Gara - ID 11668

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante VILLA LITERNO
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
VILLA LITERNO – PNRR – “Progetto di demolizione e ricostruzione del padiglione “A” della scuola materna "Madre Maria Teresa Di Calcutta - Don Milani" ubicata in Piazza dei Poeti per la realizzazione nuovo asilo nido con creazione nuovi posti” - (Finanziamento PNRR--MISSIONE 4: ISTRUZIONE E RICERCA-Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università-Investimento 1.1: Piano per asili nido e scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia)”
CIG9557583EFC
CUPE71B22001060006
Totale appalto€ 1.146.119,29
Data pubblicazione 28/12/2023 Termine richieste chiarimenti Martedi - 24 Gennaio 2023 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMartedi - 31 Gennaio 2023 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 45 - Lavori di costruzione
DescrizioneVEDI DOCUMENTI DI GARA
Struttura proponente COMUNE DI VILLA LITERNO
Responsabile del servizio DI FRAIA ILARIA Responsabile del procedimento DI FRAIA ILARIA
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip -progetto-esecutivo-2022-12-27-1112 - 176.15 MB
File docx allegato-c-dichirazione-art.-47. - 144.59 kB
File pdf 06-modello-f-23 - 119.25 kB
File docx allegato-a-dichirazione-cumulativa. - 153.55 kB
File p7m disciplinare-di-gara.pdf - 541.25 kB
File docx allegato-b-dichiarazione-di-sopralluogo. - 143.03 kB
File p7m bando-di-gara-asilo-nido-pnrr.pdf - 275.34 kB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Chiarimenti

  1. 02/01/2023 11:59 - Buongiorno al Capitolo 16 del Disciplinare di Gara pag.22 in merito al contenuto dell’offerta economica, si chiede di redigere Computo Metrico Estimativo e il documento dovrà riportare un importo totale pari all’importo a base di gara ribassato. Si chiedono inoltre di produrre le Analisi dei costi per le migliorie offerte che non siano riconducibili ai prezziari ufficiali.
    In Base a quanto riportato si chiede se il computo metrico estimativo deve riportare il costo delle migliorie oppure per queste andranno indicate solo le quantità.

     


    In merito alla richiesta di chiarimento si precisa che nel computo metrico estimativo devono essere riportate anche le quantità delle migliorie con i relativi prezzi.
    03/01/2023 10:18
  2. 17/01/2023 18:04 - Con riferimento al chiarimento in cui si precisa che nel computo metrico estimativo devono essere riportate anche le quantità delle migliorie con i reliativi prezzi, la scrivente ha riscontrato un incongruenza rispetto a quanto riportanto nel disciplinare in cui si evince che il computo metrico estimatico dovrà riportare un importo totale pari all’importo ribassato e pertanto le migliorie dovranno eventualmente riportare i prezzi azzerati.

    Con riferimento a quanto già esplicitato e oggetto di ulteriore richiesta di chiarimento, si precisa che il computo metrico (documento di dettaglio) di cui al paragrafo 16 del disciplinare di gara - dettaglio dell’offerta economica – dovrà essere completo anche delle migliorie proposte con il relativo prezzo di applicazione e il documento, così redatto (opere previste in progetto con relativo prezzo ribassato ed opere offerte in miglioria con relativo prezzo), dovrà riportare un importo totale inferiore all’importo a base di gara. L’importo così determinato e funzionale alla determinazione del ribasso da inserire nell’offerta economica, in ragione di quanto già riportato a pg. 16 nel Capitolato di Gara: “N.B.: Il totale dell’offerta presente nel documento di Dettaglio dovrà necessariamente corrispondere con l’importo complessivo ottenuto a seguito della compilazione dell’Offerta Economica. In caso di discordanza prevarrà il dato inserito nel suddetto file dell’Offerta Economica”.
    24/01/2023 19:24
  3. 19/01/2023 10:30 - Buongiorno al Capitolo 16 del Disciplinare di Gara pag.22 in merito al
    contenuto dell’offerta economica, si chiede di redigere Computo Metrico Estimativo completo contenente anche le  migliorie proposte il documento dovrà riportare un importo totale pari all’importo a base di gara ribassato. 
    Tale ultima affermazione sembra alquanto equivoca, infatti, le migliorie che andranno riportate con i rispettivi prezzi nel computo estimativo non consentiranno mai di poter eguagliare l'importo posto a base di gara a meno che il concorrente ritenga congruo fare un ribasso esorbitante. Le migliorie sono già da attribuire ad un ribasso offerto dal OE. Pertanto si chiede se sia più corretto riportare le migliorie all'interno del computo con importo zero, riportando solo ed esclusivamente le quantità offerte.
    Esempio se l'OE intendesse fare un ribasso minimo sull'importo a base d'asta questo non potrebbe mai avvenire perchè le migliorie nel computo vengono riportate in aumento all'importo come somme di offerta da non considerare.
    Pertanto voglia il RUP esprimersi sul dubbio sorto.
    Nel ringraziare, si porgono cordiali saluti


    Con riferimento a quanto già esplicitato e oggetto di ulteriore richiesta di chiarimento, si precisa che il computo metrico (documento di dettaglio) di cui al paragrafo 16 del disciplinare di gara - dettaglio dell’offerta economica – dovrà essere completo anche delle migliorie proposte con il relativo prezzo di applicazione e il documento, così redatto (opere previste in progetto con relativo prezzo ribassato ed opere offerte in miglioria con relativo prezzo), dovrà riportare un importo totale inferiore all’importo a base di gara. L’importo così determinato e funzionale alla determinazione del ribasso da inserire nell’offerta economica, in ragione di quanto già riportato a pg. 16 nel Capitolato di Gara: “N.B.: Il totale dell’offerta presente nel documento di Dettaglio dovrà necessariamente corrispondere con l’importo complessivo ottenuto a seguito della compilazione dell’Offerta Economica. In caso di discordanza prevarrà il dato inserito nel suddetto file dell’Offerta Economica”.
    24/01/2023 19:25

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it