di spazzamento delle strade e manutenzione del verde pubblico sono da intendersi come singoli servizi così come chiarito nella Deliberazione ANAC n. 320 del 21/04/2021 Il requisito di partecipazione consistente nell’aver svolto nel triennio un unico servizio cd. “di punta” nel settore oggetto di affidamento non può ritenersi soddisfatto attraverso lo svolgimento di più servizi di importo inferiore che, sommati fra di loro, andavano a raggiungere l’importo richiesto. Il servizio “di punta” non può essere frazionato”.

    10.Il contributo ANAC di euro 600,00 secondo le modalità di cui alla delibera Anac n. 830 del 21 dicembre 2021 riportato al punto 11 del disciplinare a cosa è riferito? come è stato calcolato?L’importo del contributo ANAC è chiaramente riportato nella Deliberazione Anac n. 830 del 21 dicembre 2021, così come aggiornata per l’anno 2022, pertanto l’importo indicato all’art. 11 del disciplinare è da intendersi come mero refuso.
     
    05/12/2022 10:44

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it