Gara - ID 11747

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante ORRIA
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E DI IGIENE URBANA PER L’INTERO TERRITORIO COMUNALE DI ORRIA (SA). CUP: F19I22001100004 - CIG: 9527510DF6.
CIG9527510DF6
CUPF19I22001100004
Totale appalto€ 476.450,13
Data pubblicazione 29/12/2022 Termine richieste chiarimenti Martedi - 24 Gennaio 2023 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 30 Gennaio 2023 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 905111 - Servizi di raccolta di rifiuti solidi urbani
DescrizionePROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E DI IGIENE URBANA PER L’INTERO TERRITORIO COMUNALE DI ORRIA (SA). CUP: F19I22001100004 - CIG: 9527510DF6.
Struttura proponente COMUNE DI ORRIA (SA)
Responsabile del servizio R.U.P. Geom. Antonio Di Fiore Responsabile del procedimento Geom. Di Fiore Antonio
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 1-avviso-timing-di-gara - 382.25 kB
File pdf 2-bando-di-gara - 338.83 kB
File pdf 3-disciplinare-di-gara - 726.23 kB
File zip documenti-di-gara - 10.59 MB
File zip modelli-di-gara - 3.63 MB

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Chiarimenti

  1. 02/01/2023 16:23 -
    1. Si chiede se il comune dispone di un Centro di Raccolta, e nel caso se possiede l’ A.U.A. e quale tipologia di rifiuti si possono conferire in base al regolamento comunale
     
    1. Si chiede di indicare il quantitativo desumibile annuo ed il relativo CER inerente alla raccolta dei rifiuti derivanti dalle attività dei servizi cimiteriali di estumulazione ed esumazione  indicati nell’Allegato 5) della Relazione Tecnica Generale, al punto 5.10
     
    1. All’ art. 22 – “Principi Generali” del C.S.A. , viene indicato  che il servizio deve essere svolto anche durante le giornate festive (ove necessario e specificatamente prescritto). Considerato che nel costo del personale a base di progetto eventuali giorni festivi lavorati non sono stati desunti, SI CHIEDE un chiarimento in merito al riconoscimento del trattamento maggioritario previsto dall’art. 21- comma 1- del  C.C.N.L. Fise/ Assoambiente, nel caso in cui il personale presti la propria opera nei suddetti giorni festivi.
     
    1. Con riferimento all’art. n. 32 del C.S.A. “Raccolta dei rifiuti abbandonati” si chiede di specificare il CER per la tipologia di rifiuti da raccogliere ed il quantitativo massimo stimato per ogni intervento sia per i rifiuti  giacenti sul suolo pubblico sia per la rimozione di sversamenti abusivi e accidentali di rifiuti lungi i corsi d’acqua presenti nel territorio.
     
    1. Si chiede se l’operatore indicato in progetto livello IIIA è addetto anche al trasporto con autocarro presso impianto di recupero smaltimento.


    1. Si precisa che allo stato attuale il comune di Orria non dispone di un centro di raccolta comunale;
    2. Il quantitativo complessivo dei rifiuti non identificati con specifico codice CER è riportato nella tabella 6 dell’elaborato denominato “Relazione Tecnica Generale” (Allegato 5).
    3. Trattandosi di eventualità operativa il relativo costo, deve essere interamente corrisposto dal canone d’appalto
    4. Il quantitativo complessivo dei rifiuti abbandonati (soggetto a servizio eventuale e per i soli rifiuti solidi urbani non pericolosi) è riportato nella tabella 6 dell’elaborato denominato “Relazione Tecnica Generale” (Allegato 5).
    5. L’operatore ecologico di Livello III A è addetto al trasporto con autocarro presso impianto di recupero e/o smaltimento dei rifiuti. In ogni caso i costi della trasferenza sono da intendersi a totale onere dell’aggiudicatario
    13/01/2023 11:00
  2. 30/12/2022 15:23 - Con riferimento alla procedura di gara, si chiedono i seguenti chiarimenti:

    - con riferimento al requisito di capacità tecnica professionale di cui al punto 7.3 lettera g) che recita: “aver espletato servizi di smaltimento dei rifiuti urbani in favore di uno o più Comuni con un numerto di abitanti non inferiore a quella del Comune di Orria (SA)”, SI CHIEDE se tale requisito si intende soddisfatto per servizi analoghi con sistema posta a porta gestito nell’ultimo un triennio antecedente la data di pubblicazione del bando, per almeno 36 mesi resi in maniera continuativa o si ritiene soddisfatto anche per un minor periodo?

    - con riferimento al sopralluogo, SI CHIEDE se può essere eseguito in maniera autonoma (senza rilascio di alcuna attestazione da parte della Stazione Appaltante).

    Distinti saluti 


    1. In merito al quesito esposto si specifica che il requisito di cui l punto 7.3 lettera g) è soddisfatto dall’operatore partecipante anche mediante svolgimento di servizi analoghi a quelli descritti al suddetto punto e per un periodo anche inferiore ai 36 mesi
    2. Si conferma la possibilità di effettuare il sopralluogo in forma autonomo, previa attestazione mediante compilazione dell’allegato F.
    13/01/2023 11:02
  3. 16/01/2023 16:37 - Si chiede di chiarire se le attrezzature e i consumabili siano da fornire ex novo o se le utenze domestiche e non domestiche ne siano già in possesso.
    Nel caso di fornitura da parte dell’appaltatore, si chiede di definire le quantita e la tipologia.
    Questo alla luce del criterio A2 di attribuzione punteggi secondo cui “Saranno valutate le migliorie ed integrazioni delle attrezzature previste da fornire alle utenze ed in generale per l’espletamento del servizio per le utenze domestiche e non domestiche”
    Cordiali saluti.
     


    In merito all’elemento di valutazione A2 del Disciplinare di gara, si evidenzia che lo scopo che si intende perseguire è quello di migliorare i servizi richiesti mediante la fornitura di attrezzature che facilitino le
    operazioni di conferimento da parte delle utenze e contestualmente quelle di raccolta da parte degli addetti, per cui sarà positivamente valutata, per ogni tipologia di attrezzatura fornita, il numero e la qualità
    degli elementi forniti.
    20/01/2023 18:21
  4. 23/01/2023 18:08 -
    1. In riferimento a quanto riportato alla lett. w) dell’allegato A (domanda di partecipazione), in merito alla dichiarazione relativa all’impegno, in caso di aggiudicazione, a stipulare apposite polizze di R.C.T. e R.C.O., si chiede di volerci indicare l’importo esatto dei relativi massimali previsti, considerato che nel CSA non viene specificato alcunché al riguardo.
    2. In riferimento ai codici CER riportati al punto 5 (pag. 20) della Relazione Tecnica Generale, si chiede alla S.V. di voler specificare a quale tipologia di rifiuto si riferisce il codice 20.20.01 ivi riportato.


    • Vanno intese quale refuso all’interno del modello le apposite polizze R.C.T. e R.C.O.
    • In merito alla richiesta di specificare la tipologia di rifiuto identificato con il codice CER 20 20 01, per mero errore di battitura, si chiarisce che tale rifiuto è individuato con il Codice CER 20 02 01 (rifiuti biodegradabili), ovvero sfalci d’erba, potatura, ramaglie, ecc come correttamente riportato nella colonna a sinistra (classificazione del rifiuto) della tabella 6 del punto 5 della Relazione Tecnica descrittiva.
    30/01/2023 21:30

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@asmecomm.it - 800 955054

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 14 e dalle 14:30 alle 17:30

ASMECOMM

Via Carlo Cattaneo,9 Gallarate (VA)
Tel. 800 955054 - Email: assistenza@asmecomm.it - PEC: piattaforma@asmepec.it